Il sesso mi disgusta

Inviata da Martina · 13 dic 2017 Orientamento sessuale

La domanda in generale mi mette a disagio, ma non so più cosa pensare.
Ho 20 anni, sto con una persona da 3 anni ma all'improvviso l'atto sessuale è diventato per me un tabù, nonostante prima avessi una vita sessuale normale.
D'improvviso trovo il corpo umano qualcosa di grottesco e il sesso qualcosa di osceno, che non riesco a sopportare, che mi fa sentire sporca e a disagio.
Ormai ho ridotto i rapporti fisici al minimo, ma la situazione sta degenerando perchè adesso anche i baci mi danno fastidio, tollero a malapena gli abbracci. Non capisco perchè dato che non ho mai avuto problemi di questo tipo, non ho mai subito traumi e sono cresciuta in una famiglia abbastanza aperta, inoltre provo ancora dei sentimenti verso il mio partner e mi sento in colpa per questa situazione.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 14 DIC 2017

Leggendo la sua domanda mi sembra di cogliere che il problema di cui parla interessi diversi aspetti che meriterebbero un approfondimento per poterle dare una risposta soddisfacente.
Gli aspetti principali potrebbe essere: il rapporto con il corpo, suo e del partner compagno; il rapporto con l'idea del piacere e del lasciarsi andare; i significati della sessualità nel suo rapporto di coppia.
Questi sono solo alcuni spunti che mi balzano allo sguardo dopo una prima lettura.
Il confronto con uno specialista che sia in grado di accompagnarla nella gestione di questi diversi punti di vista sul problema potrebbe esserle di aiuto.

Mi permetto di suggerirle di leggere anche le risposte che sono state proposte da colleghi ad altre domande che riguardano l'argomento del disgusto verso il sesso presenti in questo sito.

Rimango a disposizione per chiarimenti
Dott. Lazzarini Nicola

Dott. Nicola Lazzarini Psicologo a Viareggio

37 Risposte

115 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 DIC 2017

Gentile Martina,
il suo problema è molto interessante dal punto di vista clinico, tuttavia per poter comprendere le ragioni di questo suo cambiamento occorre una presa in carico in psicoterapia.
Infatti le ragioni potrebbero essere tante e vanno pazientemente ricercate e indagate.
Tra di esse vi potrebbe essere anche una crisi esistenziale o una temporanea fase depressiva.
Per questo è consigliabile un percorso di psicoterapia preferibilmente ad approccio fenomenologico-esistenziale o anche cognitivo-comportamentale.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7048 Risposte

20149 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 DIC 2017

Gentile Martina,
dalle sue parole si coglie sia un disagio profondo, sia la consapevolezza dell'insostenibilità della situazione.
E' necessario valutare se le emozioni e sensazioni che sta sperimentando derivino dallo specifico ambito sessuale oppure abbia origini diverse e più estese.
Un percorso piscologico potrebbe esserle di supporto in questa delicata fase e consentirle un'individuazione delle cause del disagio sperimentato e di possibili strategie risolutive.
Un caro saluto
Dott.ssa Vanda Braga

Dott.ssa Braga Vanda Psicologo a Rezzato

1356 Risposte

1218 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 DIC 2017

Buongiorno, Martina.
Ciò che scrive merita un tempo ed uno spazio che qui non è possibile dedicare. Sarebbe più opportuno rivolgersi ad uno psicoterapeuta di zona che possa meglio approfondire e comprendere i motivi di quanto sta vivendo...
Cari saluti
Dott.ssa Ilaria Gisondi

Dott.ssa Ilaria Gisondi Psicologo a Trezzano sul Naviglio

78 Risposte

16 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 DIC 2017

Gentile Martina,
la comparsa dei comportamenti sessuali che descrive credo vadano indagati rispetto all’impravviso cambiamento di cui scrive che mi sembrano riferiti a come percepisce il suo corpo al fastidio, l’intolleranza e il disagio nel rapporto con il suo partner. Mi sembra che la questione sia sul suo corpo e lo sfuggire dal contatto fisico.
La sfera sessuale potrebbe essere la condizione in cui si slatentizzano questioni soggettive e latenti.
Proverei ad indagarle con l’aiuto di un terapeuta.
Buona giornata
Elisabetta Ciaccia

Dott.ssa Elisabetta Ciaccia studio di psicologia Psicologo a Milano

430 Risposte

124 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 DIC 2017

Buongiorno Martina,
La propria difficoltà sembra riguardare la sfera sessuale, occorre approfondire in un setting specifico per la delicatezza della tematica.
Potrebbe rivolgersi ad una psicosessuologa per una prima consultazione precedendo ciò da una visita medica specialistica (ginecologa) per escludere cause fisiche o organiche.
Resto a disposizione per qualsiasi chiarimento
Dott.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2665 Risposte

2210 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 DIC 2017

Carissima Martina,
da quello che scrive e leggendo del suo disagio mi sento di consigliarle di rivolgersi quanto prima ad uno psicoterapeuta con cui poter affrontare questo suo problema nel modo che sarà per lei più efficace. La sua situazione ha bisogno di essere analizzata in una sede opportuna e comprendere se il suo disagio, è o meno, circoscritto alla sfera sessuale e in che modo. Nello specifico le consiglierei di cercare uno specialista cognitivo comportamentale.

Cordialmente,
Dott. Colamonico Damiano

Dott. Damiano Colamonico Psicologo a Torino

643 Risposte

1120 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 DIC 2017

Gentile Martina,

questo problema sembra essere circoscritto alla sfera sessuale e dovrebbe essere approfondito. Prova dolore durante la penetrazione, o h iniziato a provarlo all'inizio di questo "disgusto"? Ha mai avuto piccole infezioni o fastidi vaginali?

Mi risponda pure privatamente.
Rimango a disposizione per qualsiasi chiarimento

Cordialmente,

Dott.ssa Silvia Picazio

Dott.ssa Silvia Picazio Psicologo a Roma

343 Risposte

123 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Orientamento sessuale

Vedere più psicologi specializzati in Orientamento sessuale

Altre domande su Orientamento sessuale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16900

psicologi

domande 23750

domande

Risposte 85850

Risposte