Il mio ragazzo non si fida piu di me

Inviata da Tanya · 18 dic 2018 Terapia di coppia

Salve mi chiamo Tanya sono fidanzata da 8 mesi con il mio ragazzo e da 4 mesi la nostra è diventata una relazione a distanza perchè lui si è trasferito da Napoli a Bologna per lavoro,
Nonostante il breve periodo, tra è nata subito una bella intesa e ci siamo innamorati persi in poco tempo, ed è proprio questo amore che mi da la forza di superare la distanza. Con lui però c'è un problema:è sempre diffidente, pensa sempre male di tutto, sembra voler avere sempre tutto sotto controllo e questa cosa si è accentuata da quando è partito. Ogni volta che ci vediamo vuole vedere il mio cellulare e io gliel'ho sempre permesso senza problemi perchè non ho niente da nascondere, anche se la cosa a volte mi infastidisce perchè ci vedo una grande mancanza di fiducia nonostante tutte le mie dimostrazioni e nonostante la mia serietà,
Io sono invece l'opposto, agisco sempre in buona fede, gli credo sempre sulla parola e non dubito quasi mai. In questi giorni è successo l'ennesimo episodio e questa volta sembra davvero finita, Eravamo a casa prendo di mia iniziativa il mio cellulare, ero seduta vicino a lui e volevo passargli delle foto vado ad inserire il codice sblocco , mi accorgo che lui stava li a guardare e gli faccio notare che sapevo che stesse guardando ma gli do l'ennesima dimostrazione che per me poteva anche essere a conoscenza del mio codice sblocco io non avevo problemi a differenza sua che un paio di settimane prima lo aveva cambiato perchè aveva scoperto che io gli avevo spiato il telefono senza permesso. Ora ammetto di aver sbagliato a guardare il suo telefono di nascosto (cosa che non avevo mai fatto prima) però tra i due se c'è una persona che doveva insospettirsi ero io e non lui, invece lui da quella sera in cui dice di avermi vista esitare nel mettere il codice sblocco, mi ha detto che sospetta che io gli nasconda qualcosa, che gli ho fatto venire mille dubbi e che ora non sta piu sereno. Io sto davvero male perchè non ho niente da nascondere anzi, se sono stata titubante è stato un pò per principio visto ciò che aveva fatto lui e un pò perchè non mi andava di dargli tutto questo controllo su di me. Ogni tanto vorrei un pò di fiducia da parte sua e invece ho rovinato tutto, Cosa posso fare?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 19 DIC 2018

Gentile Tanya,
indubbiamente la grande distanza può portare ad una forma di maggiore controllo sull'altro proprio perché non lo abbiamo sotto controllo ventiquattr'ore su ventiquattro. Ma la questione è un'altra. E cioè che la fiducia è fondamentale in un rapporto e allora bisognerebbe chiedersi come mai il suo ragazzo ne ha così poca. Però non si senta in colpa per tutto questo in quanto un po' ci sono motivi logistici, un po' è forse una questione caratteriale del ragazzo.
In bocca al lupo!

Angelo Feggi - Psicoanalista Genova

Dott. Angelo Feggi Psicologo a Genova

473 Risposte

730 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 DIC 2018

Cara Tanya,
lei non ha rovinato niente. Alla base di un rapporto di coppia c'è la fiducia reciproca. Senza questa il rapporto non regge. Certo la distanza non vi aiuta. Diciamo che se il suo ragazzo è per definizione sospettoso, lavorando così lontano non ha la possibilità di tenerla sotto controllo. Ma a questo punto il problema diventa: perché questa persona la deve tenere sotto controllo?
Le consiglio qualche seduta con un buon psicologo della sua zona o lontano ma che usi Skype per chiarirsi meglio e approfondire la questione.
Mi faccia pure delle domande se ne sente il bisogno!
In bocca al lupo!

Dott. Angelo Feggi - Psicoanalista Genova

Dott. Angelo Feggi Psicologo a Genova

473 Risposte

730 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 DIC 2018

Credo che il suo fidanzato proietti su lei comportamenti che invece appartengono a lui. La formula per tranquillizzarlo adesso sarebbe semplice: lasciargli in mano il telefono, far sì che lo sblocchi lui ed infine concedergli pure di leggersi tutto.
Ma resterebbe un problema: in questo modo qua andiamo a "sostenere" maggiormente il suo problema perché al momento si calmerebbe ma .... poi? La prossima volta?
Quindi consiglio di prendere le distanze da tale gelosia magari prendendolo un pò in giro per ironizzare.
Naturalmente non andiamo a risolvere il problema perché dovrei dirle di fare qualche seduta ma almeno può schiarirsi le idee.
Se vuole ulteriori chiarimenti, mi scriva in privato.
Dott.ssa Cantone Stefania Psicologa e Psicoterapeuta Napoli

Dott.ssa Cantone Stefania Psicologo a Casavatore

51 Risposte

22 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 DIC 2018

Buonasera Tanya,

Insomma, dire che lei ha rovinato tutto mi pare eccessivo, visto che entrambi, chi più chi meno, avete commesso lo stesso errore. Nelle relazioni la fiducia sta alla base, soprattutto se a causa di fattori esterni come il lavoro vivete lontani. Penso che lei debba parlare chiaro al suo compagno spiegando che entrambi avete sbagliato. Come se da quel momento tutto si resettasse.
Resto a disposizione per eventuali chiarimenti, mi scriva
Cordiali saluti

Dott.ssa Alice Noseda

Dott.ssa Alice Noseda Psicologo a Lecco

1664 Risposte

1176 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16850

psicologi

domande 23700

domande

Risposte 85700

Risposte