Lei mi ha lasciato perchè non si fida più di me.

Inviata da Francesco · 10 ott 2016 Terapia di coppia

Ho già letto molti topic e diversi racconti con lo stesso titolo, ma ammetto di avere bisogno di raccontare ciò che mi è accaduto e che provo.

Ero con una ragazza da 4 anni. Gli ultimi 3 anni (quindi quasi tutta la relazione) sono stati un po tormentati per lei. Io vivevo nelle abitudini di coppia che ci portavano avanti, le dimostravo poco amore nonostante la amassi davvero. A lei è sempre andato bene il mio carattere particolare, abbastanza chiuso. Ha sempre messo me prima di lei in ogni occasione e ne ha sofferto molto. Poco fa ci siamo lasciati proprio per queso, per una sua presa di coscienza e di posizione, e le sue motivazioni erano più che giuste, doveva pensare al suo bene. Sono stato male, ho compreso il disagio e come mio solito, ho preso la situazione in mano per far si che le cose cambiassero: siamo tornati insieme. Le due settimane più belle della nostra vita, davvero. Lei felicissima, io di più.
Ho fatto tanti errori, alcuni li ho nascosti. Pochi giorni fa uno di questo è rispuntato fuori (che tempismo!) nel peggiore dei modi. Parlavo con una ragazza (per via messaggi) alla quale piacevo molto, e sapevo di piacerle. Anche lei fidanzata, io per lei non provavo nulla ne avevo intenzione di farci niente. Ho nascosto il tutto alla mia ragazza per evitare discussioni che io ritenevo inutili (ingenuo me).
Chiamiamo questa ragazza "S".
Il fidanzato di S. contatta la mia ragazza, indispettito dal fatto che io piacessi alla sua fidanzata, dice che io l'ho sempre tradita, sia con S. che con una sua amica (tutte menzogne). Ma a sostenere la sua tesi, questo ragazzo aveva una foto di una conversazione mia e di S. compromettente nei miei riguardi. Io non ho più le conversazioni con questa ragazza. Conclusione? La mia fidanzata mi lascia. Non crede ad ogni singola parola, mi odia, le faccio schifo e non ha più fiducia nei miei confronti.
Ad alimentare la sua rabbia è stato il fatto che io parlassi con questa ragazza in quel nostro periodo di relazione in cui io dimostravo poco amore.

Sono passati pochi giorni e io sono già sfinito. Non so che fare, mi sento distrutto. Non dormo e non mangio, sono sempre chiuso in casa. Io amo lei più di ogni altra cosa al mondo e mi sento perso senza di lei. Ogni volta che le mando un messaggio o provo a parlarle in qualche modo, lei mi aggredisce e mi dice che non riuscirà mai più a fidarsi di me e che preferisce stare da sola. Ho provato a spiegarle che tra me ed S. non c'è stato nulla, ma la cose che più la fa infuriare è stato il fatto che io le ho nascosto il tutto e pensa che potrei aver nascosto altro o che potrei farlo ancora in futuro.

Io so di non volere questo. Io voglio lei e solo lei. Non so come comportarmi adesso...ho paura che lasciandole spazio lei si abitui alla mia assenza in quanto in questo momento vede me come un male, anche se so di non esserlo. Non so se continuare a parlarle, vorrei farle capire in tutti i modi che può fidarsi di me.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 11 OTT 2016

Gentile Francesco,
Lei ha commesso diversi errori e ora ne paga le conseguenze: la cosa positiva è che sono proprio queste conseguenze che le hanno fatto davvero capire di aver sbagliato e di non voler più reiterare perchè non ne vale la pena. Bisogna essere coraggiosi e forti per essere onesti e adesso questo lo ha ben capito. Ora tocca alla sua fidanzata metabolizzare quanto accaduto e deve concederle il tempo necessario: pressarla significherebbe non riconoscerle i suoi spazi, volerla sovrastare. Invece deve essere libera di andarsene e poi eventualmente di risceglierla. Se lei è davvero pentito di ciò che ha fatto, nel senso che ha compreso nel profondo il significato del suo comportamento, la sua ex ragazza se ne accorgerà. Potrà chiederle scusa sinceramente senza pretendere da lei nulla di più: solo così, a mio parere, ci sarà spazio per un perdono sincero e maturo. In bocca al lupo!
Cordiali saluti

D.ssa Cristina Giacomelli
Lanciano (CH) - Pescara

Dr.ssa Cristina Giacomelli Psicologo a Lanciano

294 Risposte

553 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 OTT 2016

Caro Francesco,
hai commesso più di un errore e purtroppo quando si sbaglia si paga sempre un prezzo a volte salato ma si ha anche l'opportunità di apprendere dall'errore commesso per migliorarsi. Comprendo il tuo dolore che sembra sincero ma comprendo anche l'atteggiamento della tua ragazza alla quale devi lasciare il tempo di metabolizzare la rabbia senza farle troppe pressioni e tenendo per te la paura che lasciandole spazio possa abituarsi alla tua assenza. Al massimo puoi farti sentire con discrezione ogni tanto tornando a scusarti e dimostrando che tieni molto a lei e che finalmente hai capito i tuoi errori.
Se non farai altri passi falsi, credo che hai un 50% di possibilità di essere di nuovo perdonato, cosa che ti auguro.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6964 Risposte

19323 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 OTT 2016

Caro Francesco, comprendo il tuo malessere, ma in questo momento credo che tu debba lasciarle il tempo e lo spazio per riflettere. Non ostinarti a ritornare con lei, adesso ha solo bisogno di metabolizzare la rabbia per una serie di situazioni, che a tuo dire, le hanno generato sofferenza. Lascia passare un po' di tempo e poi ravvicinati gradatamente. Cordialmente

Dott.ssa Simona B. Morabito Psicologo a Reggio Calabria

50 Risposte

165 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23000 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16650

psicologi

domande 23000

domande

Risposte 84400

Risposte