Gelosia verso una sua amica

Inviata da Ragazza agitata · 10 mag 2022 Gelosia

Salve,
Io e il mio ragazzo siamo fidanzati da poco tempo e recentemente siamo andati a convivere. Con l’inizio della convivenza sono aumentate le nostre litigate fino a minare la nostra relazione. Questo ha creato una profonda insicurezza in me su ciò che prova lui e sono diventata sempre più gelosa. Poco tempo fa è successo un episodio che non so come interpretare. Siamo usciti in compagnia, io e lui avevamo litigato poco prima di uscire , lui era arrabbiato con me e ha passato buona parte della serata a parlare con una sua amica che conosce da diversi anni, ignorandomi. Lei ad un certo punto ha detto una cosa sconveniente sulla nostra relazione e abbiamo cercato di cambiare discorso. Alla fine ha iniziato a fare ripetutamente discorsi intimi ed imbarazzanti davanti a lui e lui non le dava peso.
Gli ho detto che l’episodio mi aveva fatto stare male e lui ha detto che capiva. Ha sempre cercato però di giustificare i suoi comportamenti , invitandomi a non rompere i rapporti, continuava a mettere like “ per cortesia” a foto sui social. Ho chiesto di smettere e di evitare momentaneamente di vederla . In un altro episodio in cui molto probabilmente lei e un suo amico erano insieme e parlavano male di lui, il mio ragazzo ha cercato di giustificare il comportamento di lei, è vero però che il suo amico si è comportato male in primis.
La mia gelosia è qualcosa di inconcepibile oppure c’è davvero qualcosa che non mi torna ? Se davvero non tiene a questa amica, perché continuare a giustificare quello che fa ? Lui dice di mettermi al primo posto, ma per una minima ragione di litigio non è pronto ad essere altrettanto comprensivo anche nei miei confronti. Le mie insicurezze potrebbero essere reali oppure sono legate ai conflitti precedenti ?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 11 MAG 2022

Cara Ragazza agitata
ha descritto un evento che l'ha disturbata molto e che le ha fatto crescere la gelosia. Ha sottolineato però che dopo la convivenza sono aumentate le litigate fino a minare la relazione. Ciò ha creato una profonda insicurezza in lei sui sentimenti che prova il suo ragazzo aumentando la gelosa. L'episodio quindi della sua amica è stato solo un evento che ha scatenato una insicurezza già presente in lei. Porsi delle domande è comunque un primo passo verso la consapevolezza delle sue emozioni e dei suoi pensieri che le creano insicurezza e gelosia. Un aiuto a capire il suo funzionamento cognitivo potrebbe averlo rivolgendosi ad uno psicoterapeuta cognitivo comportamentale.
A disposizione.
Cordiali saluti.
Dott.ssa Federica Bonivento

Dott.ssa Federica Bonivento Psicologo a Trento

38 Risposte

212 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 MAG 2022

Carissima
"ragazza agitata" penso che la coppia e la convivenza siano una delle sfide più belle e complicate a cui siamo chiamati nella vita. Non viene immediato essere "alleati" anziché competere per avere ragione per poi discutere all'infinito. E a volte, quando si va troppo oltre con le parole e, pur volendosi bene si ferisce l'altro nella punto più fragile, arrivano i comportamenti di rivalsa. Quando, nonostante l’affetto reciproco i due si fanno prendere da queste dinamiche disfunzionali e non riescono a trovare una soluzione in autonomia, un professionista che sappia ascoltare e riconoscere il vissuto di entrambi può agevolare la risoluzione del conflitto e la costruzione di un nuovo assetto comunicativo e relazionale.
Un caro saluto Dott.ssa Margherita Biavati

Dott.ssa Margherita Biavati Psicologo a Bologna

8 Risposte

3 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 MAG 2022

Buongiorno. Nella relazione di coppia, man mano che si va avanti, emergono pezzi di noi che si intrecciano con la passione iniziale. La capacità di andare incontro all'altro è una competenza che serve nella coppia come indicatore di sano funzionamento. Se non c'è però si può imparare. E il gioco dovrebbe esser reciproco o comunque paritario ed equilibrato. Se ci sono difficoltà nel suo modo di sentirsi, nel profondo, vanno esplicitate. È vero che nella coppia portiamo pezzi di storie nostre ,ma queste vengono fuori amche grazie a ciò che la relazione tira fuori. Un caro saluto. Dott.ssa Donatella De Colle

Dott.ssa Donatella De Colle Psicologo a Trieste

10 Risposte

3 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 MAG 2022

Gentile utente,
Sarebbe utile in questo momento uno spazio di contenimento in modo da approfondire ed esplorare le dinamiche che caratterizzano il vostro rapporto. Dinamiche che non vanno a minare il vostro rapporto ma che rappresentano un opportunità per entrambi per mettervi in contatto l uno con le parti dell altro e con le vostre reciproche risonanze. La terapia di coppie potrebbe offrire gli strumenti per questo tipo di lavoro.
Cordialmente
Studio Associato Dott Ferrara Dott.ssa Sonia Simeoli

Dott. Ferrara Dott.ssa Simeoli Psicologo a Quarto

573 Risposte

300 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 MAG 2022

Ciao, vorrei dirti innanzitutto che le tue domande e le tue paure sono assolutamente comprensibili. Una relazione di per sé non è mai qualcosa di semplice perché entrano in gioco tantissime dinamiche di noi stessi e del partner. Soprattutto all'inizio ci si deve ancora conoscere e capire come l'altro è davvero e come riuscire a incastrarsi bene insieme. La convincenza di per sé è un momento di cambiamento per qualunque rapporto, a maggior ragione risulta un momento delicato per relazione che sono nate da poco. Considera che si vengono ad incontrare tutti gli stili di vita e i pensieri di due persone che hanno vissuto due vite diverse e quindi ci vuole del tempo prima che ci si comprenda e si trovi un equilibrio. È molto frequente che i litigi possano aumentare con la convincenza, la cosa più importante è però parlare e comunicare sempre all'altro cosa da fastidio e trovare compromessi. L'amore richiede spesso un compromesso per trovare il suo equilibrio. E questo equilibrio è spesso messo a dura prova in relazione alle persone esterne dal rapporto. Comprendo perfettamente che alcuni atteggiamenti di terzi possano dare fastidio e complimenti per essere riuscita ad esprimergli ciò che fa stare male te, non è scontato farlo. Come hai detto tu stessa, è anche possibile che questa gelosia possa essere dovuta a dinamiche che riguardano te e che magari con i litigi più frequenti possano essere maggiormente venute fuori. Essere gelosi è nornale in una relazione ed è sempre paura di perdere l'altro di cui, giustamente, non abbiamo né controllo e né possesso. Non dobbiamo permettere però che questa paura controlli il nostro comportamento altrimenti finiremo per comportarci inconsapevolmente in modo già prevenuto ogni qualvolta che lui parlerà di una sua amica e creare un distacco. Non necessariamente il suo giustificare la sua amica sia dovuto ad un mettere te in secondo piano. Non so se hai provato a chiedergli se vede questi atteggiamenti e se per lui è un'amica importante perché a quel punto bisogna considerare anche i suoi sentimenti e trovare un compromesso. Essendo un'amica di diversi anni sicuramente è qualcuno con cui ha un rapporto consolidato e che vuole bene. Non so se gli hai fatto degli esempi presentandogli la storia inversa (se fosse un tuo amico ecc) e chiedergli come lui reagirebbe, potrebbe essere utile per fargli capire come ti senti tu.
Il fatto che nei vostri litigi ti giustifica di meno, credo che sia legato anche all'importanza. Sicuramente ciò che fai tu lo ferisce e lo colpisce di più rispetto ad un amico, perché appunto per te c'è un sentimento diverso e sei la persona con cui condivide le sue giornate ogni giorno.
Il mio consiglio è sempre di esprimere le tue paure, i tuoi sentimenti e aprirti emotivamente a lui e invitarlo a fare lo stesso ponendo l'attenzione anche per ciò che per lui è importante e trovare insieme delle soluzioni che non necessariamente siano eliminare amicizie ma anche solo avere più comprensione di ciò che per voi conta e cambiare alcuni atteggiamenti che vi fanno stare male (come appunto non mettere troppi like, magari solo qualcuno)
Spero che tra tutte le risposte che stai ricevendo troverai ciò che stavi cercando.

Dott.ssa Simona Di Bella Psicologo a Torino

4 Risposte

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 MAG 2022

Buongiorno,
sicuramente il passaggio alla convivenza richiede una certa attenzione di fronte alla sensazione che ci sia qualcosa che non va, inevitabile da un lato perché si conoscono meglio aspetti dell’altra persona.
Probabilmente avete bisogno di un po’ di tempo di assestamento e la necessità di trascorrere del tempo di qualità insieme. A volte le persone esterne che non conoscono a fondo la relazione dei propri amici possono intralciare il rapporto di coppia o comunque creare tensione inutile e magari il suo compagno non se la sente ad oggi di tagliare il rapporto con i suoi amici.
Cio’ che le posso dire e’ che sicuramente la gelosia è’ un aspetto inevitabile e normale e ci fa capire che teniamo all’altra persona, dall’altro lato sicuramente lei deve avere maggiore fiducia in se stessa e non aver paura del suo compagno che probabilmente per non perdere o deludere il suo gruppo di amici passa sopra a questi comportamenti.
Con ciò credo che sia importante avere dei momenti di qualità per voi come coppia e se vedi che tu non ti trovi bene con questa sua amica potrebbe anche legittimarsi a non uscire più in sua presenza.
In ogni caso prendetevi il tempo per vivere serenamente il vostro rapporto che all’inizio di una convivenza potrebbe sembrare subire qualche scossone che poi con la conoscenza e l’accettazione reciproca va a migliorarsi.

Dott.ssa Chiara Cagnoli Psicologo a Milano

33 Risposte

15 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 MAG 2022

Cara utente, come lei sostiene "con l'inizio della convivenza sono aumentate le nostre litigate", pertanto, è possibile che la convivenza abbia ulteriormente inficiato sul benessere della coppia già precedentemente leso e la gelosia che nutre nei confronti dell'amica del suo ragazzo ha sicuramente avuto un peso decisivo in questa situazione. Per rispondere alla sua domanda, riconoscere le proprie insicurezze è un primo passo verso una maggiore consapevolezza, tuttavia, è possibile che ci sia un conflitto intrinseco alla relazione precedente.
Resto a disposizione online.
Dott.ssa Valentina Medici

Dott.ssa Valentina Medici Psicologo a Trapani

18 Risposte

2 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 MAG 2022

Buongiorno,
la gelosia è una componente naturale del rapporto di coppia, ci ricorda che il partner non è di nostro possesso, ma una persona libera di compiere le sue scelte anche quando queste non ci piacciono. La gelosia che prova (la paura di perderlo), è probabilmente alimentata dai cambiamenti legati a un nuovo periodo di vita insieme, la convivenza. Questa porta con sé la richiesta di un "riadattamento" da parte di entrambi, dei nuovi compromessi.
Trovo molto positivo che abbia deciso di condividere col suo compagno come si sente e che abbia scelto di mettersi in discussione attraverso la sua richiesta. Potrebbe esserle utile indagare i motivi legati a tale insicurezza, attraverso un percorso psicologico individuale o di coppia. Divenire consapevole delle proprie dinamiche di pensiero e di azione, consente alla persona e alla coppia, di co-costruire delle relazioni più autentiche.
Con la speranza di esserle stata utile, le auguro una buona giornata.

Dott.ssa Federica Cenetiempo Psicologo a Padova

17 Risposte

88 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 MAG 2022

Buongiorno,
sieti passati da fidanzati a conviventi molto in fretta e senza la possibilità di avere una maggior conoscenza l'uno dell'altra. Non sappiamo come sono state le tue e le sue esperienze precedenti. Con la convivenza è emerso il fantasma della gelosia (c'era già prima?) nel caso riguardo all'amica del suo partner. Una sua amica precedente al vostro rapporto ma a prescindere della sua possibile scorrettezza vorresti che lui ti mettessi (non solo) al primo piano ma che la eliminassi, passando a essere l'unica per lui. Possibilmene la tua insicurezza è dovuta a una insuficiemte autostima. Non riesci a valorizzarti e ti senti minacciata e insicura, una ragazza agitata e non tranquilla di occupare il tuo posto accanto a lui. Certo c'è una situazione reale che può provocare la gelosia ma il sentirsi tanto agitata riguarda i tuoi sentimenti riguardo se stessa. Devi provare a migliorare la tua autostima. Se non sai como farlo da sola puoi ricorrere all'aiuto di uno psicoterapeuta.
Un saluto e una buona giornata.

Dr. Gilberto G. Villela Psicologo a Roma

386 Risposte

154 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 MAG 2022

Buongiorno,
Non sono in grado di rispondere alla domanda se la sua gelosia sia realmente fondata oppure no. Credo però che la.domanda corretta dovrebbe essere un'altra: "Perché mi sento così insicura?" Sono fermamente convinta che una storia d'amore debba prima di tutto far star bene e la cartina di tornasole siamo noi. Certo, in una relazione ci sono alti e bassi, si affrontano difficoltà, momenti più o meno bui. Ma non bisogna mai perdere il nostro benessere, oltre a quello dell'altro. L'insicurezza può avere radici profonde. Il lavoro che bisognerebbe fare deve essere incentrato su se stessi.
Le faccio un grosso in bocca al lupo e resto a sua disposizione.

Dott.ssa Melania Golia Psicologo a Livorno

23 Risposte

15 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 MAG 2022

Cara Gelosia,mettersi in discussione è il primo passo verso un percorso di consapevolezza e di cambiamento. Le modalità relazionali che conosciamo sono quelle che guidano le nostre azioni,solo attraverso un percorso psicoterapeutico potrà conoscerle e ampliarle.
Per vivere con più libertà le sue relazioni

Dott Ssa Tassini Sonia

Dott.ssa Tassini Sonia Psicologo a San Giovanni Lupatoto

8 Risposte

1 voto positivo

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Gelosia

Vedere più psicologi specializzati in Gelosia

Altre domande su Gelosia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 34550 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 20550

psicologi

domande 34550

domande

Risposte 117950

Risposte