gelosia della migliore amica

Inviata da Marta · 1 feb 2018 Relazioni sociali

Salve. Scrivo perché ho bisogno di un consiglio sincero, giusto per capire se sono pazza io. Premetto che, di mio, non sono una persona gelosa nè paranoia, non sono una che vede quello che non c'è, e questo di conseguenza mi porta a fidarmi del mio intuito.
La mia storia: dopo una convivenza di 3 anni con P., conosco A. che mi fa perdere la testa.
In meno di un mese lascio P. per A. e inizia la mia relazione con A.
Apparentemente ci amiamo, stiamo bene insieme ma... c'è qualcosa che mi porta a non fidarmi nè a lasciarmi andare del tutto con lui.
Lui ha una migliore amica che io NON sopporto; ci siamo viste un paio di volte ma, a pelle, c'è qualcosa che non mi fa stare tranquilla.
Avverto una tensione da parte sua nei miei confronti, e mi sembra che lei non faccia niente per mettermi a mio agio. Anzi, quando si esce in gruppo lei fa la protagonista, racconta aneddoti con lui; insomma, la coppia sembrano loro, e io mi sento messa da parte.
Sono amici da 13 anni e lei è una bella ragazza; lui stesso mi ha detto di essersi approcciato a lei all'università perché era una bella ragazza e gli piaceva, anche se non è mai successo niente.
Il fatto è che loro sono la tipica "pseudo-coppietta", i tipici amici a cui tutti fanno battuttine, quasi fossero una coppia, appunto.
In più c'è il fatto che lui esce di frequente con lei da solo (cinema; cene) con una esclusività a cui non è disposto a rinunciare. E questa cosa non la fa solo con lei, ma anche con un'altra amica.
Ditemi: sono pazza io? O a 30 anni certe situazioni per così dire "fraintendibili" (come le uscite a due, soprattutto la sera) andrebbero evitate?
Io anche ho un migliore amico, ma non ci verrebbe MAI in mente di uscire a cena da soli! Ora che il mio amico è fidanzato, poi, quando c'è la sua ragazza io divento invisibile, e faccio di tutto per farle capire che lei mi piace, faccio i salti mortali per andarci d'accordo. Del resto io e il migliore amico non siamo MAI andati a cena fuori da soli, o al cinema da soli, nemmeno quando entrambi non avevamo relazioni.
Il mio attuale ragazzo dice che mi ama, che vuole solo me, che mi devo fidare, che lui è trasparente e che col tempo capirò e mi fiderò.
Ma non pare disposto a rinunciare a questi rapporti "esclusivi".
A me a dare fastidio non è tanto la gelosia (lo so che non farebbe mai niente con loro) ma la sua immaturità e superficialità, il fatto che non sia disposto a rinunciare a situazioni che mi fanno stare male e che, a mio parere, non sono nemmeno tanto opportune, quanto meno non a 30 anni.
Vi prego datemi consigli. Grazie.
Marta

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 5 FEB 2018

Gentilissima Marta,
il problema di fondo che sembra trasparire chiaramente dal suo scritto è la mancanza di fiducia nei confronti del suo compagno, fiducia che rappresenta una condizione fondamentale per il benessere della coppia; tuttavia sembrerebbero emergere altri aspetti di criticità prevalentemente legati alle vostre differenze individuali: è probabile che, nonostante il grande amore che prova per lei, il suo ragazzo abbia bisogno di continuare a vivere e coltivare questi rapporti per lui importanti, e che lei non riesce a comprendere perché molto distanti dal suo modo di essere e vivere le relazioni con i suoi amici. Se questa situazione le crea particolari problemi, ciò che le consiglio di fare è parlare con il suo ragazzo esplicitandogli in modo maturo il suo disagio, restando però disponibile nell’ascolto di quelle che potranno essere le sue ragioni, anche se molto diverse dalle sue. Se ciò non dovesse essere sufficiente le consiglio di rivolgersi ad uno Psicologo della sua zona per un consulto, o eventualmente iniziare una terapia di coppia insieme al suo ragazzo per poter trovare un punto d’incontro utile per il benessere di entrambi.

Cordialmente,
Dott. Colamonico Damiano

Dott. Damiano Colamonico Psicologo a Torino

643 Risposte

1120 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Relazioni sociali

Vedere più psicologi specializzati in Relazioni sociali

Altre domande su Relazioni sociali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22900 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16550

psicologi

domande 22900

domande

Risposte 84150

Risposte