Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

È diventato tutto un incubo.

Inviata da Giorgia cipollone il 2 ott 2019 Terapia di coppia

Salve Dottori,
sono la stessa ragazza che la scorsa volta vi scrisse dell'ossessione per l'ex problematico.
Ieri è successa una cosa che mi ha fatto davvero cominciare a vivere un incubo.
Il mio ex mi ha scritto che voleva indietro il suo giacchetto e un braccialetto prezioso che gli avevano regalato da piccolo e che lui aveva dato a me e che mi avrebbe voluto parlare di una cosa.
Premetto che io quando ci lasciammo a giugno di quest'anno stavo talmente fuori di me e in depressione che cominciai una conoscenza con un ragazzo che gli assomigliava, che era fidanzato e che stava per avere un figlio (lo feci con lui perché almeno il mio ex non lo sarebbe mai venuto a scoprire dato che era un segreto tra me e lui).
Cominciammo quindi questa conoscenza che dopo un mese di trasformò in qualcosa di più ma che poi stoppai subito dopo una settimana perché il pensiero del mio ex era troppo assillante e difatti ricominciai a ricercare lui,chiedendo rassicurazioni...so che può sembrare veramente da persone orribili una cosa del genere...ma io non sono mai stata certa che lui mi amasse,non me lo ha mai dimostrato perché non sapeva come avrebbe potuto farlo,ma per me questo era un enorme peso..
Comunque,io di questa storia lo dissi solo alle mie amiche fidate che infatti non mi avrebbero mai tradita e che erano presenti anche nel momento di questa nuova conoscenza. Qualche giorno fa mi incontrai con un'altra mia amica con cui cominciai a risentirmi circa una settimana prima e che era amica anche del mio ex, ma dato che sono una persona ingenua nonostante tutto, le rivelai ciò che 2 mesetti prima avevo fatto e lo feci giusto per togliermi un macigno di dosso perché,anche se avevo passato due anni a soffrire per il mio ex, lo vedevo comunque una vittima delle mie azioni di merda. Lei pensavo fosse una persona diversa, pensavo avesse capito le sofferenze a cui dovevo sopperire (per il mio ex sono entrata in depressione dopo il primo anno, e dato che non sapeva cos'altro darmi, ed io con lui avevo ricominciato a fumare, mi riempiva, anche sotto mia richiesta perché non sapevo più cosa di sano potevo chiedergli, di hashish) ma invece no, oltretutto il fatto che adesso mi è difficilissimo smettere e al contempo sto facendo una cura che non ammette le canne, vengo anche tradita.
Il giorno dopo il mio ex sapeva già tutto.
Il giorno dopo ancora, ovvero ieri, mi chiese appunto di parlare, quando andai lì a ridargli la sua roba mi disse delle parole orribili, mi blocco poi su WhatsApp e mi risblocco subito dopo per dirmi che ero una gran puttana e che se sua madre la fa è solo per loro (quando io non avevo mai detto di ripudiare sua mamma per il lavoro che fa, ma più che altro per il fatto che a 38 anni si comporta da bambina di 10) ed io invece? Mi chiese: "e tu perché la fai la puttana è?"
Io non mi reputo tale perché solo quell'esperienza di merda ho avuto dopo di lui e l'ho fatto perché pensavo che così avrei dato uno stop definitivo alla mia ossessione nei suoi confronti, che invece la alimentò.
Insomma, alla fine di tutto, il ragazzo con cui feci questo negò la mia storia raccontata a quella mia amica, ed io,che invece stavo ammettendo la verità, sono stata vista dal mio ex, dalla persona a cui ho voluto più bene negli ultimi anni, una falsa puttana che voleva solo fargli del male dicendo una stronzata così apposta.
Io ho reagito con aggressione a tutto quello di cui mi stava accusando ma adesso soffro ancora di più al pensiero di essere così cattiva per lui e di sapere che in giro esistono persone delle quali non puoi fidarti un minimo e che possono tradirti così alle spalle...io avevo bisogno semplicemente di essere ascoltata e capita, ma tutto questo è stato preso sotto gamba da quell'essere.
Io già stavo male, già avevo sbalzi d'umore assurdi, già non sopportavo più il mondo, già, a 18 anni, senza motivi eclatanti, volevo sparire dal mondo perché mi sentivo inadeguata e adesso... Adesso ho il terrore di uscire, sono piena di paure, ho voglia di morire ancora di più per non dover più faticare a vivere..e questo lo dico perché io non mi reputo per niente adeguata a questa vita così piena di ostacoli..sono troppo vulnerabile, troppo pigra, da quando mi sono lasciata ho paura della solitudine e mi attacco ossessivamente anche alla mia migliore amica adesso...sto semplicemente diventando una palla al piede.
E la persona che più non volevo arrivasse a pensare cattiverie su di me, adesso MI ODIA.
Pensa cose che ho sempre avuto paura di diventare. Sto nel buio più totale..
Aiutatemi vi prego..aspetto consigli

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Cara Giorgia, l’unico consiglio che deve ascoltare e valutare ora, è di andare da uno o una psicoterapeuta. Se non può andare in privato c’è il consultorio con degli psicologi pronti ad accoglierla.
La saluto cordialmente
Dr Elena De Simone

Dott.ssa Elena De Simone - Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Trento

8 Risposte

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Sig.ra Giorgia,

Sì intuisce che il fatto di ripensare a queste relazioni che Lei ha avuto di recente, anziché esserLe di aiuto, La getta in uno stato di sconforto da cui fa sempre più fatica a uscire, come fosse una spirale viziosa che non riesce a interrompere e che anzi, quando mette in atto dei tentativi di riparazione, tende a peggiorare ulteriormente mettendoLa in situazioni difficili e mortificanti.

Le suggerisco pertanto di interrompere questi tentativi e di rivolgersi a un professionista che Le dia fiducia, per chiarire la situazione e rendere queste emozioni più sostenibili e meno dolorose cercando di capire che significato abbiano per Lei.

Cordialmente,
dott. Daniele Prezzi

Dott. Daniele Prezzi psicologo psicoterapeuta Psicologo a Rovereto

4 Risposte

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Giorgia come pensa che posso io darle consigli senza conoscere lei di persona e la sua situazione. Come le dissi l'altra volta dobbiamo capire bene la radice profonda del problema e per questo è necessario un appuntamento nel mio studio. Faremo una consulenza della durata di 50 minuti e valuterò la sua condizione ...buona giornata

Prof. Dott. Capponi Alessandro Psicologo a Terni

13 Risposte

1 voto positivo

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Giorgia mi scuso con lei per la risposta che le ho fornito in quanto pensavo si rivolgesse A me personalmente mentre invece mi sono successivamente reso conto che la risposta era rivolta a un gruppo di psicologi più ampio. Buona giornata

Prof. Dott. Capponi Alessandro Psicologo a Terni

13 Risposte

1 voto positivo

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Giorgia quello che racconti sembra essere un vissuto continuo di lotta al segreto, conflitti per tradimenti e in linea di massima sembri vivere nella confusione emotiva. Ti consiglio di iniziare delle consulenze che ti possano suggerire delle priorità. Io effettuo anche consulenze online ma se preferisci può dirigerti allo psicologo a te più vicino. Rimango a disposizione . Dott.re Claudio Lorenzetto psicologo psicoterapeuta

Dott.re Lorenzetto Claudio Psicologo a Ferrara

222 Risposte

71 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Probabilmente Giorgia sei stata un pò ingenua nel raccontare le tue storie. Dovresti farti aiutare in terapia per dimenticarti di un ragazzo che ti maltratta, senza tanto avvilirti, perché non merita,
cordiali saluti,
Lucia Mezzalana

Dott.ssa Lucia Mezzalana, psicologa - psicoterapeuta Psicologo a Piove di Sacco

18 Risposte

7 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15700

psicologi

domande 19800

domande

Risposte 79200

Risposte