Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Dopo 40 che ci siamo lasciati ci ritroviamo, innamorati...

Inviata da Michele il 5 apr 2016 Terapia di coppia

Ci siamo conosciuti che eravamo ragazzi., eravamo ancora minorenni..
È stato un periodo felice durato cinque anni..
Poi lei mi lasciò dicendo che voleva sposarsi..io ancora studente volevo laurearmi prima di ogni decisione...e così lei mi lasciò da un giorno all'altro, sposandosi pochi mesi dopo con un altro uomo facendo subito con lui un figlio..
Quasi subito ha divorziato perché lui la malmenava e si è sposata con un altro uomo, che 'avrebbe accettato' (sono le sue parole) il figlio avuto con il primo marito, e con lui ha avuto altri tre figli..
Quattro anni fa lei mi ha cercato su un sito professionale di ricerca lavoro (bisogna inserire nome e cognome reali) e da lì la decisione di incontrarci.. Con il tempo i nostri incontri si sono incrementati, abbiamo scoperto di essere ancora innamorati (io non l'avevo mai dimenticata..) e da più di un anno facciamo l'amore..
Anch'io, come lei sono sposato con una donna che mi adora ma che non amo (l'ho sposata pensando che mai avrei ritrovato il mio vero unico amore..), non ho figli e sarei disposto a lasciare tutto per ricominciare con lei..
Lei inizialmente mi ha parlato che era troppo presto per pensare ad andare a vivere insieme, accampando scuse: una volta dicendo che il secondo marito le avrebbe fatto stalking, e poi dicendo che non aveva il coraggio di dirlo ai suoi figli, perché l'avrebbero considerata una poco di buono..
Attualmente per lei va bene scriverci, scambiarci qualche telefonata, ridere insieme e fare l'amore quando capita (abitiamo in due città diverse..) ma non desidera altro..
Aggiungo che lei è una ricca e stimata professionista, e mantiene marito non proprio indipendente economicamente e figli ormai adulti, che di lavorare e studiare proprio non hanno voglia (sempre sue parole...)
Io, dopo più di quattro anni non ce la faccio più a fare l'amante, e non è quello che voglio..non vedo futuro...
Lei è realmente innamorata di me?
Vorrei un Vs. consiglio, come debbo comportarmi?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Caro Michele,
ci ha raccontato una storia romantica e triste, tuttavia bella, che ha il sapore di altri tempi.
Io credo che nella vita tutto questo possa succedere e che si possa ritrovare il primo amore dopo 40 anni e scoprire di amarsi ancora. Tuttavia l'amore non sempre viene dimostrato allo stesso modo dai due partner e quindi si può fare confusione come sta succedendo a lei.
Lei certo vorrebbe, ora, concretizzare questa relazione, ma la sua storia è diversa da quella di lei, lei, infatti, si è sposato per colmare un vuoto; lei (cioè la sua Lei) ha avuto una serie di vicende complesse e ben due matrimoni, inoltre ci sono i figli; sebbene siano grandi, la mamma (che giustamente tiene a loro) vuole dare stabilità ed evita problemi (non lo vedo affatto come egoismo anzi è un sacrificio che accetta consapevolmente di fare).
Secondo me questa donna è molto in gamba, non desidera creare altre sofferenze attorno a sé e vuole tenere fede ai suoi impegni.
A mio parere lei dimostrebbe più amore ancora accettando i limiti entro cui questo rapporto può svolgersi.
Se non li accetta può troncare la relazione.
In gioventù, lei ha dato delle priorità (lo studio) e questa donna ha scelto.
Ora è Lei a mettere in primo piano l'attuale famiglia ed è lei che dovrà scegliere.
Un caro saluto

Dott. Silvana Ceccucci Psicologa Psicoterapeuta.

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6735 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Ciao Michele, mi sembra che questo rapporto già dall'inizio avesse qualcosa che non funzionava, i vostri tempi ma anche i vostri interessi. In una cosa vi somigliate: credo abbiate fatto delle scelte di ripiego e spesso queste scelte non portano nulla di buono. Da una parte una donna che si sposa più di una volta fino a diventare potenza economica con un marito fannullone. Dall'altra un uomo che si sposa e che nonostante l'amore di sua moglie , continua a rincorrere una donna distruttiva per se e per gli uomini che sposa. Non mi pare che parlate la stessa lingua e tra i due tu sei più debole.
Se avesse voluto sposarsi con te ti avrebbe aspettato ma in poco tempo ha sposato un altro. L'amore per essere sano deve essere reciproco e soprattutto deve fondarsi sul rispetto reciproco e sul rispetto per è stessi.
Chi mette scuse non è innamorata, ma a mio parere nemmeno tu lo sei. Sei solo succube di una storia che credo sia meglio seppellire nel passato se non vuoi perdere la donna che ti ama, tua moglie.
Apprezza ciò che il destino ti ha regalato e non perderti in una storia che ti porterà alla rovina . Questo è il mio consiglio ma tu fa come credi ed accetta le conseguenze delle tue decisioni.

Dott.ssa Custodero Maria Psicologo a Pescara

3 Risposte

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Michele,
È normale, quando non si vedono vie di uscita, chiedere un consiglio. Ma, come già altri colleghi le hanno scritto, la psicologia non prevede comportamenti "corretti" e "giusti" standard da mettete in atto a seconda delle situazioni che ci si trova a vivere. Casomai aiuta, chi lo chiede, a trovare la soluzione "giusta" per sé.

Detto questo, credo che un modo sia cominciare a porre alla sua innamorata e a se stesso una serie di domande, la cui risposta la porterà la porterà a capire come comportarsi.

Innanzitutto le chieda, e si chieda, quanto siete innamorati l'uno dell'altra e cosa vi aspettate reciprocamente da questo amore.

Le chieda, e si chieda, cosa ha di diverso questa relazione rispetto alle altre.

Le chieda, e si chieda, cosa vi aspettate da questa relazione.

Resto a Sua disposizione e in bocca al lupo!
Cordiali saluti,

Dr.ssa Giovanna Pasquarelli

STUDIO P e P delle dottoresse C. Paoloni e G. Pasquarelli Psicologo a Roma

14 Risposte

19 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Michele, ci tengo anche io a sottolineare che il lavoro di uno psicologo/psicoterapeuta non è quello di fruire consigli per facili soluzioni a problemi complessi, non esistono ricette pronte all’uso per le questioni che riguardano gli ambiti della psicologia, purtroppo questo è un fraintendimento frequente.
Nel suo caso, certo porre delle domande dirette alla persona in questione potrebbe essere un primo significativo passo per comprendere che tipo di relazione state portando avanti e che assetto desiderate dare ad essa, la fase dell’innamoramento è un gioco che serve per conoscersi ed affascina e coinvolge, ma poi la costruzione di relazioni amorose è un lavoro più complicato, di svelamento dell’altro e delle sue intenzioni. Credo sia molto importante porsi le domande su se stesso, su ciò che vuole, sul suo futuro? Domande che potrebbero essere un ottimo inizio per un percorso psicoterapeutico che possa dare continuità a riflessioni sul passato-presente-futuro.
In bocca al lupo e cordiali saluti
Dott.ssa Elisa F. Chicchi

Dott.ssa Elisa F. Chicchi Psicologo a Figline Valdarno

33 Risposte

20 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Michele,
sinceramente mi riesce un pò difficile credere che lei si sia sposato con una donna che non amava solo perchè pensava che non avrebbe mai più ritrovato il suo vero unico amore perduto!
Dopo 40 anni, invece, questo amore perduto l'ha di nuovo cercato con al sèguito un matrimonio finito, un altro in crisi e 4 figli adulti a cui dice di dover dar conto e, abitando pure lontano, si accontenta di " scrivere, telefonare e fare l'amore ogni tanto" ma non intende andare oltre!
Se sono queste le sue (di questa signora) intenzioni, non mi sembra importante che lei Michele si chieda se questa donna è realmente innamorata.
Piuttosto è importante che, sempre lei Michele, si pacifichi provando ad eliminare il conflitto tra ciò che desidera e ciò che ha.
In questa operazione di pacificazione potrebbe certamente essere aiutato da qualche colloquio dal vivo con un bravo psicologo-psicoterapeuta.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo,psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6600 Risposte

18480 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Michele,
sinceramente mi riesce un pò difficile credere che lei si sia sposato con una donna che non amava solo perchè pensava che non avrebbe mai più ritrovato il suo vero unico amore perduto!
Dopo 40 anni, invece, questo amore perduto l'ha di nuovo cercato con al sèguito un matrimonio finito, un altro in crisi e 4 figli adulti a cui dice di dover dar conto e, abitando pure lontano, si accontenta di " scrivere, telefonare e fare l'amore ogni tanto" ma non intende andare oltre!
Se sono queste le sue (di questa signora) intenzioni, non mi sembra importante che lei Michele si chieda se questa donna è realmente innamorata.
Piuttosto è importante che, sempre lei Michele, si pacifichi provando ad eliminare il conflitto tra ciò che desidera e ciò che ha.
In questa operazione di pacificazione potrebbe certamente essere aiutato da qualche colloquio dal vivo con un bravo psicologo-psicoterapeuta.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo,psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6600 Risposte

18480 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Caro Michele,
forse il punto della questione non è tanto se lei è innamorata, ma se lei (e in questo caso intendo te Michele) è soddisfatto e felice in questa situazione. Quali sono i suoi bisogni e i suoi desideri? Come si vede lei tra dieci anni?
E poi cerchi di capire, parlandone chiaramente con questa donna, quali sono i suoi bisogni, se sono incompatibili o meno con quelli che ha individuato per lei. Questa donna potrebbe essere anche innamorata ma non voler cambiare la situazione in cui vi trovate.
Cordiali saluti,
Dr.ssa Heyra Del Ponte, Psicologa e psicoterapeuta

Heyra Del Ponte Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Pescara

69 Risposte

41 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Michele,
la psicologia non offre soluzioni univoche e questo fa sì che non sia possibile dirle come dovrebbe comportarsi e, nemmeno, se la donna che frequenta sia innamorata o no.

Per questo secondo dubbio, l'unica persona che può rispoderle è la donna stessa. Le ha mai fatto questa domanda? Le ha mai chieso se sia innamorata? Se non lo ha fatto, in che modo potrebbe chiederlo? Se o ha già fatto, che risposta ne ha ricevuto?

Secondo lei, la donna che frequenta, cosa desidera ottenere con il suo comportamento?

E lei invece, Michele, cosa vorrebbe ottenere? Cosa le permette di resistere nonostante senta che questo non è ciò che vuole?

Resto a disposizione nel caso desiderasse condividere le sue riflessioni.

Un saluto
Dott.ssa Francesca Fontanella

Dott.ssa Francesca Fontanella Psicologo a Rovereto

1030 Risposte

2024 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19250 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15550

psicologi

domande 19250

domande

Risposte 78200

Risposte