La mia ragazza mi ha lasciato dopo 5 anni cosa posso fare per stare meglio?

Inviata da aslan il 16 set 2013 9 Risposte  · Terapia di coppia

Salve sono veramente disperato. Un mese fa la mia ragazza mi ha lasciato praticamente di punto in bianco dopo 5 anni di storia e 3 anni di convivenza io ho 31 anni lei 24. eravamo in procinto di trasferirci in australia questo ottobre era praticamente tutto pronto (o meglio è tutto pronto) c'erano progetti grandi ed importanti famiglia lavoro ecc.... il progetto di cambiare paese per me c'era già, ma non così presto, ho deciso di fare questo cambiamento ora quasi solo per lei, mettendomi così in una situazione alquanto scomoda (licenziamento disdetta casa ecc....) e veramente dolorosa, spiego: qualche segnale c'è stato ma si parla di qualche battibecco e/o incomprensione niente di insormontabile almeno per me. storia molto romantica e piena di passione da entrambi i lati almeno cosi sembrava, detta anche da lei. appunto un mese fa mi esce fuori con "devo stare da sola per qualche giorno sono entrata un pò in para per la partenza" io ho reagito un pò male e le ho fatto tirare fuori la verità che è stata devastante per me, mi confessa che non sente più ne il sentimento, ne la voglia di me e che prova interesse verso il mio migliore amico (al corrente di tutta la situazione). lei mi ha garantito e su questo non ci piove che non c'è mai stato niente tra loro di carnale, ma che prima di farmi troppo male preferisce troncare la storia con me, ma che ha cmq intenzione di conoscere meglio lui (l'onestà almeno c'è stata). confessandomi che il problema non è il terzo ma è lei che nel corso della storia non mi dava abbastanza e che io invece sono stato anche troppo, dice che si sente di prendermi in giro. in più dice anche che la mia presenza come persona per lei è essenziale che mi vuole un bene dell'anima e che me ne vorrà per sempre.......ora abbiamo deciso cmq di partire insieme lo stesso tra 2 settimane, per un fatto pratico/razionale nonostante ciò lei è ancora ferma sulla sua decisione e ancora vede il mio amico (no comment su di lui va beh.....). non so più dove sbattere la testa lui tra 2 settimane lascerà la nostra vita per sempre (a meno che non decida di partire nell’arco di qualche mese) ma cmq per ora la vedo uscire con lui. ne sono ancora innamorato come il primo giorno, stò malissimo gli amici le distrazioni non servono a niente. Dopo un mese penso ancora 24 ore su 24 a lei tutto quello che faccio mi ricorda lei non ho tregua e ogni giorno è peggio, ho perso la spinta per fare qualsiasi cosa. Per lei darei la mia vita, preferisco morire io che sapere di vivere senza poterla mai più vedere. Il dolore è talmente grande che sono dimagrito 8 kili non riesco più a sorridere alla vita. La cosa peggiore è che sono consapevole che la loro storia sembra essere veramente seria tanto amore e complicità e lei non si fa problemi a sbattermela in faccia. Nonostante ciò io ancora non riesco a vederla con occhi diversi farei ancora tutto per lei. partiremo comunque insieme non so ne cosa sperare ne come comportarmi sono disperato datemi una mano perché se continuo così ho paura di impazzire in solitudine………

amici , amore

Miglior risposta

Egregio signor Aslan,
un capace psicoterapeuta con amplia esperienza di situazioni di coppia e disagi individuali lìaiuterà certamente a stare meglio e a vivere decisamente meglio non ostante ciò che ha subito!
dr paolo zucconi, sessuologo clinico e psicoterapeuta comportamentale a udine

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Devi andare avanti,è la vita è molto bella ,

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

16 GIU 2014

Anonimo

Qualche colloquio con un professionista non può che aiutarla a mettere un pò di ordine e a rasserenarsi. Auguri

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

26 SET 2013

Logo Studio Di Psicologia In Corso Vittorio Studio Di Psicologia In Corso Vittorio

124 Risposte

54 voti positivi

caro aslan, è comprensibile che tu viva questo momento di disperazione vista l'importanza che aveva assunto nella tua vita la vostra storia d'amore, ma ci sono degli elementi in questa rottura che mi sembrano dipendere più dalla tua ex fidanzata che da te.
intanto mi sembra significativo che questa crisi sia avvenuta così vicina ad una partenza programmata che tu stesso dici essere stata carica di aspettative e cambiamenti possibili che possono rendere necessaria una messa in discussione generale si di sè e ovviamente quando si vive una relazione importante questa può ostacolare questo processo di analisi. credo sia troppo presto e la situazione ancora troppo confusa (se non sbaglio state per partire insieme) per pensare che sia tutto già concluso quindi cercherei di vivere con il maggior equilibrio possibile questo periodo cercando anche tu di capire bene cosa desidereresti davvero per te stesso.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

26 SET 2013

Logo Cooperativa Sociale Xenia Cooperativa Sociale Xenia

1 Risposta

2 voti positivi

Buongiorno gentile Aslan,
ho letto attentamente la sua richiesta dove emerge una situazione concretamente difficile e dolorosa. Le suggerisco di richiedere una consulenza psicologica anche di soli due o tre incontri per essere assistito nell'imminente partenza e per valutare strategie di convivenza che possano essere utili per non farsi soverchiare da decisioni dell'altro comunque non rispettose. Si occupi di se stesso. Se è di Roma, resto a disposizione per quanto sopra accennato.
Cordialmente

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

20 SET 2013

Logo Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta

1715 Risposte

2786 voti positivi

Caro Aslan, purtroppo ci sono delle situazioni il cui accadimento non è dato spiegare. Magari lei si sta arrovellando cercando di capire cos'ha sbagliato, perchè, se è stata colpa sua, ecc, ma spesso la risposta a questi interrogativi non si trova. Spesso all'età della sua ragazza non si sa ancora bene cosa si vuole dalla vita, non si hanno le idee chiare, si vivono innamoramenti più che amori e non si è veramente pronti per mettersi completamente in gioco. E purtroppo ci si accorge di ciò quando è tardi. Lei ha probabilmente una maturità diversa rispetto alla sua ragazza e ahimè nessuno può farsene una colpa. Può vedere se, stando lontani dal vostro "amico" la marea passa (sa, potrebbe anche essere solo tale, una marea passeggera, ma non ci è dato saperlo), ma nel frattempo mi sento di consigliarle un sostegno psicologico, e siccome in australia potrebbe essere più complesso potrebbe pensare di farlo anche online, per il momento, ma almeno non sarebbe solo con le sue paure.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

19 SET 2013

Logo Dott.ssa Chiara Pica - Studio SomaticaMente Dott.ssa Chiara Pica - Studio SomaticaMente

317 Risposte

291 voti positivi

Gentile Aslan,
la grande sofferenza che descrive credo sia legata, e comprensibilmente, al crollo di una relazione per lei fondamentale e, forse, strutturante.
Le suggerisco di recarsi da uno psicoterapeuta che possa aiutarla in questo momento di dolore, al fine di comprendere cosa è meglio fare per lei adesso e soprattutto per dar voce ad un'angoscia che sta già lacerandola.
Cari saluti, Lucrezia Lorito

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

19 SET 2013

Lucrezia Lorito

buongiorno Aslan
solo il tempo può guarire certe ferite. lei ha subito la fine della sua storia, un capovolgiento improvviso dei suoi progetti e il "tradimento" di un amico. in questa fase della sua vita così delicata, le consiglio di rivolgersi ad una psicologa che la sostenga e la aiuti a superare questo momento.

cordiali saluti
dott.ssa Manuela Vecera

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

18 SET 2013

Logo Dott.ssa Manuela Vecera Dott.ssa Manuela Vecera

131 Risposte

140 voti positivi

Gentile Aslan,
il dolore che prova è legittimo e giustificato e ha bisogno di uno spazio di ascolto e di elaborazione ben più ampio di quanto è possibile darle tramite un portale web. Chiaramente con il trasferimento imminente posso immaginare che non sia facile iniziare una consulenza o addirittura un percorso psicologico, ma questa sarebbe davvero la migliore soluzione per aiutarla ad affrontare questo difficile momento. Un cordiale saluto, dott.ssa Lucia Mantovani, Milano

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

17 SET 2013

Logo Studio di Psicologia Dott.ssa Lucia Mantovani Studio di Psicologia Dott.ssa Lucia Mantovani

992 Risposte

455 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Cosa posso fare per stare meglio?

1 Risposta, Ultima risposta il 22 Aprile 2018

Cosa posso fare per stare meglio senza perdere il rapporto?

3 Risposte, Ultima risposta il 09 Ottobre 2015

Lasciata dopo 5 anni.. dove la trovo la forza di voltare pagina?

5 Risposte, Ultima risposta il 19 Maggio 2014

Cosa posso fare per indirizzare ragazzo 25 anni ?

4 Risposte, Ultima risposta il 28 Febbraio 2019

Lasciato dopo molti anni, che fare?

6 Risposte, Ultima risposta il 03 Marzo 2014

Dopo 7 anni la mia ragazza mi ha lasciato! Non capisco

3 Risposte, Ultima risposta il 04 Maggio 2016

Come può finire così, dopo tanto amore e dopo quasi 5 anni?

7 Risposte, Ultima risposta il 03 Ottobre 2015

Come posso stare meglio senza soffrire?

1 Risposta, Ultima risposta il 04 Settembre 2018

In crisi dopo due anni, cosa fare?

1 Risposta, Ultima risposta il 23 Maggio 2018