doc da reazione?? oppure no?

Inviata da carolina. 22 mag 2013 4 Risposte  · Disturbo ossessivo compulsivo

inanzitutto scusi la lunghezza.....salve ,mi chiamo Melania.sono una ragazza di 20 anni.Volevo chiederle un parere su ciò che mi assilla e soprattutto,mi sono riferita a lei per capire se realmente soffro di questo disturbo.
Sono fidanzata con Fabio da 3 anni esattamente.
Inizialmente con lui avevo trovato il giusto equilibrio ,quando lo guardavo sembrava mi guardassi allo specchio ,insomma era tutto perfetto.
Ma tutto cominciò 2 anni fa, quando un mio amico si lasciò con la sua ex ragazza.
Per me ,maccheronicamente parlando questo ragazzo è sempre stato un pallino,ma quasi non ci pensavo più. Era in classe mia.e quando seppi che si lasciò con lei..devo ammettere che mi fece un pò piacere.Non vorrei fosse mai arrivato quel giorno!
Per farla breve ,cominciai ad ossessionarmi di domande...."perchè mi ha fatto piacere?...come sarebbe una vita con lui?.....fammi pensare al suo sorriso.......allora perchè stando cn Fabio non ci pensavo più?.....perchè mi tempesto di domande?...." questa situazione cominciò ad pssessionarmi le giornate....non so se mi sn convinta di amarlo ....ma so solo che al mattino nn avevo piu voglia di andare a scuola,volevo farmi bocciare,perche la mia ossessione mi portava paura e panico nel vederlo...per paura di provare qualcosa e poter perdere il mio attuale ragazzo...e cominciai tipo con una depressione. infatti quell anno sono stata anche bocciata.
Ma tornando a noi, per cercare in tutti i modi per non far finire la storia col mio ragazzo ,in quanto allora era la cosa in cui credevo maggiormente,mi cervaco di mettere alla prova con una serie di rituali mentali...fino ad ossessionarmi anche in presenza del mio ragazzo (con le domande precedentemente elencate),e quindi una sorta di paragoni...fino a far diventare questi pensieri istintivi ed ossessionanti...e fino a farmi notare solo il marcio in me e nella storia,nei miei comportamenti.e nelle mie sensazioni.Cominciai davvero a non vivere piu...non so spiegare e non può capire il dolore e i sensi di colpa che non mi facevano dormire la notte e vivere serenamente ,ma soprattutto comportamenti e pensieri che mi hanno portato a perdere il mio ragazzo piu volte...per poi andare a riprendermelo...e non puo immagginare i pianti che mi sono fatta!!
Pero mezza cosa l ho capita ,che io penso continuamente all altro ...facendomi addirittura venire attacchi di panico e forte ansia...avendo fatto varie nottate ...avendo cominciato a fumare....e quasi nn riuscendo a respirare...per i sensi di colpa...per nn voler accettare il mio comportamento e pensieri ....inizialmente razionali(per poi far nascere dentro di me un qualcosa)...comunque sono stata davvero male (ma non nego che l altro mi piaccia) ma pur di non perdere la storia con Fabio nn ho deciso di buttarmi.
Il problema che io ho cominciato ad avere strano comportamenti tipo dal nervosismo facevo strani movimenti facciali,perche questi pensieri erano fastidiosi,di conseguenza a cio ....tutti i miei cattivi pensieri nei confronti del mio ragazzo...che purtroppo ho fatto soffrire per colpa dei miei comportamenti.ovvero....Io"amore vojio una pausa ....devo vedere se vedendo la ltro sono gelosa ...come mi sento" e magari ...un po per emozione e un po per paura (perche come ripeto andavo appositamente ,per darmi delle conferme e vedere cosa mi poteva fare) stavo ancora peggio di prima....peche mi aplicavo su ogni minimo comportamento.
Ma la conseguenza di ciò e stato ad avere la mia stima sottoterra ...non fidarmi piu di me stessa....
Penso comunque di aver affrontato la fase piu aggressiva e piu ansiosa del disturbo(tremenda)
e ultimamente mi sento cosi distaccata dal mio ragazzo senza avere troppa ansia .....ma a paragonarlo con altri o con l altro (con l altro perche e il mio ideale di persona),e solo in rare frazioni di tempo sento di amarlo ancora!
Ma comunque c e quella vocina che mi dice...di essere un illusa e di stare li ad essere poco corretta nei suoi confronti.
Mi alzo al mattino angosciata,xche penso di amre u n altro o nessuno o di essere una persona inutile ...e siccome mi sono convinta di non amarlo e adesso infatti ne sono convinta(anche se quando ci siamo lasciati i problemi nella mia testa non sono andati via...ma comunque lo cercavo spesso ,e a volte piangevo...ed una volta lui mi stava lasciando e fece la pazza)...ma comunque è come se la mia mente avesse creato un velo,intonro al pensiero di lui rendendolo sempre piu evanescente,e mi sento come se fossi stremata da tutta questa lotta contro me stessa da non farmi capire piu niente,nemmeno su quello che voglio dalla vita in generale.
infatti la mia mente dalla mattina alla sera vive su una varieta di argomenti,( a volte mi e capitato anche sull orientamento sessuale)...i suoi difetti,la paura di non essere innamorata,o addirittura di un altro o di altri (dico di altri perche spesso mi e capitato che trovassi tutti piu interessanti di lui ...anche chi prima astento vedevo ,come se li amassi tutti al di fuori di lui ).
E come se ci fosse una forza che mi dice "Melania tu ci devi pensare seno sei falsa ...Melania tu devi vedere ....devi vedere il profilo facebook degli altri ...peche devi vedere sei sei gelosa di altri ....Melania potresti provare a tradirlo per vedere se ci stai o se ti tiri indietro..Melania dovrebbe succedere qualcosa di brutto al tuo ragazzo per capire se realmente gli staresti vicino e lo ami).
E un inquietudine causato da una mia percezione d amore ovvero : ma a l altro lo amerei di piu perche e il mio ideale.....ma non c e piu novita nella nostra storia , tutto scontato perche ci conosciamo a fondo in tutto e per tutto ....quindi tendo a vedere tutto il marcio e tutto nero....e quindi mi chiedo continuamente :COSA SI DEVE PROVARE ADESSO....PERO SE FACCIO QUESTO DPVREI PROVARE QUESTO ....SE FACIO QUELLO DEOVREI PROVARE QUESTO.....come se mi mettessi paradossalmente in mano ad un metro invisibile,che misura tutto cio che faccio ...e lo paragono a se lo facessi con l altro,oppure con un altra persona.
Per quanto mi riguarda...un altro fattore e un idea che ho dell amore e che mi suscita guardando le altre coppie (dove tempesto le persone di domande per vedere se si comportano co me me ....se amano poco ....perche io mi sono convinta cosi ) che mi fa vedere che tutto deve essere perfetto e senza un minimo dubbio altrimenti non lo amo!!!!!!!!
Non riesco a vedere piu niente di positivo anche se c è ......a olte penso che vorrei che morisse ...anche se so che ci starei male.......ho avuto attacchi di ansia fortissimiho iniziato a dubitare di tutto ...mi sento un egoista....ho una famiglia di merda (scusi il termine)....e per non finire ...so che nn dovrebbe interessare non mi viene il ciclo da quasi due mesi...mi applico su minime cazzate addirittura arrivai a pensare..."ma sicuro che una persona svampita fa per me??"vorrei che mi amasse di meno perche vorrei si trovasse sul mio stesso piano ....ho messo in discussione la mia gelosia pensando che mi piacerebbe essere tradita....ma x mettermi alla prova ....gli ho anche detto di farmi gelosire appositamente per vedere la mia reazione.........e devo dire che a volte e riuscito a farmi ingelosire.....mi faccio 1000 domande al giorno e a volte sogno le persone e i fatti che ho pensato ....perche stare con lui ???nn lo merito?? perche no mi manca co me prima ??? perche con u naltro sarebbe piu bello?? la novita? perche mi sembra di esserepoco corretta nei suoi confronti?? perche per altri ho provato emozioni piu forti?e quello giusto? mi piace il contatto fisico con quella persona o mi infastidisce? inoltre ho sbagliato a parlare e a confidarmi co n troppe persone....peche gia essendo una persona di mio molto insicura ho ascoltato il parere di troppa gente....e mi sono fatta condizionare....ci sn sta male....anzi malissimo ....1000000000000000 domande ......ma tante tante .....adesso ne ho elencate poche si puo dire.....a un altra cosa ...a volte vorresi che io stessi ma le...anche se fosse una brutta malattia ma poi mi prende la paura......comunque q doc da relazione???

amore

Miglior risposta

Buongiorno gentile Melania,
ho letto attentamente il suo lungo scritto dove emerge con chiarezza tutto il suo disagio. Deve sapere che non si può dare una diagnosi on line ma si può procedere con una valutazione attendibile solo in presenza. Qui possiamo dare un orientamento alla persona affinchè possa trovare in se stessa la forza di chiedere aiuto concretamente. La presenza di un pensiero o di diversi pensieri dominanti, se ostacola il cammino quotidiano della persona fino a renderla impotente di prendere decisioni o di godersi quello che faticosamente ha conquistato nella sua vita, sono motivi convincenti per rendersi conto che è bene che inizi un persorso di psicoterapia. Questo è il suo caso. Si affidi con fiducia ad uno psicologo psicoterapeuta della sua città e vedrà che piano piano riuscirà a elaborare il suo disagio.
Cordialmente

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

vi ringrazio tutti ......seguiro il consiglio ..:)

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

14 GIU 2013

carolina

Gentile Melania,
la sua lunga lettera ricca di dettagli esprime chiaramente il bisogno di esternare il suo disagio con dei professionisti. Non è importante che il disagio che prova sia chiami doc o ansia, è importante invece che in questo momento la sua serenità è compromessa. Le suggerisco un percorso con uno psicologo per aiutarla a comprendere cosa sta accadendo dentro di sé e di ripristinare il suo benessere interiore.
Un saluto
dott.ssa Cristina Mencacci

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

24 MAG 2013

Logo Dott.ssa Cristina Mencacci - Psicologa Dott.ssa Cristina Mencacci - Psicologa

366 Risposte

157 voti positivi

Cara melania,
credo che il suo disagio meriti un'attenzione diversa da quella online. Solitamente questi pensieri intrusivi aumentano con il tentativo di mandarli via. Un sintomo non è altro che la valvola di sfogo di una pentola a pressione nella quale bolle una sofferenza più profonda. Provi ad approfondire la sua storia con uno psicologo formato in EMDR della sua zona.

Cordiali saluti.

Dr. Antonio Cisternino

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

24 MAG 2013

Logo Dottor Antonio Cisternino MDPAC Dottor Antonio Cisternino MDPAC

481 Risposte

608 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Doc da relazione oppure no?

10 Risposte, Ultima risposta il 18 Febbraio 2013

Comportamenti Normali oppure No?

2 Risposte, Ultima risposta il 02 Maggio 2019

aiutatemi...sono in crisi...è doc da relazione o non lo è???

8 Risposte, Ultima risposta il 12 Ottobre 2015

Disturbo ossessivo o no?

2 Risposte, Ultima risposta il 27 Giugno 2018

DOC da relazione o disinnamoramento?

5 Risposte, Ultima risposta il 05 Febbraio 2016

Doc/dubbio patologico omosessuale?

2 Risposte, Ultima risposta il 13 Marzo 2016

Disturbo ossessivo da 5 anni o no? aiuto

5 Risposte, Ultima risposta il 27 Ottobre 2015