Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Dice di amarmi ma ha un blocco

Inviata da elisa · 29 nov 2017 Terapia di coppia

Buonasera,
scrivo perchè da un mese sto vivendo una situazione di enorme sofferenza provocata dal mio partner, con il quale, al momento, convivo da 4 anni.
Il nostro è stato un amore davvero passionale, travolgente, fatto inevitabilmente di alti e bassi. Siamo abbastanza diversi: io indipendente, avventurosa e un pò fredda. Lui dipendente, timido e super affettuoso. Da questo chiaramente sono sorti diversi problemi.. lui mi confida un mese fa di aver raggiunto il limite, di non poter andare più avanti a soffrire ed elemosinare gesti di affetto o la mia vicinanza tant'è che, logica conseguenza, si avvicina ad una collega di lavoro che sembra dargli tutto quello che lui vorrebbe in una relazione.
Io capisco di aver fatto molti sbagli, di voler limare degli aspetti della mia persona perchè per quanto diversi, non ho mai incontrato una persona come lui, che amo davvero. Lui, allo stesso modo, asserisce di amarmi.. anche se l'amore sembra essersi offuscato e che è confuso perchè non sa più cosa vuole. Sente di amarmi ma la sofferenza gli ha generato un blocco per cui ora è abbastanza freddo (nonostante facciamo l'amore, mi bacia e abbraccia, etc) però non mi dice mai che mi ama, che gli manco, etc.. cose prima all'ordine del giorno. Io l'ho riempito di sorprese, fatto capire cquanto sia importante per me ma lui piange di rabbia perchè si sente preso in giro.. e lo capisco. Ora lui è spaesato perchè mi vede diversa, come avrebbe sempre sognato.. ma si sente preso in giro. Dall'altra ha visto che esistono persone più adatte a lui, forse, che sono dolci etc ma sa anche che all'inizio tutto può sembrare bellissimo. Lui dice di aver chiuso con questa persona che sentiva da un mese perchè in testa, nonostante tutto, ha me.. mi chiede di portare pazienza, che è in confusione, che ha questo blocco nei miei confronti e che non riesce ad essere il ragazzo dolce e affettuoso come, per esempio, riesce ad essere con lei ed io sono logorata.
Siamo ancora sotto lo stesso tetto, lui mi ha chiesto di rimanere per risolvere assieme la cosa, per tentare almeno. Ma per me è difficilissimo.. non riesco a far finta di niente, fingere che il problema non sussista. Soffro nel sapere che con me non è dolce e con un'altra persona questa cosa gli riesce.. Non so come aiutarlo.. lui ha paura di fare un errore madornale a troncare ma è passato un mese e mezzo e i miglioramenti sono impercettibili.. come dovrei comportarmi?
Sbaglio ad essere così impaziente o lui se ne sta un pò approfittando?

Grazie mille,
Elisa

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 30 NOV 2017

Cara Elisa, dal suo racconto mi sembra di capire che lei non ha fatto nulla di male nei confronti del suo ragazzo. Perché scusarsi del proprio modo di essere? Certo nella vita si può sempre cambiare, ma deve essere una propria esigenza, non si può fare a comando per far felici gli altri. Quando le cose tra voi andavano bene a lui non piaceva forse la sua Elisa così come era? Non è facile accettare la fine di un rapporto, ma pensi bene a cosa vuole lei Elisa realmente da un uomo, da una storia, da lei stessa. Parlate apertamente di quello che provate, ma non dimenticate mai che se insieme non si è più felici bisogna agire, non si può continuare all'infinito a far finta che tutto vada bene. Un percorso di coppia? Un suo percorso individuale Elisa? Una separazione momentanea?Una separazione definitiva? Valutate bene quello che è meglio per voi, ma fate di tutto affinché la vostra vita sia sempre degna di essere vissuta! Non accontentatevi mai.
Un caloroso saluto.
Dott.ssa Vangelio

Dott.ssa Vangelio Sarah Psicologo a Roma

40 Risposte

39 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 NOV 2017

Carissima,
Piuttosto che chiedersi come poter aiutare il suo ex forse dovrebbe pensare di più a se stessa e a come sta affrontando questo periodo.
Le consiglio di rivolgersi ad uno psicologo per mettere ordine nelle sue idee e tornare il prima possibile ad un rapporto costruttivo e sereno con il suo ex o con un altro uomo.
Cordiali saluti
Dott Alessandro Stirpe

The Profilers Srl Psicologo a Roma

89 Risposte

29 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 NOV 2017

Salve Elisa, in una relazione la "colpa" non viene mai da una parte sola...sicuramente sembra che il suo compagno le chieda tempo e, per quanto possa essere logorante per lei, stargli accanto in questo momento ė ancora piú importante. Mi sembra anche che da parte di entrambi ci sia la voglia di riparare agli errori e ricominciare: potreste valutare l'idea di un percorso psicologico di coppia, che vi aiuti a comunicare meglio e ad esprimere ció che provate. Le faccio un grosso in bocca al lupo per la sua coppia, dott.ssa Daniela Cannistrá.

Daniela Cannistrà - Psicologa e Psicoterapeuta Psicologo a Seregno

580 Risposte

237 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 NOV 2017

Gentile Elisa,
Mi sembra regni sovrano un momento di confusione.
Lei si colpevolizza oltremisura, se questo ragazzo le vuole veramente bene la accetta nella propria diversità.
Le crisi di coppia possono essere superate se sussiste la volontà di entrambe le parti. Se ciò non è possibile una pausa di riflessione potrebbe giovare ad entrambi per decidere se mantenere la relazione o chiuderla definitivamente.
Valuti la scelta più opportuna per il proprio benessere.
Lei ha diritto ad essere felice!
Cari saluti
Dott.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2587 Risposte

2168 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 21700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16200

psicologi

domande 21700

domande

Risposte 82150

Risposte