Costante senso di inadeguatezza

Inviata da Ludovica Montagna · 30 dic 2021 Autorealizzazione e orientamento personale

Buongiorno,

sin d quando sono bambina mia madre mi ha fatto sentire brutta, goffa, inadeguata attraverso commenti e costanti comparazioni ad altre ragazze e ad altre figlie.
Nonostante mi sia allontanata dalla mia famiglia da più di un decennio, abbia avuto relazioni con uomini attraenti e abbia raggiunto degli obiettivi professionali soddisfacenti, permane in me questo senso di inadeguatezza che mi fa vivere le relazioni con ansia, continua paura dell'abbandono, gelosia irrazionale.
Guardare una bella ragazza, da sola o con il mio partner, mi provoca un grosso senso di inferiorità sebbene la mia parte razionale è in grado di capire che non ho nulla da invidiare ad altre persone.

Il rapporto con mia madre, seppur ridotto allo stretto indispensabile, mi crea ancora disagio e le sue parole hanno ancora modo di ferirmi nonostante abbia 30 anni.

Per il mio bene e per poter un giorno essere una buona madre, vorrei intraprendere un percorso di psicoterapia.
Secondo voi dovrei concentrarmi sullo sciogliere i nodi del passato o dovrei focalizzarmi sull'aumentare la mia autostima?


Grazie
L.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 2 GEN 2022

Gentile Ludovica,
ci sarebbe da chiedersi cosa può spingere una madre a disprezzare la propria figlia fin da bambina : è evidente che deve trattarsi di una madre problematica che non ha avuto modo, possibilità o capacità di risolvere i suoi problemi e inevitabilmente li ha riversati sui suoi figli.
Per fortuna lei invece, come figlia adulta, comprendendo l'importanza della cosa, si sta facendo carico di prendersi cura di sè per guarire le vecchie ferite e fermare la trasmissione intergenerazionale di esse tramite un adeguato percorso di psicoterapia.
Cordiali saluti e congratulazioni.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7739 Risposte

21557 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 GEN 2022

Cara Ludovica,
lei ha una grande risorsa : la capacità introspettiva. E' riuscita a leggere dentro se stessa il senso di inadeguatezza e l'influenza dei messaggi " ingiuntivi " di sua madre. Da ciò che lei scrive sembra che alcuni messaggi siano : Non essere importante o " Non essere te stessa" , probabilmente ce ne sono altri.
Molto probabilmente questi messaggi hanno determinato il suo copione di vita.
Certamente intraprendere un percorso di psicoterapia può aiutarla ulteriormente a far chiarezza nella sua vita per affronatre il suo senso di inadeguatezza e raggiungere una maggiore fiducia in se stessa. Sarà ancor meglo se intraprende un percorso di pscioterapia con un' analista transazionale .
Un caro saluto
Dr. Anna Capriati

Dott.ssa Anna Capriati Psicologo a Trieste

39 Risposte

54 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 GEN 2022

Cara Ludovica, in un percorso di psicoterapia si stabiliscono gli obiettivi assieme al terapeuta. Le consiglio di iniziare e vedere assieme al professionista che la seguirà da che cosa iniziare.. Posso sicuramente dirle, però, che sciogliere i nodi del passato ed aumentare l'autostima vanno di pari passo ;) Sicuramente ha una buona consapevolezza del disagio attuale, ed è già un ottimo punto di partenza! Saluti

Rebecca Silvia Rossi Psicologo a Andria

230 Risposte

470 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 GEN 2022

Buonasera Ludovica,

per rispondere alla sua domanda...beh, le cose sono connesse; solo sciogliendo i nodi del passato la sua parte emotiva attuale può trarne giovamento e fornirle l'autostima di cui ha bisogno.
"Testa e pancia" non sempre comunicano in modo lineare e la "pancia" (parte inconscia/emotiva), estremamente potente, utilizza spesso una via propria, un canale poco accessibile e comprensibile; per questo, nonostante lei senta razionalmente di essere una persona matura, attraente e professionalmente realizzata, la sua parte emotiva non ne è mai completamente sicura.

Un percorso di psicoterapia la potrà aiutare a mettere in connessione le due aree della sua persona e a vedere e vivere se stessa come completa e sicura di sè e di ciò che vale.

Rimango a disposizione.
Cordiali saluti.
Dr.ssa Danila Cerrato

Dott.ssa Danila Cerrato Psicologo a Torino

23 Risposte

11 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 GEN 2022

Buonasera Ludovica,
Dal mio punto di vista, credo possa essere utile intraprendere un percorso di terapia focalizzandosi su entrambe le prospettive: sia un'analisi storica del suo vissuto personale e del modo in cui si è sentita in relazione a sua madre, sia lavorare sulla costruzione di un'autostima più solida. Le due prospettive sono interconnesse e sarebbe interessante capire in che modo si sono influenzate reciprocamente.
Se ha bisogno di un consulto online, mi occupo di seguire i pazienti attraverso psicoterapie online. Altrimenti si rivolga ad un terapeuta della sua zona per un percorso in presenza.
Un caro saluto
Dott. Gabriele Fichera

Dott. Gabriele Fichera Psicologo a Torino

94 Risposte

90 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 GEN 2022

Salve,
Dal mio punto di vista professionale non è possibile concepire il passato e il presente separatamente, ma piuttosto sono due momenti della sua vita strettamente in relazione. Perciò se desidera aumentare la sua autostima sicuramente dovrà approfondire i nodi che ancora la turbano del suo passato.
Grazie

Dott.ssa Sara Destri Psicologo a Sarzana

12 Risposte

1 voto positivo

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 GEN 2022

Gentile Ludovica,
Sono contenta che abbia deciso di intraprendere un percorso di psicoterapia: sarà un bellissima esperienza a volte dolorosa, a volte richiederà molto coraggio ma le consentirà di prendere maggiormente contatto con se stessa e con le sue difficoltà.
Non si preoccupi su come impostare la terapia, con l’aiuto dello Psicoterapeuta, in base alla sua storia e alle sue esigenze, definirete insieme gli obiettivi dalla suo percorso terapeutico.
Resto a disposizione per ulteriori approfondimenti
In bocca a lupo per tutto
Dott.ssa Serena Celentano

Dott.ssa Serena Celentano Psicologo a Sorrento

23 Risposte

6 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

1 GEN 2022

Buongiorno Ludovica,
mi dispiace per ciò che ha esposto.
Il fatto che sia consapevole del suo senso di inadeguatezza e della causa mi fa pensare che potrà fare un ottimo lavoro su te stessa.
Resto disponibile qualora vorrà crearsi uno spazio suo personale di ascolto e supporto per gestire al meglio ciò che ha esposto.
Cordiali saluti.

Dott.ssa Margherita Romeo

Dott.ssa Margherita Romeo Psicologo a Roma

1488 Risposte

414 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

31 DIC 2021

Cara Ludovica,
lavorare sul suo senso di non essere adeguata e all'altezza delle situazioni, del confronto con altri, sicuramente le consentirà di fare pace con ciò che è avvenuto nel passato, lasciandolo andare, e le permetterà di sviluppare tutte quelle capacità e competenze che la renderanno all'altezza e adeguata all'esame di se stessa.
Resto a sua disposizione online ed in presenza qualora volesse dedicarsi uno spazio di ascolto

Dr.ssa Maria Beatrice Brancati

Dott.ssa Maria Beatrice Brancati Psicologo a Padova

196 Risposte

47 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

31 DIC 2021

Salve Ludovica, mi spiace molto per la situazione che descrive e comprendo quanto ciò possa essere impattante sulla sua vita quotidiana. Ritengo importante che lei possa richiedere un consulto psicologico al fine di esplorare la situazione con ulteriori dettagli, ritagliarsi uno spazio per elaborare pensieri e vissuti emotivi e trovare strategie utili per fronteggiare i momenti particolarmente problematici onde evitare che la situazione possa irrigidirsi ulteriormente. Credo che un consulto con un terapeuta cognitivo comportamentale possa aiutarla ad identificare quei pensieri rigidi, disfunzionali e maladattivi che le impediscono il benessere desiderato mantenendo la sofferenza in atto.
Resto a disposizione, anche online.
Cordialmente, dott FDL

Dott. Francesco Damiano Logiudice Psicologo a Roma

743 Risposte

232 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

31 DIC 2021

Buongiorno Ludovica, Dalle tue parole emerge un grosso disagio, ma anche la voglia di vivere la vita al massimo. I genitori sono le prime persone con cui ci relazioniamo, per ciò i feedback che riceviamo da loro sono spesso quelli sui quali costruiamo i nostri schemi mentali ed il nostro senso di valore. E spesso questi sono difficili da modificare senza un supporto. Nel momento in cui comincerai un percorso deciderai insieme al tuo terapeuta quali obiettivi raggiungere insieme. Io rimango a tua disposizione, anche online
Ti auguro il meglio. Dott.ssa Silvia Di Stefano

Dottoressa Silvia Di Stefano Psicologo a Palermo

9 Risposte

2 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

31 DIC 2021

Cara Ludovica,

dovremmo dialogare con la sua parte emotiva in modo da farla riposare dal giudizio incessante che non viene dalla sua voce, ma da quella di sua madre.
A questo proposito, sarebbe importante sia sciogliere i nodi del passato che, allo stesso tempo, accrescere la sua autostima e le sue preziose risorse.
Sono a sua completa disposizione, anche online.

Dott.ssa Francesca Orefice.

Dott.ssa Francesca Orefice Psicologo a Bologna

601 Risposte

198 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

31 DIC 2021

Buongiorno Ludovica,
Credo che le due cose siano imprescindibili. Lavorando sulle sue dinamiche relazionali, sui suoi vissuti emotivi e sulle disfunzionalità che purtroppo pesano ancora sul suo vivere quotidiano troverà il giusto modo per migliorare la sua autostima. La psicoterapia è sicuramente la strada giusta da intraprendere. L'approccio sitemico-relazionale mi sembra molto indicato nel suo caso. Per qualsiasi dubbio rimango a disposizione
Cordialmente
Dott.ssa Loredana Luise

Dott.ssa Loredana Luise Psicologo a Ponte San Nicolò

37 Risposte

42 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

31 DIC 2021

Salve Ludovica,
Capisco la sua sofferenza. Non avere l'appoggio di mamma è una cosa difficle per tutti a prescindere da motivazioni, cause o possibili spiegazioni. Penso che lei possa lavorare sul capire dove ha appreso a sentirsi cosi inadeguata(probabilmente andando alla ricerca di episodi con mamma, ma non solo) capire come si protegge da questo, che strategie usa per stare lontana da questa sensazione, e poi valutarene l'efficacia e la possibilità di metterle in discussione. Il lavoro piu importante dovrebbe poi farlo rispetto ai suoi pensieri e le sue credenze piu profonde di inadeguatezza, cercando di mettere in discussione questa idea di lei , valutando prove e controprove di ciò, prendendone distanza critica nell'idea che, si, ho imparato a sentirmi cosi e me ne sono protetta in passato, ma oggi ho altre persone davanti e altre strategie da utilizzare.
L'autostima penso migliorerà di conseguenza , penso sia tutto legato alla sua insicurezza. Niente vieta ovviamnrte, in un secondo momento, di aprire poi anche questo capitlo qualora ce ne fosse bisogno .
Sperando di esserle stata utile,
Le auguro una buona giornata.
Federica

Dott.ssa Federica Buonomo Psicologo a Modena

3 Risposte

1 voto positivo

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

31 DIC 2021

Buongiorno Ludovica,
prendere la decisione di intraprendere un percorso terapeutico è di per se un atto di fiducia nelle proprie capacità e potenzialità, quindi complimenti. Il quesito che pone potrebbe andare di pari passo con il percorso, in quanto riconosce che la sua bassa autostima sia correlata con quei nodi da sciogliere. Personalmente ritengo che ogni percorso dovrebbe seguire le esigenze del richiedente dando al terapeuta la possibilità di mettere in campo le proprie competenze e strategie in sua funzione in base alla richiesta. Se vorrà parlarne con me, sono a sua disposizione online. Il primo colloquio è senza impegno né costi, in quanto volto a rispondere a dubbi e perplessità ed a conoscersi per decidere se si può lavorare in alleanza. Le auguro buone cose.
Dott.ssa Myria Laghi

Dott.ssa Myria Laghi Psicologo a San Benedetto del Tronto

102 Risposte

76 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

31 DIC 2021

Cara Ludovica,
La decisione di intraprendere una terapia richiede coraggio e determinazione, per cui prima di tutto si prenda un attimo per riconoscersi il merito di aver compiuto questo primo passo fondamentale. Io direi poi di tenere presente che ogni terapeuta ha il suo approccio ed ogni terapia e' il risultato della relazione unica che si sviluppa tra la persona e il terapeuta. Non credo Le sarebbe utile in questo momento decidere a priori come impostare la terapia, anche considerato che non c'e' un approccio o terapeuta che puo' garantire migliori risultati rispetto ad un altro. Scelga un/a terapeuta che le da' fiducia e magari chieda un primo colloquio conoscitivo (in molti lo offriamo a titolo gratuito), avra' modo cosi' di discutere il percorso da fare direttamente con il/la professionista con cui lavorera'.
Se vuole, io sono disponibile online, in ogni caso Le auguro la sua ricerca la conduca presto alla persona giusta con cui iniziare la terapia.
Francesca Calvano

Dott.ssa Francesca Calvano Psicologo a Roma

17 Risposte

23 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

31 DIC 2021

Ludovica cara,
mentre scorrevo le righe delle tue parole ho avuto la sensazione di vedere il riflesso delicato, fragile e innocente di una bambina che non ha avuto una relazione nutritiva sana e accogliente. Quella bambina oggi è divenuta donna che, per quanti traguardi e rapporti soddisfacenti ha sente quest'intima, profonda, dolorosa lacerazione nella parte più preziosa di ciò che è: la stima e il valore di sè. Ora, capisco quanto sia importante aver individuato la faglia che ha generato il terremoto dell'immagine che hai di te stessa, ma credo anche che dopo averne acquisito una consapevolezza sia necessario, utilizzarla come elemento di potenziamento per nutrire la tua autostima. Ciò che puoi cambiare è la sicurezza che oggi hai in ciò che senti e sei, il passato è una cicatrice da accarezzare e guardare per ricordarti che meriti una gentilezza e un riconoscimento per la Ludovica che trasforma la sua vita a immagine di sè. La relazione terapeutica potrebbe rivelarsi una potente esperienza riparativa e risanatrice della dolorosa relazione primaria che non ha nutrito ma svilito.
Io resto a tua disposizione, per qualsiasi tua altra necessità.
Ti abbraccio forte e ti auguro un rigenerante anno nuovo.
Dott.ssa Guercioni Clarissa

Dott.ssa Clarissa Guercioni Psicologo a San Benedetto del Tronto

164 Risposte

62 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

31 DIC 2021

Buongiorno Ludovica,
sicuramente sciogliendo i nodi del passato, riuscirà poi ad aumentare non solo la sua autostima ma anche la qualità delle sue relazioni e della sua vita in generale. Credo che potrebbe esserle di grande aiuto l'approccio psicoterapico EMDR.
Resto a disposizione (anche online) se volesse approfondire,
Dott.ssa Valeria Marangi

Dott.ssa Valeria Marangi Psicologo a Firenze

20 Risposte

2 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamento personale

Vedere più psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamento personale

Altre domande su Autorealizzazione e orientamento personale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 31350 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 19400

psicologi

domande 31350

domande

Risposte 107650

Risposte