Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Come posso fare con mia moglie?

Inviata da Pino il 25 lug 2016 Terapia di coppia

Siamo sposati da 2 anni Ho una moglie stupenda non mi fa mancare nulla e sempre pronta alle mie attenzioni alle mie richieste insomma mia moglie è davvero invidiabile che mi ama, poi però si perde in un bicchiere d acqua ingestibile incontrollabile. Quando si intestardisce di una cosa si trasforma quando escono i discorsi sulla mia famiglia diventa incontrollabile dalla sua bocca escono delle cose che non le si addicono alla persona che è mi parla con violenza prepotenza perde il lume della ragione e quanto le faccio notare che sta esagerando ne parlare o di abbassare i toni cambia subito discorso e continua con la sua tesi contro la mia famiglia, una cosa piccolissima la fa diventare gigantissima, non le interessa chi ha davanti anche vicini di casa se deve gridare grida se deve ottenere qualcosa la ottiene gridando sproporzionatamente mettendomi alle strette che poi sono costretto ad accettare per cercare di evitare,perde il lume della ragione,poi a volte le rispondo quando proprio esagera ma continua continua. Poi la mia famiglia le vuole un sacco di bene ormai sono anni che deve trovare per forza a tutti i costi il problema quando si tratta della mia famiglia.che si può fare? Lei scatta quando le passa qualcosa per la testa , si convince che è in quel modo e non ci sono santi che tengono se si convince che è bianco ma é nero in realtá quella cosa restera bianca a tutti i costi. Che poi a sangue freddo magari a volte lo ammette che ha esagerato nel porsi in quel modo esagerato senza rendersi conto ma devo essere quasi sempre io a fare un passo indietro a tornare da lei.lei resta sempre della sua opinione. Poi per il resto come ho detto come moglie è unica! Potrei parlare ancora a fare esempi ma così per iscritto non mi viene comodo.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Caro Pino
penso che questi di sua moglie siano una sorta di "attacchi di gelosia" perché magari il suo mondo interiore prevede paragoni e sente di essere minacciata nell'affetto che prova per lei.
Occorrerebbe saperne di più su sua moglie, sulla sua famiglia ...e tanto altro per poter comprendere a fondo cosa "scatta" in certi momenti.
Potrebbe essere utile che lei proponga a sua moglie una consulenza psicologica, spiegandole con molto tatto, che questi suo comportamenti la fanno soffrire e rischiano di rovinare il vostro bel rapporto.
Un caro saluto
Dott. Silvana Ceccucci psicologa psicoterapeuta.

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6735 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Caro Pino, da quello che racconti sembrerebbe di poter diagnosticare un preciso disturbo della personalità. Piuttosto serio. La cosa migliore sarebbe una psicoterapia psicodinamica. Che avrebbe comunque una durata non breve. Occorre però che Tua moglie accetti di affrontare questo percorso.
Resto a Tua disposizione e Ti saluto cordialmente.
Dr. Marco Tartari, Asti

Dott. Marco Tartari Psicologo a Roatto

703 Risposte

404 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Carissimo,
in mente a tua moglie c'è una credenza "inadeguata": "se ho torto, allora non valgo niente". Da qui la rabbia se contrastata nelle sue affermazioni.
Ma, esattamente come gli alcoolizzati ed i drogati, sino a quando non chiederà aiuto, che in questo caso è una psicoterapia, c'è poco da fare.
La sola cosa che puoi fare, intanto è non comunicarle cosa ti ho scritto, diventerebbe prevenuta, e poi dare te stesso l'esempio ammettendo dii avere torto, quando ce l'hai, ed aggiungendo che "chi ha sempre ragione non è una persona amabile, è solo una persona noiosa", ovviamente facendo credere che ti riferisci a te stesso.
Può darsi che questo la faccia riflettere sul suo comportamento e rendersene conto.

Emozioni Umane - Dott.ssa Papadia Psicologo a Montebelluna

554 Risposte

379 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Per iscritto in effetti non è molto comodo, Paolo. Il punto fermo è che tiene molto sia a sua moglie che alla vostra relazione. Certo in queste condizioni non è facile. Penso che sarebbe una buona idea rivolgersi a uno psicoterapeuta. La cosa migliore sarebbe se poteste andarci entrambi, per capire se può esservi utile un percorso di coppia oppure uno individuale per uno dei due o per entrambi.
Cordialmente
dr Christian Giordano

Dott. Christian Giordano Psicologo a Roma

50 Risposte

26 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Pino,
Da quanto racconta si comprende un modello di funzionamento di sua moglie che non è per nulla contrastante nel suo altalenarsi; il fatto di alternare momenti in cui è dolce e comprensiva con momenti in cui aggredisce fa parte di un continuum che rimanda ad un vissuto in cui questo comportamento le procurava benefici, così come le procura tuttavia ora, obbligando lei a indietreggiare di fronte alle richieste di sua moglie. Non può cambiare sua moglie ma può intraprendere lei un percorso terapeutico per cambiare la dinamica dela vostra relazione, saluti,

Dott.ssa Codruta Ileana Terbea Psicologo a Lecce

105 Risposte

186 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Caro Pino, dalla mia esperienza, che non significa che valga per la sua storia, qui ci vorrebbero degli incontri con lei e sua moglie, mi permetto due riflessioni:

1) Sua moglie potrebbe imparare a gestire la rabbia con molta più serenità, così da poter argomentare le cose senza per forza fare come fa adesso
2) Sua moglie ha dei rancori più o meno lontani nel tempo, se non con la sua famiglia, con qualcosa che lei collega alla sua famiglia. Quel qualcosa la può far scatenare la rabbia.

In entrambi i casi, lei può fare il giusto, a mio avviso, quanto "obbligare" sua moglie a farsi aiutare a vivere meglio la sua rabbia, perché, da quanto ho capito, è ingestibile

Dott. Antonio Amatulli hipnoterapeuta Psicologo a Lucca

67 Risposte

101 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Pino,
nel descrivere pregi e difetti di sua moglie lei è alquanto vago e non dice nulla sui motivi di tanto astio nei confronti della sua famiglia.
In ogni caso, pur non potendo esprimere un parere su questo fatto specifico, ritengo probabile che sua moglie possa avere difficoltà a gestire la rabbia anche in altre situazioni che o non si sono ancora verificate oppure si sono verificate ma per lei, Pino, non hanno la stessa rilevanza della sua famiglia.
Pertanto suggerisco una psicoterapia di coppia per migliorare la relazione coniugale relativamente a tutti i possibili temi sensibili.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6600 Risposte

18481 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Caro Pino,
Per caso in sua moglie riconosce un motivo cardine per il quale perde la pazienza? Lei dice rispetto a dei discorsi riguardanti i suoi famigliari, ma c'è un motivo specifico che li vede coinvolti? Avere chiaro questo e soprattutto riuscire ad elaborare la rabbia connessa, indotta magari anche da suoi vissuti personali potrebbe aiutarla a gestire le sue emozioni e soprattutto la rabbia trovando un modo più assertivo per esprimerla, in questo un percorso psicologico può essere di grande aiuto.

Rimango a disposizione

Un caro saluto

Dott.ssa Mara Di Paolo

Dott.ssa Mara Di Paolo Psicologo a Trento

89 Risposte

210 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19250 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15550

psicologi

domande 19250

domande

Risposte 78200

Risposte