Ci tiene ma non riesce ad impegnarsi, meglio lasciar perdere?

Inviata da Dario. 19 gen 2016 8 Risposte  · Terapia di coppia

Salve, ho 19 anni e mi chiamo Chiara. Da quest'estate mi sono avvicinata ad un ragazzo entrato negli ultimi tempi nella mia compagnia di amici. Per circa 5 mesi abbiamo avuto un rapporto che sembrava fosse più di un'amicizia, ci sentivamo spesso e lui sembrava far intendere di provare qualcosa per me. Inizialmente non ero minimamente interessata, ma il sentirci tutti i giorni e l'illusione di piacergli mi hanno fatta affezionare. Circa due mesi fa però sono venuta a scoprire che aveva iniziato a frequentare una ragazza e dalla mia reazione ho capito che lui iniziava a piacermi. Ne abbiamo parlato e mi ha detto che non era il periodo per una storia seria, né con me ne con l'altra ragazza perché voleva essere libero di fare ciò che gli andava senza dare spiegazioni
Io mi sono distaccata ma nelle settimane successive ha iniziato a starmi addosso, accarezzarmi finché dopo due settimane mi ha baciata. Ne abbiamo riparlato e mi ha chiesto tempo per pensare se provare a iniziare qualcosa, il problema grosso era il fatto di essere nella stessa compagnia. Alla fine ha deciso di provarci ed è iniziato un qualcosa che non riesco a definire chiaramente, però aveva tutte le caratteristiche di una normale relazione. Nonostante apparentemente andasse tutto bene la settimana scorsa mi ha detto che non era convinto, che gli interessavo, che provava qualcosa ma in qualche modo non riusciva ad impegnarsi seriamente e non voleva fare qualcosa non corretta nei miei confronti. Io non ho insistito nonostante ci stessi malissimo, perché con lui mi trovavo davvero benissimo. ma lui continuava a chiedermi di parlarne perché non era convinto se la cosa fosse giusta, perché con me stava molto bene ma un giorno voleva bianco e l'altro nero.. Abbiamo deciso di allontanarci per 10 giorni per vedere se capiva cosa fosse meglio fare.. Stiamo arrivando al termine, non so se sia meglio lasciare perdere e magari chiuderla prima della scadenza oppure cercare di insistere e cercare di convincerlo che potrebbe valerne la pena.

amici

Miglior risposta

Gentile Chiara,
Il mio parere è che non dovresti prendere nessuna iniziativa dal momento che i dubbi sono venuti a lui e percio dovrebbe essere lui a darti una risposta su cosa intende fare dopo la pausa di riflessione.
Aggiungo che a mio avviso un ragazzo che si pone in questo modo non dà già da subito l'impressione di volersi impegnare in una relazione seria per cui non vale la pena di starci appresso.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
Medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna ( Salerno ).

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Salve Chiara, non sai se chiudere prima tu questa relazione o aspettare l'esito di questi 10 giorni. Mi sembra da come scrivi (stiamo arrivando al termine, non so se è meglio lasciar perdere, etc.) che dentro di te hai già formulato una risposta ed è negativa. Temi che lui non ci sarà dopo i 10 giorni e per questo ti chiedi se anticipare tu stessa la fine. Rifletti cosa significa per te stare nell'attesa di una risposta o anticiparla tu stessa?
Saluti,
dott.ssa Maria Giulia Mercuri,
Ascoli Piceno e Grottammare

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

21 GEN 2016

Logo Dott.ssa Mercuri Maria Giulia Dott.ssa Mercuri Maria Giulia

20 Risposte

36 voti positivi

Cara Chiara
dal tuo racconto mi viene da pensare che veramente la sua prima risposta sia stata quella giusta, cioè quella più vicina al suo sentire, te la ripeto qui tra virgolette " non era il periodo per una storia seria, né con me ne con l'altra ragazza perché voleva essere libero di fare ciò che gli andava senza dare spiegazioni".
Poi, da questa precisa posizione lui ha cercato di muoversi in qualche modo, e, in fondo, provare ad avere una relazione con una ragazza carina e disponibile...perché no?
Non voglio dire che tu non gli interessassi affatto o che ti abbia presa in giro ma, (e stai attenta a questo ma) tu ti sei resa disponibile a prove e ri-prove e ti sei un attimino "svenduta" (scusa il termine è brutto ma deve renderti l'idea).
Ora, a mio parere, proprio il fatto che ti stavi innamorando di lui, doveva renderti doppiamente cauta e farti stare in osservazione prima di mettere in campo i tuoi sentimenti, dovevi proteggerli.
Cara Chiara... che fare ora?
A mio parere devi fare quello che non hai fatto prima, distaccarti, e lasciare lui ad elaborare le sue cose, senza chiamarlo, assillarlo nè niente.
Ora è il momento che lui prenda la sua decisione, la prova l'ha fatta, adesso basta!
Un caro saluto
Dott. Silvana Ceccucci psicologa psicoterapeuta.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

21 GEN 2016

Logo Dott.ssa Silvana Ceccucci Dott.ssa Silvana Ceccucci

3084 Risposte

6544 voti positivi

Ciao Chiara,

cosa desideri incontrare in un ragazzo? quali sono le caratteristiche rilevanti che questo deve avere?
Cosa succederebbe se tu non agissi? e se lui non decidesse? Ti invito a riflettere in particolare su queste ultime domande.

Rimanendo a disposizione,
ti faccio il mio pià caro augurio

dott.ssa Monica Salvadore
Psicologa-Psicoterapeuta

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

21 GEN 2016

Logo Dott.ssa Monica Salvadore - Psicologa Psicoterapeuta Dott.ssa Monica Salvadore - Psicologa Psicoterapeuta

369 Risposte

833 voti positivi

Ciao Chiara,
la domanda è cosa vuoi per te? un ragazzo che pensi di avere convinto o uno che ti ha scelto?
e' normale a questa età che si possa avere paura dei propri sentimenti e delle conseguenze che una relazione possa portare, perché è un mondo nuovo. Abbi pazienza e vedrai che le cose si aggiusteranno, saprai come agire nel momento in cui sarà necessario. Ed è anche ammesso sbagliare, ma a tutto c'è un rimedio..
Nel frattempo riempi le ore "interminabili" che avrai davanti finché la situazione non si sistema con le cose che più ti piacciono.
Buona giornata

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

21 GEN 2016

Logo Dott.ssa Stefania Stellari Dott.ssa Stefania Stellari

4 Risposte

Cara Chiara,
ritengo che lei abbia le idee chiare e sa quel che vuole, e cioè vivere a pieno una relazione sentimentale. Ma il ragazzo in questione ha delle insicurezze tali da tenerla in bilico, facendola soffrire.
Lei sa già a ciò che andrà incontro con lui..ha compreso che questa altalena non fa per lei. Chi ha un problema s relazionarsi è lui, e a riguardo lei non può far molto.
Rimango a disposizione per chiarimenti.
Un caro saluto.
D.ssa. Loredana Ragozzino

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

21 GEN 2016

Logo Dott.ssa Loredana Ragozzino Dott.ssa Loredana Ragozzino

16 Risposte

10 voti positivi

Cara Chiara,
ipotizzi due alternative: chiudere prima della scadenza dei 10 giorni oppure insistere. In entrambi i casi il tuo è un ruolo attivo. Non si tratta tanto dell'esito, quanto del fare qualcosa per. Ti faccio una domanda, a cui non è necessario tu risponda quì (si tratta di uno stimolo alla riflessione): Cosa succederebbe se aspettassi la sua decisione senza agire?

Un saluto
Dott.ssa Francesca Fontanella

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

21 GEN 2016

Logo Dott.ssa Francesca Fontanella Dott.ssa Francesca Fontanella

1030 Risposte

1993 voti positivi

Carissima,

Difficile in una giovane età come la sua "distinguere" a volte, fra ciò che ci dice il cuore e ciò che ci dice la testa. Ma mi sembra che la sua maturità la stiamo aiutando in questo. Lei è pronta a condividere un sentimento per viversi accanto a qualcuno? Mentre invece lui non lo è? Ha già capito che il ragazzo è forse immaturo e ancora "farfallone", innamorato magari più di se stesso e della sua libertà, piuttosto che di una idea di stabilità (ed è un diritto di questa persona essere così). Ma il diritto altrui finisce dove cominciamo i nostri. Per cui non credo che il punto della sua domanda siano la scadenza dei gg da "aspettare" per fare chiarezza in lui, ma la chiarezza che in lei le sta dicendo che la sua decisione sarebbe presa, se non fosse per il "tira e molla" di lui, indeciso. Faccia chiarezza dentro di se, si riposi, si distragga, e quando "ne parlerete" sia forte e matura come lei sembra essere, è decisa, nel dettare le condizioni che al SUO CUORE SERVONO per una calma anche della sua mente. E ascolti se stessa mentre definisce tutto questo. Poi osservi ed ascolti lui, e le sensazioni che le comunica mentre detta le proprie eventuali condizioni, facendo molta attenzione a come tutto questo risuona in lei. Se percepisce una dissonanza, un fastidio, un pericolo per se stessa chiuda e cerchi di farlo con decisione, altrimenti questi sensi negativi la accompagneranno per sempre e sarà sempre in una relazione in cui lei c'è ma sente che l'altro esistere a metà. E non sarà felice perché non la corrisponde. Se viceversa si sente bene, Accolta e convinta nelle parole di lui allora accetti il rischio, e si fidi di se stessa.

Credo che saprà prendere una giusta decisione.

Buona giornata

Dott.ssa Elena Belllia
Psicologa & Psicoterapeuta
Andora, Albenga, Loano, Genova

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

21 GEN 2016

Logo Dott.ssa Elena Bellia Dott.ssa Elena Bellia

67 Risposte

45 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Lei pare non voglia impegnarsi

5 Risposte, Ultima risposta il 03 Ottobre 2017

Come posso lasciar andare qualcuno che mi fa stare male?

2 Risposte, Ultima risposta il 16 Maggio 2018

Sono convinta di lasciare le superiori....

2 Risposte, Ultima risposta il 06 Aprile 2018

Non riesco a recuperare il rapporto col mio ragazzo

1 Risposta, Ultima risposta il 14 Giugno 2017

Non riesco a vivere serenamente la mia relazione, penso all'ex

1 Risposta, Ultima risposta il 19 Maggio 2016

Sono bloccata e non riesco a risolvere la situazione

4 Risposte, Ultima risposta il 21 Gennaio 2019

Non riesco a studiare da anni

3 Risposte, Ultima risposta il 22 Dicembre 2018

Non riesco a prendere in mano la mia vita

8 Risposte, Ultima risposta il 27 Gennaio 2016