Balbuzie a 20 anni, come gestire le situazioni di ansia che le innescano?

Inviata da Martina · 25 ott 2017 Ansia

Balbuzie a 20 anni, come gestire le situazioni di ansia che le innescano?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 31 OTT 2017

E poi un giorno succede , come è successo a te , Martina, di desiderare di prendersi in mano per capire cosa succede dentro di sè. Stanchi di soffrire, tanto stanchi, ci si da la possibilità di iniziare un viaggio alla scoperta del proprio potenziale, disfandosi di antiche paure, imparando ad amare le proprie fragilità, concedendo a chi ci circonda di scendere dal piedistallo per poterlo guardare da una posizione di parità. Ed è cosi che l ansia si scioglie, che la gente fa meno paura, che esprimere la propria opinione si fa più facile.
Quando sarai certa di voler intraprendere quel viaggio uno psicologo sarà una opzione di cura fra tante.

Dott.ssa Luisa Ghianda - STUDIO LG LIVE GENTLY Psicologo a Desio

22 Risposte

21 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 OTT 2017

Buongiorno Martina,
Le cause della balbuzie possono essere di vario tipo, la componente psicologica, relazionale ha un ruolo predominante.
Ci sono scuole di pensiero che vedono la balbuzie come disturbo di tipo genetico, va sottolineato però che un balbuziente nel chiuso della propria stanza, non sottoposto a giudizio esterno, non balbetta.
Premesso questo andrebbero capite tante cose che riguardano la sua storia personale: da quanto tempo ha rilevato il problema, in che contesti specifici succede, ci sono altri sintomi che ha rilevato oltre alla balbuzie che si manifestano in situazioni che le provocano ansia?
Tuttavia non bisogna trascurare questa difficoltà, il balbuziente e’ condizionato nella sua vita quotidiana, a volte evita le relazioni per non essere deriso.
Come lei stessa chiede vanno comprese a fondo le cause, solo la sua storia ci può aiutare a capire.
Resto a disposizione per qualsiasi chiarimento.

E. Simona Solimando

Dott. ssa Elvira Simona Solimando Psicologo a Milano

4 Risposte

2 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 OTT 2017

Carissimo. Credo che il problema sia fondamentalmente di ansia. Questa le fa venire le balbuzie e il timore delle balbuzie le fanno venire l'ansia, Il tutto in un circolo vizioso. Quando le vengono le balbuzie e quando mon le ha? Cosa succede quamdo le ha? Mo faccia sapere. Saluti.
Dott.ssa Barbara De Luca

Dott.ssa Barbara De Luca Psicologo a Catanzaro

463 Risposte

219 voti positivi

Fa terapia online

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 OTT 2017

Buongiorno Martina,
la balbuzie rappresenta una risposta all'ansia, quindi in realtà più che sulla balbuzie occorrerebbe andare ad agire sulle cause scatentanti dell'ansia. Il rischio altrimenti è quello potremmo far sparire la balbuzie con un intervento specifico su quella dimensione ma comparirebbe poi un altro sintomo espresso in modo diverso perchè non si è risolto il nodo alla base. Detto questo: la balbuzie è sempre stata presente nella sua vita o ha cominciato a manifestarsi recentemente? le situazioni che la scatenano sono relative ad ambienti specifici es, casa, scuola, lavoro o si presenta in modo omogeneo. Per un approfondimento io suggerirei di partire da una valutazione sulle tempistiche e gli eventi ricorrenti. Rimango a sua disposizione
Paola Gambini

Dott.ssa Paola Gambini Psicologo a Cadoneghe

57 Risposte

33 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 OTT 2017

Buongiorno Martina,
prova a dare qualche informazione in più sulla tua storia, momenti in cui si scatenano l'ansia e le balbuzie, se hai mai fatto logopedia o hai chiesto aiuto a qualche psicologo e ti si potrà dare qualche indicazione in più. Un saluto

Dott.ssa Gilda Di Nardo Psicologo a Roma

70 Risposte

30 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 OTT 2017

Buongiorno Martina, purtroppo non ci dai tante informazioni. Per poterti dare una risposta un po' articolata dovremmo sapere un po' di più. Per esempio: quando sono iniziate, cos'è successo in quel periodo, quando si presentano, la loro intensità e il disagio che ti provocano. Se la chat pubblica non ti mette a tuo agio ti consiglio di contattare uno psicologo privatamente. In ogni caso per gestire l'ansia bisogna capire quali sono gli eventi che la scatenano e in questo ti può essere utile intraprendere un percorso terapeutico. Tante buone cose!

Dott.ssa Sabrina Burato Psicologo a Pordenone

21 Risposte

6 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 OTT 2017

Ciao Martina, mi permetto di darti del tu, in quanto ho avuto modo di leggere che hai 20 anni. La balbuzie è una difficoltà che può richiedere l'aiuto di un professionista. Non tutti i tipi di balbuzie sono uguali e si trattano allo stesso modo. Non ho molte informazioni per darti una risposta esaustiva. Balbetti soltanto nelle situazioni d'ansia? Ti blocchi a inizio parola, a metà o alla fine? Che tentativi hai fatto fino ad oggi per risolvere il problema? Tieni presente che se dietro questa tua difficoltà c'è una componente ansiosa, la prima cosa da fare è lavorare su quella. Poi ci sono prescrizioni specifiche a seconda del tipo di balbuzie. Vorrei risponderti in maniera più esaustiva, ma mi mancano informazioni importanti. Quindi, quello che ti consiglio, è di rivolgerti ad uno psicoterapeuta della tua zona per risolvere gli aspetti ansiosi e vedere se il problema persiste o meno. In bocca al lupo!

Dott.ssa Serena Carrai Psicologo a Rimini

13 Risposte

8 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 OTT 2017

Salve Martina,
Ha provato con un percorso cognitivo comportamentale o con tecniche di rilassamento e biofeedback?

La invito a fare una consulenza con terapeuti che hanno questa specializzazione, per valutare quali strategie specifiche potrebbero aiutarla a gestire l'ansia nelle situazioni per lei più problematiche e che, immagino, peggiorano la balbuzie.

Sono disponibile a darle informazioni più precise sulle tecniche cui ho accennato.

Buona giornata,
Camilla Marzocchi
Bologna BO

Dott.ssa Camilla Marzocchi Psicologo a Bologna

341 Risposte

175 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 OTT 2017

Buongiorno Martina, la balbuzie solitamente è di origine ansiosa, quindi sarebbe utile capire come è nata questa balbuzie, se ha un’origine specifica legata ad un evento particolare, se c’è stato in passato un inizio di balbuzie diventato poi latente, e quali sono le situazioni che adesso la innescano.
Le consiglio di cercare risposte a questi quesiti per riuscire poi ad avere un quadro più chiaro della problematica, e rivolgersi successivamente ad uno psicologo che la possa aiutare a gestire e a migliorare il tutto.
Rimango a disposizione per ulteriori chiarimenti.
Un saluto,

Dott.ssa Elisa Paterlini

Dott.ssa Elisa Paterlini Psicologo a Carpi

32 Risposte

9 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24850

domande

Risposte 88450

Risposte