Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Psicologia legale: Cosa sono Criminologia e Vittimologia?

<strong>Articolo rivisto</strong> dal

Articolo rivisto dal Comitato di GuidaPsicologi

Uno psicologo non è chiaramente un investigatore ma può offrire sicuramente un aiuto concreto in un'indagine o durante un processo.

12 OTT 2015 · Tempo di lettura: min.
Psicologia legale: Cosa sono Criminologia e Vittimologia?

All'interno della branca della psicologia giuridica, troviamo diversi tipi di sottocategorie, fra cui la criminologia e la vittimologia. In cosa consistono? In che modo uno psicologo può aiutare in un processo giudiziario?

Uno psicologo non è chiaramente un investigatore ma può offrire sicuramente un aiuto concreto in un'indagine o durante un processo. Ciò avviene tramite lo studio del caso e della personalità dei (presunti) criminali e delle vittime. Lo psicologo può dare il suo contributo, fornendo un punto di vista diverso all'interno e all'esterno della scena del crimine.

Criminologia

Il compito dello psicologo che si occupa di criminologia è quello di fornire un approccio psicologico durante le indagini e il processo. Si tratta di un professionista che è specializzato in diversi ambiti, dall'analisi della scena del crimine alle tendenze sociologiche. Può aiutare la polizia se richiesto, o essere ingaggiato da una delle parti in processo. Il compito principale dello psicologo è quello di eseguire perizie, soprattutto in casi delicati come quello dell'abuso sessuale nei confronti di minori.

La criminologia, inoltre, dalla metà del secolo scorso, si è focalizzata nella stesura del profilo psicologico del criminale, il cosiddetto criminal profiling, che può rivelarsi utile nel comprendere le azioni di chi ha commesso un crimine o nell'aiutare la polizia nella sua ricerca.

Vittimologia

Legata alla criminologia e alla psicologia giuridica, la vittimologia è d'aiuto nelle indagini che, in questo caso, vengono studiate dallo psicologo attraverso il profilo della vittima. Tramite questa interpretazione è possibile conoscere più dati dell'aggressore e soprattutto, cercare di limitare le conseguenze psicologiche che ricadono sulla vittima. In maniera preventiva, invece, la vittimologia può essere utilizzata per creare profili di vittime potenziali e quindi prevenire reati di diverso tipo.

Spesso le vittime vengono colpite da diverse tipologie di disturbi psicologici che possono essere curati grazie all'aiuto di un professionista. Disturbo post traumatico da stress, insonnia, ansia, aggressività, sono solo alcune delle patologie sofferte dalle vittime in seguito a un'aggressione.

psicologi
Linkedin
Scritto da

GuidaPsicologi.it

Lascia un commento
1 Commenti
  • Valentina Rizzotto

    Buonasera. Sono una laureanda alla triennale di psicologia e mi sto informando sulle possibili magistrali da intraprendere. Mi piacerebbe unire i miei studi di psicologia con l'ambito giuridico ma ho anche una vocazione clinica; come si diventa psicologo vittimologo? Quale è la strada giusta da intraprendere per non trascurare nessuna delle mie passioni? Grazie in anticipo per l'aiuto. Buona serata.

ultimi articoli su psicologia sociale e legale