Interpretare i sogni

I sogni sono messaggi cifrati che l’intuito ci invia per farci comprendere aspetti della nostra situazione che ci sfuggono.

19 OTT 2020 · Tempo di lettura: min.

PUBBLICITÀ

Interpretare i sogni

Ogni sogno ha un significato nascosto, nascosto dietro all'immagine che appare. Ogni sogno avvisa di qualcosa, qualcosa che ci farebbe avere il quadro complessivo della situazione. Perché abbiamo bisogno di un messaggio cifrato per comprendere qualcosa che ci sarebbe utile?

Una prima risposta a questa domanda è che a volte le verità sono scomode, disturbanti, e quindi noi ci proteggiamo da Esse. Il grado con cui ci proteggiamo dalla verità, sia la verità riguardo noi stessi sia la verità riguardo agli altri, misura il grado della nostra nevrosi. I sogni erano per Freud la via regia di accesso al l'inconscio, cioè a quella parte della nostra psiche che elabora le nostre emozioni e i nostri istinti.Vorrei poter dire che esiste un simbolismo universale per interpretare i sogni. Purtroppo non è così. Per poter interpretare un sogno, abbiamo bisogno di una conoscenza approfondita della persona che ha fatto il sogno.

Se qualcuno volesse cimentarsi ad interpretare i propri sogni, dovrebbe tenere presente due cose:

  1. che il significato più vero del sogno di solito non è quello più evidente. Il sogno maschera delle realtà che non siamo pronti ad accettare e ce le presenta mascherate. In questo modo Noi le accogliamo a poco a poco. Un altro modo per dire la stessa cosa è: non abbiamo bisogno di sognare le cose che già sappiamo: se sogniamo qualcosa è perché la nostra intuizione ha colto qualcosa che la coscienza non ha colto. I sogno spesso "parlano a nuora perché suocera intenda". Se vogliamo avere un indizio su come poter interpretare un sogno possiamo chiederci: Qual era il sentimento principale durante il sogno? E al risveglio? Di solito le emozioni e i sentimenti che proviamo durante il sogno e immediatamente dopo al risveglio sono delle ottime chiavi di accesso all'interpretazione.
  2. I sogni contengono anche la realizzazione di un desiderio. Quando i sogni sono belli, è facile capire quale desiderio realizzano. Quando i sogni sono neutri dal punto di vista emotivo, possiamo formulare le più svariate ipotesi interpretative. quando i sogni sono ansiogeni o addirittura incubi, come possiamo trovare la realizzazione di un Desiderio in essi? Riporto un esempio di un sogno scritto da un'utente di questa piattaforma. Una giovane donna sta per andare a convivere con il fidanzato e sogna che il fidanzato le confessa un tradimento dicendole anche il nome della donna con cui l'ha tradita. Una ipotesi interpretativa - che qui riporto solo come esercizio teorico perché quella persona io non la conosco - potrebbe essere che la ragazza ha un ripensamento rispetto alla convivenza e sogna di avere una buona ragione per non andare a convivere sollevandosi dalla colpa della mancata convivenza. Ipotizzando vera questa ipotesi, il sogno avrebbe fatto un colpo da maestro: avrebbe realizzato il desiderio e scaricata la colpa!

Quindi, di fronte ad un sogno, sono importanti sia le cose che accadono nel sogno sia i sentimenti che si provano: entrambi sono indizi per arrivare all'interpretazione. Poi serve una certa capacità di pensiero parallelo. Di questo parlerò in un prossimo articolo.In questo, spero di essere riuscita a trasmettervi il fascino che questi meravigliosi rebus che chiamiamo sogni esercitano sull'umanità fin dalla notte dei tempi.

PUBBLICITÀ

Scritto da

Dott.ssa Giuliana Gibellini Psicologa - Psicoterapeuta

Bibliografia

  • Bolognini, S.(2000) Il sogno Cento anni dopo, Milano, Mimesi ed
  • Freud, S, (1900) l’interpretazione dei sogni, Opere, vol. 3, Torino, Bollati Boringhieri.

Lascia un commento

PUBBLICITÀ

Commenti 2
  • Maria

    Dott. Ssa io sogno spesso lo stesso ragazzo, un ragazzino più piccolo di me di 10 anni. Sono disperata e mi sento in colpa perché non sono singol, ho un compagno e nei sogni che faccio o lo bacio io o mi bacia lui. Vorrei non sognarlo più, esce sempre fuori quando sono triste o stressata.

  • Gloria Nencioni

    Un sogno ricorrente che ho io è quello di volare, ma prima di certi traumi volavo in alto, felice e libera nel cielo e nom avevo vertigine o paura di cadere e farmi male. Adesso ho paura di cascare, le vertigini e quindi volo basso nonostante sento il forte desiderio di riprendere alta quota e sentirmi libera, divertirmi senza le vertigini. Questo lo ricollego a un trauma passato che ho avuto, la mia forte ambizione nella carriera non sono riuscita a gestirla al momento che mi sono trovata al centro dell'attenzione di tutti e sono stata travolta da cattiverie, critiche non costruttive e violenza psicologica. (Reduce da un talent davanti a tutta Italia sono stata investita della conseguente esposizione mediatica che mi ha seppellito con cattiverie, insulti e violenza psicologica. E anche gli addetti del settore, per fare audience hanno fatto leva sulla mia sensibilità per spettacolarizzare le mie debolezze, e così sono passata da fenomeno da baraccone. Davanti tutta Italia). Ora con maggiore maturità sento che ancora non ho superato la cosa, e sebbene siano passati 10 anni continuo a soffrirci su quello che è successo e rimanere sempre all'erta e in guardia diffidando di tutti quanti.

ultimi articoli su psicoanalisi