Il lato comico della vita

Invece di stare sempre con gente che non smette di lamentarsi, raccontare problemi e vedere il lato negativo delle cose, frequenta persone capaci di farti sorridere.

20 OTT 2014 · Tempo di lettura: min.

PUBBLICITÀ

foto: Giuliamar- Pixabay
Un antidoto efficace contro la depressione e gli stati d’animo negativi è l’umorismo. Oscar Wilde disse: “La vita è troppo importante per prenderla sul serio”. Che grande verità. Nella vita, non importa quanto sei bello, quanti soldi hai sul conto corrente o quanta fortuna hai, tutti passiamo per eventi positivi e per quelli negativi, per gioia e avversità, per successi e sconfitte. Per questo se viviamo momenti difficili, la soluzione sta nel nostro atteggiamento. E di certo l’umorismo è una questione di atteggiamento.

Però attenzione, ci sono momenti molto sgradevoli nella vita e prenderli poco sul serio può risultare forzato e inverosimile. La perdita di una persona cara, una rottura sentimentale, un incidente, un licenziamento... Ci sono momenti in cui bisogna passare per il dolore e... il dolore semplicemente passa.

Nonostante ciò, esistono altre situazioni vitali molto meno rilevanti su cui noi aggiungiamo un carico drammatico non necessario, ingiusto e dannoso? Dopodiché passa il tempo, ricordiamo quel momento della vita in cui siamo stati male per “niente”, ci vergogniamo, ci diciamo “sono stato stupido” e a volte... ridiamo.

Per questo, contro il catastrofismo, contro le preoccupazioni che da un punto di vista esterno possono essere superficiali però che, una volta dentro la nostra testa, diventano mostri terrificanti, contro il “sentirmi peggio quando mi sento già male”: UMORISMO, UMORISMO e UMORISMO.

Ci sono persone che hanno quest’abilità innata (perché si considera, secondo la Psicologia Positiva, come un’abilità, una risorsa personale, forza o virtù) ma in ogni caso può essere coltivata e sviluppata. Per questo, diamo un po’ di umorismo alla vita:

1) Invece di stare sempre con gente che non smette di lamentarsi, raccontare problemi e vedere il lato negativo delle cose, frequenta persone capaci di farti sorridere.

2) Svolgi attività relazionate con l’umorismo: guarda serie tv o film, vai a vedere monologhi comici o iscriviti a un corso di risoterapia.

3) Cerca su Internet e troverai molte parodie, fotomontaggi, video... che in poco tempo riusciranno a farti sorridere e a migliorare il tuo stato d’animo.

Se vedere il lato positivo delle “cose negative” è una strategia efficace per superare le avversità, perché non dovrebbe esserlo vedere il lato comico della situazione? Non si tratta di ridere di sé stessi o delle disgrazie ma semplicemente sdrammatizzare.

4) Hai qualcuno che ti rende la vita impossibile: un professore, un capo, un ex, un cognato, un vicino, un “nemico vitale”... fai la sua caricatura. Concentrati sulle sue caratteristiche negative: difetti, vizi, errori... Vedrai che non ha tanto potere come immaginavi e che l’influenza che ha su di te, in realtà, dipende da te.

5) E ovviamente: cerca di sorridere. Tutti nascondiamo un pagliaccio dentro (e qualcuno più fuori che dentro). La gente te ne sarà grata e indurrai anche gli altri ad avere uno stato d’animo positivo.

PUBBLICITÀ

psicologi
Linkedin
Scritto da

GuidaPsicologi.it

Lascia un commento

PUBBLICITÀ

ultimi articoli su autorealizzazione e orientamento personale