Come sapere se sono psicologicamente pronto/a per entrare in sala operatoria

Come prepararsi psicologicamente prima di un intervento? Scopri tutte le chiavi per affrontare l'ansia prima dell'operazione e come accettare i cambiamenti estetici.

5 LUG 2022 · Tempo di lettura: min.

PUBBLICITÀ

Come sapere se sono psicologicamente pronto/a per entrare in sala operatoria

La maggior parte delle persone che affrontano un intervento in sala operatoria di solito prova una certa ansia prima dell'operazione stessa. Queste sensazioni, pur essendo del tutto normali, possono condizionare non solo il paziente ma anche il recupero dall'intervento chirurgico. Quindi cosa possiamo fare per far fronte all'ansia e ai cambiamenti successivi all'intervento?

Come mi preparo psicologicamente per un cambiamento fisico importante?

Quando si vuole affrontare un intervento estetico, normalmente si cerca un cambiamento specifico. Quindi avere un'apertura al cambiamento, e accettarlo, è fondamentale. Prima di andare in sala operatoria:

  • il paziente deve aver risolto tutti i suoi dubbi;
  • il rapporto paziente-chirurgo deve essere il più chiaro possibile e, ovviamente, di grande fiducia;
  • se ne senti il bisogno, rivolgiti a un professionista per affrontare al meglio la tua operazione estetica;
  • cerca di andare il/la più rilassato/a possibile all'operazione;
  • ricorda che si tratta di un cambiamento permanente;
  • guarda l'immagine della simulazione che ti dà il tuo chirurgo;
  • segui i consigli dello staff medico;
  • preparati perché probabilmente ti vedrai gonfio/a, livido/a o deforme fino a quando non guarirai completamente. Ricorda che si tratta di un'operazione e, come tale, ci sono possibili rischi;
  • considera la possibilità che l'operazione non produca il risultato desiderato;
  • entra in sala operatoria completamente sicuro di quello che stai facendo;
  • non lasciarti trasportare dagli impulsi o dalle mode passeggere;
  • rifletti bene sul passo che stai facendo.

Come possiamo vedere, sono molteplici i fattori di cui tener conto prima di entrare in sala operatoria per un intervento estetico. Ma, soprattutto, è importante entrare in sala operatoria con la sicurezza che è davvero il cambiamento che desideriamo, cambiamento che ci dovrebbe regalarci un miglioramento personale.

Come accettarmi dopo l'intervento?

Devi prendere in considerazione diverse variabili.

  • Non confrontarti con altre persone che hanno subito la stessa operazione: ogni persona ha il proprio percorso di evoluzione e di recupero.
  • La cicatrizzazione e la guarigione richiedono tempo.
  • Rimanere in contatto con il proprio psicologo sarà importante per assimilare al meglio l'intero processo dell'operazione e del cambiamento.
  • Prendere in considerazione il supporto offerto dalla clinica. Sii rigoroso/a nel seguire le linee guida indicate dallo staff medico.
  • Richiedi tutte le informazioni di cui hai bisogno sul tuo intervento al tuo chirurgo.
  • Più ti abitui a tutto ciò che ti dice l'équipe medica, meno possibilità ci saranno per il paziente di provare tristezza durante il processo.
  • Rispetta i tempi che ti vengono assegnati.
  • Non cercare la perfezione.
  • È un'operazione, quindi dopo probabilmente sentirai dolore. Accetta che fa parte del processo.

Come gestire l'ansia prima dell'operazione?

È normale avvertire un aumento dell'ansia di fronte a un'operazione. Pertanto, prendere in considerazione queste linee guida può essere di grande aiuto per ridurre l'ansia prima di entrare in sala operatoria.

  • Avere abitudini sane
  • Continua con la tua vita quotidiana.
  • Limitare l'uso di alcol, droghe o tabacco.
  • Cibo sano.
  • Fai esercizio fisico.
  • Buon riposo.
  • Crea momenti di disconnessione mentale.
  • Organizzare tutto prima di sottoporsi all'operazione.
  • Se hai figli, cerca di lasciarli a casa di un parente.
  • Lavoro: anche qui, pianifica tutto prima dell'operazione.
  • Effettuare l'operazione durante il periodo di ferie può aiutarti a evitare di dover dare spiegazioni.
  • Parla con gli altri della tua operazione.
  • Gestisci la tua operazione e l'intero processo con il tuo psicologo.
  • Risolvi tutti i tuoi dubbi con il tuo chirurgo prima di entrare in sala operatoria.

Una buona gestione dell'ansia preoperatoria è un fattore importante da tenere in considerazione per affrontare l'operazione lontano da paure e incognite. Andare all'operazione circondati da dubbi e molta ansia non, ovviamente, è la stessa cosa che andarci rilassati e senza paura.

Come gestire la paura del dolore in fase di guarigione?

Quando una persona subisce un intervento, è consapevole che l'operazione comporterà dolore. La paura del dolore è più che ragionevole, poiché la paura è un'emozione fondamentale e universale che ci protegge dal pericolo per garantire la nostra sopravvivenza. Pertanto, in un'operazione chirurgica, è sensato avere paura del dolore. Queste linee guida sono consigliate per gestire la paura del dolore durante il recupero.

  • Normalizzare e capire che la stragrande maggioranza delle persone che sono esposte a un intervento chirurgico paura prima di esso.
  • Più informazioni hai sui passaggi e sui processi della tua operazione, meglio gestirai il dolore, poiché capirai che è fa parte del processo.
  • Mantenere un buon flusso di comunicazione con il chirurgo.
  • Sii sicuro dell'operazione e del recupero.
  • Devi avere fiducia nell'équipe medica che ti prenderà in carico. Sono persone qualificate che hanno una grande esperienza.
  • Ricordiamo che prima di sottopormi all'operazione è importante cercare tutte le informazioni necessarie sulla clinica e sullo staff medico, per assicurarmi che si tratti di uno staff professionale e competente.

Tieni presente che quando sei nel periodo postoperatorio, i timori per il dolore aumenteranno, per questo motivo seguire queste linee guida è importante per una buona gestione della paura del dolore.

Articolo di Carolina Lozano pubblicato su MundoPsicologos.com

PUBBLICITÀ

psicologi
Linkedin
Scritto da

GuidaPsicologi.it

Bibliografia

  • Moix Queraltó J. Emoción y cirugía. Anales de psicología. 1994; 10 (2): 167-75.
  • Detección y actuación en la ansiedad preoperatoria inmediata. De la teoría a la práctica. CIR MAY AMB 2015: 20 (2): 74-78
  • Hontanilla B, Auba C. Belleza y cirugía estética: consideraciones psicológicas y morales. Revista Médica Universitaria de Navarra, 2002;46(3):45-51.Reyes, J.A. (2019). Premio a los premios.

Lascia un commento

PUBBLICITÀ

ultimi articoli su autorealizzazione e orientamento personale