Tradimento confessato... Paura di aver fatto scelta sbagliata

Inviata da Dolcezza · 2 nov 2017 Terapia di coppia

Salve..sono una donna sposata da 8 anni senza figli....il matrimonio è stato da sempre caratterizzato da frequenti liti.. incomprensioni.. mancanza di dialogo..e da tempo anche l affinità sessuale si è molto ridotta...sin dall'inizio mio marito ha smesso addirittura di baciarmi non riuscendo mai a spiegarmi il perché...negli anni passati ho avuto occasioni di sospettare eventuali tradimenti da parte sua ..ma lui mi ha sempre rassicurata che non mi abbia mai tradita..ed io gli ho creduto...altra cosa importante lui mi ha trascurata parecchio mettendoci sempre in primo piano il suo lavoro...ed i suoi interessi...ho provato a spiegargli il mio disagio ma lui non ha mai voluto capire ... adesso da qualche mese ho conosciuto un uomo che mi ha fatto sentire speciale...tra noi ci sono stati pochi incontri durante i quali lui mi ha dato solo baci..e mi ha fatto sentire un donna..non abbiamo mai avuto mai rapporti completi..solo brevi incontri ..tanti messagi e telefonate... purtroppo i miei sensi di colpa mi hanno portata a confessare tutto a mio marito , troncare con la altro e a provare a restare con mio marito...ma adesso sto malissimo..non credo che le cose possano cambiare...ed ho paura che poi se un giorno dovessimo realizzare entrambi che è finita..poi possa essere troppo tardi...ed io abbia rinunciato a essere veramente felice...vi prego aiutatemi

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 3 NOV 2017

Gentile Dolcezza,
Di solito confessare un tradimento al proprio marito non è un errore, anzi può essere un buono stimolo per lui per mettere a fuoco che qualcosa nella coppia non va. Bisogna però vedere quanto suo marito è disposto a migliorare e cambiare le situazioni che non vanno nella vostra coppia.
Ritengo che nella sua storia il tradimento di lei, Dolcezza, non costituisca la parte principale del problema, il tradimento è la manifestazione di una sua insoddisfazione per ciò che non va nella coppia.
La sensazione di non sapere se le cose cambieranno con lui e il timore che sarà troppo tardi se un giorno doveste mettere a fuoco che è tutto finito tra voi, è comprensibile. Il suggerimento che le posso dare è di darvi un tempo come coppia per provare a sistemare le cose, in maniera che, se dovesse finire, non sia troppo tardi. Se durante questo tempo non cambia nulla, traete le vostre conclusioni. In ogni caso, per cambiare qualcosa serve l'impegno di entrambi, anche di suo marito.
Potrebbe essere utile nella sua situazione parlare lei singolarmente con uno/a psicologo/a della sua zona o anche coinvolgere suo marito ad andare dallo psicologo per risolvere insieme le difficoltà. Se suo marito non è disposto ad andare con lei da uno/a psicologo/a, lei da sola potrà comunque trovare giovamento nel parlare con un professionista.
Le auguro tutto il meglio.

Cordiali saluti,

Dott.ssa Elisa Canossa, psicologa psicoterapeuta a Padova e Sustinente (MN)

Dott.ssa Elisa Canossa - Studio di psicologia e psicoterapia Psicologo a Sustinente

726 Risposte

2196 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 NOV 2017

Gentile signora,
ci dice che in lei ha prevalso la decisione di confessare tutto a suo marito e troncare con l'altro ma non ci dice come ha reagito e cosa le ha detto suo marito.
Essendo il suo un matrimonio in cui fin dall'inizio ci sono stati litigi, incomprensione e mancanza di dialogo ed essendo questa relazione arrivata ora ad un punto critico, è fondamentale che suo marito si metta in discussione ed abbia chiaro che anche lui dovrà modificare delle cose, altrimenti si rischia di ricadere nello stallo di prima.
Per questo motivo suggerisco un percorso di psicoterapia di coppia che suo marito dovrebbe accettare con interesse dopo quanto accaduto.
Se così non fosse lei farà bene a chiedere per se stessa un sostegno psicologico e a farsi seguire individualmente per perseguire giustamente il suo benessere psico-fisico.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7078 Risposte

20187 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 NOV 2017

Gentile signora,
ci dice che in lei ha prevalso la decisione di confessare tutto a suo marito e troncare con l'altro ma non ci dice come ha reagito e cosa le ha detto suo marito.
Essendo il suo un matrimonio in cui fin dall'inizio ci sono stati litigi, incomprensione e mancanza di dialogo ed essendo questa relazione arrivata ora ad un punto critico, è fondamentale che suo marito si metta in discussione ed abbia chiaro che anche lui dovrà modificare delle cose, altrimenti si rischia di ricadere nello stallo di prima.
Per questo motivo suggerisco un percorso di psicoterapia di coppia che suo marito dovrebbe accettare con interesse dopo quanto accaduto.
Se così non fosse lei farà bene a chiedere per se stessa un sostegno psicologico e a farsi seguire individualmente per perseguire giustamente il suo benessere psico-fisico.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7078 Risposte

20187 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 NOV 2017

Gentilissima Dolcezza, i suoi sensi di colpa l'hanno portata a chiudere una relazione extra coniugale e a confessare tutto a suo marito probabilmente perché nella sua scala di valori la fedeltà è un aspetto molto importante e prendere strade che portano lontano dai nostri valori ci porta inevitabilmente sofferenza, o sensi di colpa. Per questo mi viene da pensare che la sua sia stata probabilmente una scelta giusta. Ora però la invito a riflettere bene sul perché della sua infelicità. Cosa vorrebbe come donna? Cosa la renderebbe felice? Provi a essere sincera con se stessa e a mantenere un dialogo aperto e sincero con suo marito. Non abbia paura di chiedere l'aiuto di un professionista che possa seguirla in questo difficile momento. Non abbia paura a fare scelte difficili. Non rinunci mai a essere felice. Abbiamo il dovere di rendere ogni nostro singolo giorno degno di essere vissuto.
Un cordiale saluto, dott.ssa Vangelio.

Dott.ssa Vangelio Sarah Psicologo a Roma

40 Risposte

40 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17000

psicologi

domande 24050

domande

Risposte 86700

Risposte