Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Suocera lamentosa, aggressiva e ricattatrice

Inviata da Angioletto il 12 feb 2017 Terapia familiare

Buongiorno,
Vorrei sapere come è giusto trattare una persona così orribile come mia suocera.
Sono sposata da 10 anni. All'inizio non era così.
Le piace tanto comandare tutti e usa il senso di colpa, ricatto e rinfacciare ogni cosa che fa ( molto poche) per ottenere quello che vuole.
Dopo che ho perso un bambino a termine(quindi immaginate il mio shock) è arrivata a mandare suo marito contro di me che mi ha urlato che era colpa mia, insomma non avevo fatto abbastanza....
Perché loro volevano fare i nonni.

Ho chiuso ogni rapporto per circa 10 mesi.

Nel frattempo (Non so come ho fatto) mi sono tirata su e ho avuto un' altro bambino.

Per amore di mio marito ho riallacciato il rapporto ma ho messo bei paletti e nulla è come prima.

Cerco di farcela da sola e non chiedo aiuto ( conoscendo i soggetti).
Tutto procede abb bene fino a che a mia suocera non basta più il rapporto che le riservo (falso e cortese fatto di mezze risposte e limitare le visite a una alla settimana) e inizia a lamentarsi, telefonate insistenti sempre ad orari sbagliati con richieste assurde:

Pensa di avere il diritto di decidere su cose mie e di mio marito che non sono affari suoi.

Io e mio marito le diciamo che non siamo d'accordo con lei e lei se ne va da casa nostra imbronciata.

Mi richiama dopo pochi giorni dicendo se ci avevano ripensato insomma che forse dovevamo ripensarci.....
Ai miei no lei inizia ad accusarmi di odiarli (ci è arrivata finalmente) ed inizia il terzo grado.

Puntualizzo che una che monta il marito contro di me dopo che avevo perso un bambino in quel modo non si deve aspettare che una torna da lei ed è tutto come prima. Anzi! Distanza distanza e distanza!
Lei dice che non mi ha detto proprio così che mi sbagliavo (vuole confondermi).

Sicura rispondo che io ho sposato mio marito e non lei che non me ne frega niente di quello che pensa lei. Devo andare d'accordo con lui, Non con lei.

Non sapendo più che dire attacca il mio punto più debole: il mio bambino mai nato.
Divento una bestia.
Chiude la telefonata dicendo che sono io che non la voglio al battesimo del mio figlio vivo.

Mio marito soffre. Io se non viene mi fa un piacere immenso ma so già che verrà con la sua faccia da vittima falsa e bugiarda pronta a colpire alle spalle e confondere.

Non voglio più avere a che fare con lei.
Stavo da Dio senza di lei è spero di non vederla più per molto tempo.
Che atteggiamento devo adottare?
Mio marito ha una sorella che viene trattata anche lei così ( ricatti/sensi di colpa/manipolazione ) Ma però non reagisce. Se reagisce la rimproverano di non avere "rispetto".
E sono beghe per mesi.

Mi chiedo: "sono i vostri figli! Perché li trattate così? Non capite che rimanete sempre più soli? Chi vuole avere a che fare con persone sempre tristi/nervose/annoiate e rompicoglioni? "

Aspetto un consulto.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Carissima, antico e irrisolto problema quello con le suocere e dal quale non c'è rimedio. Sono sempre le madri dei mariti e i rapporti non si possono interrompere. Fai bene a mettere dei paletti e a non permetterle di essere così invadente, però sarà sempre, purtroppo, un continuo braccio di ferro con i figli che non prendono mai apertamente posizione. L'unica sarà fare buon viso a cattivo gioco quando vi vedete e negli altri periodi osservare silenzio e lontananza chiedendo a tuo marito di fa rispettare la tua volontà. La coppia e la serenità della vostra famiglia devono essere piu importanti della suocera! Auguri dr. Annalisa Lo Monaco

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia familiare

Vedere più psicologi specializzati in Terapia familiare

Altre domande su Terapia familiare

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15500

psicologi

domande 19050

domande

Risposte 77950

Risposte