Sono troppo insicura!!!!!

Inviata da Roberta. 7 gen 2015 · 8 Risposte · Autostima

Salve sono una ragazza di 19 anni e sono troppo insicura! Ogni volta ho paura di parlare in pubblico perche penso di sembrare stupida. Ma non é l'unico problema; non so come spiegarmi bene.. Mi sento sempre inadatta, sbagliata e ho molta paura delle altre persone. Non posso uscire di casa e ne guardare Facebook senza sentirmi male. Quando mi guardo intorno vedo sempre ragazze migliori di me, in tutto, più brave più intelligenti più belle, che piacciono di più. Come se chiunque tra me e un'altra scegliesse l'altra, SEMPRE!!!! É una cosa che mi fa stare malissimo, mi tortura, non vivo piú bene.. Non voglio più essere me. Datemi qualche consiglio.. Spero di essere stata chiara..

8 Risposte

  • Miglior risposta

    Ciao Roberta
    ma cosa sono tutti questi confronti...più belle, più brave, più intelligenti,migliori di te... ecc.
    Cara, ma cosa ti spinge a trattare te stessa in modo così critico, così giudicante, così tristemente umiliante la tua persona?
    Ti prego impara a guardare te stessa in modo più luminoso e a vedere il bello e il buono che c'è in te semplicemente perché tu sei quello che sei: una creatura Unica sulla faccia della terra.
    Apri queste gabbie e rompi questi schemi che ti autoimponi.
    Organizzati per far in modo di assicurarti l'aiuto di uno Psicoterapeuta qualora tu da sola non riesca a volerti più bene e a valorizzarti.
    C'è una corazza attorno a te e forse ti occorre un Alleato per aiutarti a liberartene prima e,successivamente, a splendere.
    Un caro saluto
    Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicoterapeuta in Ravenna

    Pubblicato il 08 Gennaio 2015

    Logo Dott.ssa Silvana Ceccucci

    3085 Risposte

    5876 Valutazioni positive

Spiega il tuo problema alla nostra comunità di psicologi!

Qual è la tua domanda? Psicologi esperti in materia risolveranno i tuoi dubbi.
Controlla se esistono domande simili a cui si è già risposto:
    • Scrivi correttamente: evita errori ortografici e non scrivere tutto in maiuscolo
    • Esprimiti in maniera chiara: usa un linguaggio diretto e con esempi concreti
    • Sii rispettoso: non utilizzare un linguaggio inadeguato e mantieni le buone maniere
    • Evita lo SPAM: non inserire dati di contatto (telefono, e-mail, etc.) né pubblicità

    Se desideri ricevere una consulenza clicca qui
    Come desideri inviare la tua domanda?
    Rimuovere
    Nome (sarà pubblicato)
    Indirizzo email dove desideri ricevere la risposta
    Perchè possano attenderti telefonicamente
    Per selezionare gli esperti della tua zona
    Per selezionare gli esperti gli esperti più adatti
    • 12650 Psicologi a tua disposizione
    • 13900 Domande inviate
    • 63500 Risposte date
    • Cara Roberta, da dove nasce la sua incertezza? Ha sorelle o fratelli? Vista la sua giovane età, è un conflitto interiore che va indagato e risolto per poter vivere serenamente, accettando i suoi limiti e confidando nei suoi pregi, ma soprattutto acquisendo una verità di fondo ogni persona è unica, non si può e non si deve avere l'altro come specchio, si continuerebbe a vedere solo che è diverso da noi. Si rivolga con fiducia ad uno specialista, vedrà ,troverà la sua strada.
      Per qualsiasi domanda sono qui.
      A presto
      Dott.ssa Antonella Russo

      Pubblicato il 12 Gennaio 2015

      Logo Dr.ssa Antonella Russo studio AR Psicanalisi

      51 Risposte

      30 Valutazioni positive

    • Gentile Roberta, dalle sue parole si denota molta sofferenza, la sua insicurezza la porta a rinunciare incontri lavorativi e relazionali? se la sua risposta è si credo che lei sarebbe la paziente ideale di ogni terapeuta, perchè ha una sofferenza tale che la porta a mettersi in discussione, con lei si potrebbe fare un percorso terapeutico, perchè purtroppo consigli non ce ne sono. Bisognerebbe capire quanto è profonda questa sua insicurezza e da dove nasce. Sicuramente ha radici molto profonde. Comprendo la sua disperazione, ma forse più che un consiglio dovrebbe lavorare su se stessa per trovare un modo per accettare le sue insicurezze e imparare a rapportarsi all'esterno senza fare confronti amando la sua unicità.
      Dottoressa Anna Romanelli

      Pubblicato il 08 Gennaio 2015

      Logo Studio di psicoterapia Dott.ssa Anna Romanelli

      2 Risposte

      2 Valutazioni positive

    • Gentile Roberta, dalle sue parole si denota molta sofferenza, la sua insicurezza la porta a rinunciare incontri lavorativi e relazionali? se la sua risposta è si credo che lei sarebbe la paziente ideale di ogni terapeuta, perchè ha una sofferenza tale che la porta a mettersi in discussione, con lei si potrebbe fare un percorso terapeutico, perchè purtroppo consigli non ce ne sono. Bisognerebbe capire quanto è profonda questa sua insicurezza e da dove nasce. Sicuramente ha radici molto profonde. Comprendo la sua disperazione, ma forse più che un consiglio dovrebbe lavorare su se stessa per trovare un modo per accettare le sue insicurezze e imparare a rapportarsi all'esterno senza fare confronti amando la sua unicità.

      Pubblicato il 08 Gennaio 2015

      Anonimo
    • Cara Roberta buongiorno,
      comprendo bene la sofferenza che sta vivendo: quando ci sentiamo inadatti, insicuri, sbagliati e abbiamo paura delle relazioni sociali è inevitabile starci malissimo e, se questo disagio viene sperimentato in tutte le situazioni sociali diventa impossibile riuscire a vivere bene. Il consiglio migliore che mi sento di darle è di rivolgersi ad uno psicoterapeuta della sua zona che la aiuterà, attraverso una relazione con l’altro (il terapeuta) a vivere più serenamente il rapporto con gli altri e anche con se stessa; credo che sia l’unico modo per potere stare meglio.
      Un caro saluto.

      dott. Alessio Cammisa

      Pubblicato il 08 Gennaio 2015

      Logo Dott. Alessio Cammisa

      34 Risposte

      46 Valutazioni positive

    • Cara Roberta
      bisognerebbe capire da cosa sia dovuta questa sua insicurezza,questo sentirsi sbagliata e inadatta. Le consiglio un percorso psicoterapeutico che la aiuterà a capire come mai si sente così,a cosa sono dovute le sue paure e soprattutto la aiuterà a riconoscere le sue risorse che sicuramente ha ma che non riesce a vedere.
      Un caro saluto
      Dott.ssa Daniela Ciccarelli

      Pubblicato il 08 Gennaio 2015

      Logo Dott.ssa Daniela Ciccarelli, Psicologa, Psicoterapeuta, Sessuologa, EMDR

      11 Risposte

      7 Valutazioni positive

    • Salve Roberta, ho compreso il suo problema e deve da subito prendere in considerazione la possibilità di risolverlo, perché è possibile. La terapia Cognitivo Comportamentale può certamente aiutarla a interrompere i meccanismi mentali che l'hanno portata a pensare che chiunque è migliore di lei e quindi imparare a formulare pensieri funzionali e positivi, di pari passo con l'aiuto di tecniche ed esercizi comportamentali può allenarsi ad una maggiore cura di sé e delle sue relazioni.
      Spero di esserle stata d'aiuto.
      Cordiali saluti

      Pubblicato il 07 Gennaio 2015

      Logo Dott.ssa Maria Di Siena
      Dott.ssa Maria Di Siena Casale Monferrato

      11 Risposte

      12 Valutazioni positive

    • Cara Roberta, posso immaginare la difficoltà nella gestione di questo suo disagio. Potrebbe rivolgersi ad uno psicologo/psicoterapeuta della sua città e lavorare insieme sulla sua autostima, sul rapporto con i familiari... ci sono diverse strade che si potrebbero intraprendere. Poiché è molto giovane potrebbe giovare piuttosto velocemente dei risultati che si ottengono con un percorso psicoterapeutico.
      Le auguro tanto bene
      Dott.ssa Giuliana Palumbo

      Pubblicato il 07 Gennaio 2015

      Logo Psiche In AscolTo

      8 Risposte

      9 Valutazioni positive

    Domande simili: Vedi tutte le domande