Sono troppo gelosa ma mi fido di lui.

Inviata da Gaia · 20 mag 2020 Gelosia

Buongiorno, vi contatto per raccontarvi il mio problema: sono fidanzata a distanza da un po' di mesi, ci vedevamo spesso ma a causa del corona virus non possiamo vederci per un bel po'. Premetto che io mi sono sempre fidata di lui, non gli ho mai chiesto password di Instagram o Facebook perché mi fido davvero tanto, ma ultimamente sto diventando paranoica e fin troppo gelosa. Lui mi ama davvero tanto e me lo dimostra ogni giorno, so che non mi tradirebbe mai e ne ho la certezza nonostante si trovi molto lontano. Ultimamente però ha iniziato a parlare con una mia amica molto stretta, che sa che stiamo insieme ovviamente. So che non farebbero nulla perché entrambi ci tengono tantissimo a me, ma vedere che le inviava cuori e messaggi un po' dolci (anche se tendenti all'amicizia) mi ha fatta stare male, ho avuto un attacco di ansia. Mi rendo conto che questa gelosia sia eccessiva, mi ha addirittura fatto leggere lui stesso questi messaggi e mi ha addirittura chiesto se mi desse fastidio... Io ho risposto di no per non risultare esagerata ma la verità è che ho paura che questi messaggi dolci degenerino e che lui possa iniziare a provare interesse per lei. E' un ragazzo molto aperto al dialogo e potrei benissimo parlargliene, mi ha sempre dato rassicurazioni e dimostrato di amarmi.
Ho paura di perderlo per questa eccessiva gelosia, il problema infatti non è lui ma sono io. Sto veramente male e mi sento insicura. Secondo voi dovrei parlarne con lui o cercare di migliorare questo mio aspetto (se si, datemi dei consigli per farlo vi prego)? Non voglio rovinare la relazione e ho davvero tanta paura di farlo, non voglio essere una di quelle fidanzate possessive, voglio una relazione felice e trasparente.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 25 MAG 2020

Cara Gaia, la relazione che ha descritto (anche se di pochi mesi) sembra avere tutti gli ingredienti per poter crescere sana e forte: fiducia reciproca, apertura, vicinanza. IL suo ragazzo le ha chiesto se questi messaggi le dessero fastidio, e questo denota una naturale apertura verso la condivisione anche di paure e incertezze. Lei ha scelto di "non dire" forse giudicando lei per prima la condivisione di paure come qualcosa da evitare perché troppo minacciosa.
Non condividere l'ha portata a girare e rigirare col pensiero sempre sulla stessa paura....da sola...
Se di un consiglio ha bisogno, vorrei invitarla a vedere questa sua relazione affettiva come una meravigliosa palestra in cui potrà mettersi in gioco anche con le sue vulnerabilità.
Qualora sentisse che le sue paure e questi pensieri dovessero "imprigionarla" le consiglio di valutare la possibilità di fare qualche incontro di consulenza psicologica che possa aiutarla a fare chiarezza sui suoi vissuti.
Resto a sua disposizione
Un caro saluto
Dott.ssa D'Isidori

Moira D'Isidori Psicologo a Pescara

19 Risposte

35 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 MAG 2020

Buongiorno Gaia molto spesso la gelosia è espressione della propria insicurezza, scarsa autostima . È importante in una relazione comunicare sia aspetti positivi che paure, dubbi e incertezze. Se non vi sono comportamenti e azioni che verifichino il tuo stato d'animo credo sia importante per te affrontare un percorso individuale magari con l'aiuto di uno psicoterapeuta per lavorare sulla tua autostima e consapevolezza di te stessa.
Cordialmente dott.ssa Peri Bonaria psicologa psicoterapeuta ctp

Studio di Psicologia dott.ssa Peri Bonaria Psicologo a Marina di Massa

82 Risposte

23 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

23 MAG 2020

Cara Gaia, mi dispiace sentire tutta la tua ansia e paura di perdere il tuo ragazzo.
La gelosia di per se’ è espressione di nostre paure di abbandono, di separazione, bassa autostima che magari esperienze pregresse di vita hanno contribuito a strutturare in noi.
Sono dell’idea che sarebbe opportuno che tu parlassi chiaramente al tuo ragazzo raccontandogli ciò che ti infastidisce nel dialogo che lui ha con la tua amica ma allo stesso tempo se ti renderai conto che i tuoi pensieri su di lui e sulla vostra storia sono improntati sulla gelosia è sulla tua convinzione che non riuscirai a fidarti, ti suggerisco di pensare di intraprendere un percorso psicologico che potrebbe essere anche breve. Per capire da dove viene questa tua gelosia, per aiutarti a dare altri significati e per capire di quale tipo di persona hai bisogno al tuo fianco.

Se vorrai sono a tua disposizione
Un caro saluto
Drssa Giorgi

Drssa Giulia Giorgi Psicologo a Viareggio

44 Risposte

10 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 MAG 2020

Buongiorno Gaia, ciò che potresti fare e parlare con lui esprimendo quelle che sono le tue paure
Partendo da come ciò a te fa stare, questo perché non sono gli eventi Esterni a generare in noi emozioni, ma come noi interpretiamo tali eventi sulla base dei nostri schemi in caso contrario potrebbe verificarsi che tali pensieri diventino sempre più forti e reali nella tua mente e di conseguenze le paure che porteranno poi a compiere comportamenti disfunzionali

Dott.ssa Nadia Pagliuca Psicologo a Torino

79 Risposte

24 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 MAG 2020

Carissima, io penso che nelle relazioni bisogna essere molto chiari, non tenersi mai tutto dentro, dunque se a lei questa cosa le dà fastio lo dica chiaramente al suo lui. Certo non sono dei messaggini a cambiare le cose, se una storia funziona non sono queste le cose che possono farla vacillare. Piuttosto dovrebbe essere lei a raccontarmi quanto è presente nella sua vita, in genere la gelosia e quanto la limiti. Resto a disposizione. Cari saluti.
Dott.ssa Barbara De Luca

Dott.ssa Barbara De Luca Psicologo a Catanzaro

439 Risposte

206 voti positivi

Fa terapia online

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 MAG 2020

Cara Gaia, la gelosia ci dice tanto di chi la prova e niente della persona oggetto di questo complesso sentimento. Una sua affermazione mi incuriosisce. Lei scrive "Sto veramente male e mi sento insicura". Io Le propongo: "Mi sento insicura, quindi sto veramente male". Non dubito che la Sua Parte razionale si fidi del suo ragazzo, ma nella sfera dei sentimenti irrompe la nostra storia pregressa (che non conosco). Impossibile dare dei consigli se non quello di riappropriarsi della propria vita facendo i conti con la propria storia (abbandono? trascuratezza? amore condizionato? ecc.) Le consiglio un percorso psicoterapico che potrebbe anche essere breve. Cordialmente.

Dott. Ivano Ancora Psicologo a Torino

54 Risposte

19 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 MAG 2020

Buongiorno Gaia. Mi sentirei di dirle che potrebbe parlare col suo ragazzo di come lei si sente male ed insicura quando lui invia messaggi alla sua amica alla quale lei é molto legata. Parlare apertamente di quello che si prova dentro con il proprio partner é fondamentale perché il rapporto possa continuare a proseguire positivamente. É quando evitiamo di parlare dei nostri pensieri, emozioni e sensazioni al nostro partner perché temiamo che possa giudicarci negativamente o che possa per questo decidere di lasciarci che il rapporto comincia ad incrinarsi. Se nel corso dei prossimi mesi, nonostante le rassicurazioni del suo ragazzo, ritenga che la gelosia la stia danneggiando, impedendole di vivere serenamente il rapporto di coppia, le potrei consigliare un percorso psicoterapeutico. Ciò che mi sentirei di fare ora é di esplicitare tutto quello che sta trattenendo dentro al suo ragazzo. A sua disposizione.
Dott. Erik Mancin

Dott. Erik Mancin Psicologo a Parma

74 Risposte

21 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 MAG 2020

Carissima Gaia, la paura in qualunque situazione è importantissima perché ci preserva dai pericoli e favorisce la sopravvivenza. Anche in una relazione può essere normale perché ci protegge dalla possibilità di perdere una figura di attaccamento. Sicuramente il periodo che abbiamo vissuto ha acuito tutte le nostre paure e la lontananza ha giocato un ruolo centrale. Spesso, in momenti in di stress, la nostra mente comincia a produrre pensieri negativi che noi consideriamo veri, reali e che diventano quasi tangibili. È importante dirsi invece che sono solo dei pensieri e che non corrispondono necessariamente a realtà anzi il più delle volte ci ingannano e ci fanno preoccupare inutilmente. Ti consiglio di lavorare su questo e su altri aspetti con l’aiuto di un professionista ma nel contempo, se ne sentì il bisogno, potresti comunicare al tuo partner la paura che stai sperimentando (evitando insinuazioni o accuse). Comunicare le nostre emozioni può portare grandi benefici.
Cordiali saluti,Dott.ssa Conte

Dott.ssa Conte Stefania Psicologo a Statte

17 Risposte

12 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 MAG 2020

Cara Gaia, da come scrivi sembra che questo modo di sentirTi appartenga a un Tuo aspetto di essere-nel-mondo piuttosto che a come la relazione (o il partner in particolare) Ti fanno sentire. Questo emerge da alcune frasi che sottendono idee e modi di vivere con l'Altro che sarebbero da mettere a tema in uno spazio dedicato (e non di certo qui con poche righe pubbliche). Sentirsi insicuri, temere per la propria relazione, e cercare di tenere "sotto controllo" l'Altro sono aspetti molto comuni che, in alcuni casi, portano a sofferenza e quando questo avviene, è opportuno metterli a tema. Per questo è molto significativo e importante che Tu abbia chiesto consiglio e riconosciuto questa Tua difficoltà. In questi casi parlarne col partner ha sempre senso, ed è una cosa che puoi fare. Sembra però che Tu in qualche modo senta che non aiuterebbe a tranquillizzarTi. Se questo è il caso, hai valutato un supporto professionale che Ti aiuti a comprendere i motivi e i significati di questo Tuo sentire? Se Ti senti così, c'è un motivo! e cercare di "cancellare" queste sensazioni senza dargli un senso può essere poco producente. Forse potrebbe valere la pena mettere a tema alcuni Tuoi modi di essere con l'ALtro e capire cosa Ti mette in scacco per poterli migliorare e vivere più serenamente le relazioni. A disposizione, cordialità. DP

Dott. Daniel Michael Portolani Psicologo a Brescia

584 Risposte

413 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Gelosia

Vedere più psicologi specializzati in Gelosia

Altre domande su Gelosia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22900 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16550

psicologi

domande 22900

domande

Risposte 84200

Risposte