Non puoi recarti in nessun centro?
Trova uno psicologo online
Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Sono stressata o depressa??

Inviata da Alig29 il 23 apr 2018 Stress

Ciao a tutte, sono Ali .ho 27 anni e sono mamma di 2 bambini. Nicolas di 4 anni e Isabel di 2 anni.. Tutti e due voluti sia da me che da mio marito. Con Nicolas e andata tutto bene, gravidanza bellissima, parto un po difficile però tutto sommato bello. Lui cresceva molto bene, noi eravamo felici poi abbiamo deciso di fare un altro bambino. Sono rimasta subito incinta. A 5 mesi di gravidanza ci hanno detto che era una gravidanza a rischio, quindi dovevo stare a riposo assoluto. Il piccolo andata al nido e se come io non potevo portarlo venivano le cognate a prenderlo per portarlo, poi alle 16 lo andavano a prendere per portarlo a casa loro. Verso le 19:30 a volte anche piu tardi mio marito finiva di lavorare quindi lo andata a prendere e lo portava a casa.. Il sabato e la domenica stavamo a casa (visto che non potevo uscire ).mio marito a volte andava al cinema con gli amici, andava a trovare i suoi parenti.. Io sempre in casa, solo per andare in ospedale uscivo.. Ad un certo punto mio figlio tornava a casa e neanche mi guardava in faccia, non voleva un bacio, un abbraccio. Era abituato a stare sempre dai parenti, stava con me solo sabato e domenica e sabato. Quanto ho sofferto.. In quel periodo sono stata ricoverata 4 volte in un ospedale a 30 km da casa. Non potevano venire a trovarmi speso, venivano sabato e domenica, perché mio marito lavorava fino a tardi. Ha sofferto tantissimo anche mio marito e anche mio figlio. Anche se mio figlio sembrava molto sereno, felice, al nido ci hanno detto che non sembrava che ci fossero tutti questi problemi, probabilmente perché gli zii lo coccolavano tanto e aveva anche dei cuginetti con qui giocare...... Poi ho finalmente partorito..  Ero molto felice, perché finalmente sarei tornata a fare la mamma e la moglie. Però non avrei mai pensato di entrare in depressione, mi sono sera conto che soffrivo perché piangevo al improvviso, quando mio marito mi abbracciava, quando qualcuno mi chiedeva come stavo, quando camminavo per stada cominciavo a piangere. Ho chiamato il medico di base e mi ha prescritto la sertralina ...stavo meglio, ma la piccola si svegliata tantissime volte la notte per essere allattata, e anche se dovevo svegliarmi comunque la mattina presto per portare Nicolas al nido stavo bene psicologicamente.. Ma fisicamente ero distrutta, non riuscito quasi a stare in piedi dalla stanchezza.. Troppe notti insonni. quando Isabel ha fatto 7 mesi, La pediatra mi ha detto che forse Isabel si sveglia così spesso perché la sertralina a me tranquillizza invece su di lei fa l'effetto contrario. Dovevo scegliere se smettere di allattare o prendere la medicina. Ho deciso di smettere di allattare, non mi sentivo pronta di smettere di prendere la medicina .dopo 4 mesi parlando con il medico e con mio marito ho deciso di smettere anche con le medicine. Da allora e passato un anno. In questo anno ho sofferto tantissimo. Nicolas va al asilo, Isabel al nido fino alle 16:30 .il papa torna a casa alle 19:30 ..MA IO NON STO BENE. non lavoro, cioè non un lavoro pagato, ma fare la carlinga non vuol dire che non faccio niente tutto il giorno. Comunque sono sempre stanca psicologicamente, mi arrabbio anche per piccole cose, litigo con mio marito perché lui non capisce come mai sono stanca se i bambini sono a scuola fino alle 16:30 ..(dovrebbe compensare il tempo che stai senza di loro dice ). Ed io mi sento in colpa quando alzo la voce contro i miei figli che non mi ascoltano mai, quando litigo con mio marito. Non ho voglia di fare praticamente niente in casa, lo faccio solo per il senso di colpa, la cena e sempre pronta quando arriva mio marito, la casa abbastanza in ordine. Ma ci sono giorni che non vorrei neanche alzarmi dal letto. cerco di coccolare i bambini il piu possibile, li abbraccio e bacio sempre.. Secondo me sono una mamma abbastanza brava, ma quando li devo mettere in punizione o sgridare mi sento in colpa.. Con mio marito le cose stanno cominciando ad andare un po male, io da tempo non ho tanto desiderio di fare l'amore, e lui ad avvicinarsi, e quando lo facciamo sono felice.. SECONDO ME SOFFRO DI DEPRESSIONE..  A volte penso che se io morissi loro sarebbero piu felici, verrebbero i miei suoceri ad occuparsi della casa e dei bambini. La casa saprebbe sempre perfetta conoscendo mia suocera e i bambini piu tranquilla perché non ci sarebbe la mamma sempre nervosa e stanca.. Ci ho anche pensavo come potrei suicidarmi. Sono stufa. Sono stanca. A volte mi pento di aver fatto i figli.. 

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Salve alig
Sicuramente la seconda gravidanza e i primi mesi dalla nascita della bambina sono stati impegnativi fisicamente, emotivamente e hanno avuto ripercussioni sul tuo umore.
I sentimenti di inadeguatezza e di colpa che vivi, unitamente all'umore basso, alla scarsa motivazione negli impegni quotidiani, ai pensieri negativi e all'ideazione suicidaria possono far pensare ad una depressione.
Ti consiglio di contattare un terapeuta al fine di ricevere supporto emotivo, una corretta diagnosi e un trattamento efficace.
La terapia maggiormente indicata in questi casi è quella cognitivo comportamentale.
Spero di essere stata d'aiuto.
Dott.ssa Bracci

Dott.ssa Lorenza Maddalena Bracci Psicologo a Guagnano

72 Risposte

35 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Stress

Vedere più psicologi specializzati in Stress

Altre domande su Stress

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16000

psicologi

domande 20700

domande

Risposte 80350

Risposte