Non puoi recarti in nessun centro?
Trova uno psicologo online
Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Sono fidanzata e attratta da un'altro raggazzo

Inviata da Marissa il 3 lug 2016 Terapia di coppia

Salve a tutti, mi chiamo Marissa, ho 20 anni e sto con il mio attuale ragazzo da quasi un anno.
Circa tre anni fa, quando stavo ancora con il mio ex, avevo iniziato a frequentare sempre più spesso un mio compagno di classe, eravamo diventati molto complici, tanto che gli altri ragazzi a scuola ci prendevano maliziosamente in giro per il tanto tempo che trascorrevamo insieme ed io da quel momento ho iniziato ad essere attratta da lui.
Non ho mai tradito il mio ex, quella con il mio amico era una cosa molto platonica, campata in aria, ma mi è capitato un paio di volte di fare sogni erotici con lui protagonista mentre ero fidanzata, sentendomi anche profondamente in colpa nei confronti del mio vecchio partner.
Durante questo ultimo anno scolastico, io e questo altro ragazzo abbiamo iniziato a rendere quella specie di relazione più reale di quanto avremmo dovuto: siamo partiti dalle battutine, passando poi dai riferimenti sessuali velati a quello più espliciti, fino ad arrivare a cercare il contatto fisico anche solo di un abbraccio (più volte lui mi ha chiesto di fargli dei grattini o un massaggio, ma io ero un po' restia perché nonostante cercassi anche io il contatto mi sembrava irrispettoso nei confronti del mio attuale fidanzato).
È capitato qualche sera fa che io ed il mio amico ci siamo ritrovati da soli per una cena a casa mia a cui non sono potuti venire gli altri del nostro gruppo e prima di raggiungerli a bere qualcosa, siamo andati sul tetto a fumare una sigaretta e, sdraiati a guardare il cielo, lui ha provato a baciarmi. Avevo fantasticato tanto su quel momento, ma oltre ad essere stata un po' "la caduta delle illusioni", non avrei mai tradito il mio ragazzo, per cui non gli ho dato corda. La mattina seguente ho voluto chiarire con lui tutti i dubbi che avevo riguardo quello che lui provi per me, così glielo ho chiesto chiaramente e lui mi ha confessato che con me sta bene e che ci sono volte in cui lo attiro e volte in cui però non sente niente (ESATTAMENTE QUELLO CHE PROVO IO).
Da quel giorno, pur essendo la nostra solo attrazione fisica, non riesco a smettere di pensare a lui e con il mio ragazzo le cose stanno inziando a precipitare. Il mio partner è una persona meravigliosa, è sexy, dolce, con lui il sesso è meraviglioso e non lo voglio tradire, ma ho paura di quello che succederà la prossima settimana alla festa di classe, in cui sia io che il mio amico rimaniamo a dormire con altri compagni in una casa in campagna.
Quello che voglio sapere è:
È normale quello che sento anche se amo il mio ragazzo?
Dovrei cedere alle tentazioni del corpo visto che sono ancora giovane oppure essere fedele alla persona che amo?
Cosa dovrei dire a questo altro ragazzo perché non ci provi più con me ?

Ps: io sono estremanente sincera e diretta, soprattutto con il mio ragazzo, al quale ho raccontato tutto quello che è successo e tutto quello che sento. Lui ha reagito in maniera molto gelosa anche là dove non ce ne era il bisogno

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Buongiorno Marissa,
ho cercato di capire tra le righe che hai scritto quello che vorresti sapere ma è ancora un po' velato. Hai 20 anni, sei molto chiara e diretta....Cerca di ascoltarti dando voce alle tue emozioni e ancor di più a quello a cui tieni e qui mi riferisco alla tua scala di valori.
Non c'è un'età per trasgredire e un'età per rispettare sé e gli altri.
Le tentazioni ci sono e ci saranno sempre, la fedeltà e la fiducia che gli altri hanno in te potrebbero cambiare.
Tu cosa consiglieresti a una tua amica?
Fiducia e rispetto o giovane età e divertimento...ragazzo o non...
Cosa farebbe la tua amica?
Sarebbe se stessa oppure vorrebbe essere diversa...

Bastano poche parole "chiare " per dire a se stessi e all'altro: Io sono Marissa e voglio questo, perché è meglio per me.
Spero d'aver dato uno spunto alla riflessione che cara Marissa dovrai fare.
Un caro saluto
Dott. G.Passalacqua Psicologa Psicoterapeuta

PSICOLOGICAMENTE - Dott.ssa Giusi Passalacqua Psicologo a Roma

2 Risposte

4 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16000

psicologi

domande 20700

domande

Risposte 80350

Risposte