Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Posso cancellare un periodo dalla mia mente?

Inviata da Alex il 18 gen 2014 Terapia di coppia

Salve dottore, mi chiamo Alex, e le scrivo da Sassari.Ho 30 anni, e sono una persona di cristallo, ovvero ipersensibile, molto delicata a livello emotivo, cercherò di essere molto sintetico nel mio racconto.Sono stato single per 3 anni, io ho la passione per le donne più grandi di me, nel settembre del 2013 inizio a lavorare come pubblicitario per un emittente locale della mia città, conosco nuove persone, tutte molto interessanti.la mia vita fino ad allora non era stata così interessante, anzi molto monotona e piena di traumi ed eventi negativi mai assorbiti veramente, e con cui ho dovuto e voluto convivere.Nel Dicembre del 2013 ad una cena di compleanno di un amico, conosco una donna, Mariella, una dentista, una donna di 45 anni, molto affascinante, indipendente, che mi ha subito preso il cuore, dopo alcune conversazioni in chat decidiamo di incontrarci a cena, quella notte nasce qualcosa tra noi, io passo la notte da lei, e da quel momento non vado più via da casa sua, inizia una convivenza, che dura fino ai primi di gennaio 2014.Viviamo un intenso mese di Dicembre, fatto di emozioni, sguardi, un intensa attività sessuale, e una fantastica vita sociale, tra cene e incontri con persone dell'alta società, brillanti e simpatiche.Io mi sento importante per lei, ma ad un certo punto finite le vacanze natalizie, lei decide di scaricarmi, creando un vuoto in me incolmabile, mi sono sentito come il classico toy boy, un giocattolo usato nel momento del relax, e poi messo da parte poco dopo, io provo amore e tanto bene per lei, ma lei non vuole più saperne, ed io caro dottore che venivo da una vita disagiata e molto noiosa mi sono innamorato di quella vita e della sua presenza, come se fosse una droga, ed è proprio come se io fossi in una grande crisi di astinenza.Io soffro di depressione e ansia caro dottore, ma questa è la botta più pesante che io abbia mai preso, ormai passo tutta la settimana a letto, a piangere, tutto mi ricorda lei, ogni cosa, il suo viso, le nostre emozioni, i nostri momenti, dottore io penso ogni momento al suicidio, perchè la sofferenza è troppo grande, e le giuro che se potessi tornare indietro avrei evitato di conoscerla.Dottore io vorrei sapere se posso con le sue tecniche cancellare questa persona dalla mia mente, o per lo meno, cancellare il dolore che provo dentro, voglio resettare la mia mente, come se il dicembre del 2013 non fosse mai esistito, grazie.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Egregio signor Alex,
cancellare non " possibile, desensibilizzarsi e anche rielaborare con l-aiuto di uno psicoterapeuta s=
paolo zucconi, sessuologo clinico e psicoterapeuta comportamentale a udine

Dr. Paolo G. Zucconi (sessuologia clinica & Psicoterapia) Psicologo a Udine

1087 Risposte

1560 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Egr. Alex, come ha già avuto modo di leggere dalle risposte dei miei colleghi - "non e' possibile" cancellare la memoria ovvero se cio' fosse possibile, lei e come tutti non avrebbe elementi di riferimenti ai quali attingere come informazioni utili per la quotidianità della vita. Certo, la capisco che una storia vissuta con tanta intensità ed emozione seppur nella sua brevità, le ha segnato la vita al punto tale da viverla come l'unica fonte di interesse a continuare e, in assenza "non vi è ragione" - questo emerge da quanto verbalizzato al riguardo nel non avere un senso concreto a vivere. La vita è un continuo cambiamento che a volte richiede adattamenti faticosi e diversi dalle nostre aspettative del giorno prima. Ha bisogno di affrontare insieme ad un collega terapeuta un processo rielaborativo degli eventi che l'hanno segnato profondamente, ponendo al primo posto l'attenzione sul fatto che appartengono al passato, che i pensieri e le emozioni del passato vanno vissute in modalità contestualizzate con il presente e, soprattutto orientandosi al futuro. La perdita di questa relazione importante, così come da lei evidenziato la fa stare male, certo farebbe stare male chiunque nella sua posizione, ma provi a metterla sotto un altro punto di vista, viva gli eventi di relazione come un insieme di elementi che compongono un suo tesoro personale, ricchezza di vita vissuta, storia condivisa in affetti e piaceri che mai nessuno le potrà portare via, anzi, direi non da cancellare dalla memoria ma custodirli gelosamente, ovviamente trasformandoli in cose preziose e non dolorose. Certo, un conto sono le mie parole, un conto i suoi pensieri e le sue emozioni. Consiglio di affidarsi ad un collega che l'aiuti a vedere da un altro punto di vista, a rielaborare ed attivare nuove emozioni che possano dare un nuovo senso ed un nuovo significato agli eventi che al momento le rendono la vita particolarmente dolorosa.
Cordialità,
Dott. pietro Tranchitella

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cancellare ricordi di persone o momenti che creano disagio o dolore non sarebbe funzionale purtroppo. Significherebbe evitare di entrare in contatto con esperienze emotive che sono sì dolorose ma che sono necessarie, nel ciclo di vita, per crescere e maturare come individuo. é quindi consigliabile un percorso per ri-conoscere la propria sofferenza, il proprio dolore; cercare poi strategie di accettazione e della capacità di potere vivere tali emozioni; infine come manifestare tale dolore in modo positivo e costruttivo. Lei ha dentro di sè le risorse per farlo, può farsi aiutare nel trovarle e aumentarle.

Dott.ssa Battilani Linda Psicologo a Maranello

14 Risposte

4 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Alex
comprendo il suo stato d'animo, il dolore che prova e il senso dell'abbandono. Ma lei non deve dimenticare le esperienze negative, esse sono quelle che ci aiutano a non commettere gli stessi errori e non cadere nelle stesse trappole emotive. Quello che va fatto in questi casi è una ristrutturazione dell'esperienza al fine di ridurne la carica emotiva dolorosa. Nella maggioranza dei casi bastano solo poche sedute di consulenza, che si possono effettuare anche on-line.
cordiali saluti

Dr.ssa Maria Giovanna Zocco Psicologo a Modica

162 Risposte

264 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Salve Alex, un esperienza molto intensa sia nel bene e sia nel male....Penso non sia possibile cancellare questa esperienza ma penso anche che non sia la cosa principale su cui lavorare. Mi sembra di aver capito che ci sia stato un intenso processo di seduzione in cui poi si è sentito usato e preso in giro. Un ipotesi che le propongo è di concentrarsi, ovviamente con l' aiuto di uno psicoterapeuta, su quella parte di sè che si era illusa di poter creare qualcosa di bello e profondo e che si è sentita poi delusa e presa in giro. In qualche modo diventa necessario anche riappacificarsi con la rabbia verso se stesso che può essersi creata dopo tale esperienza.

Dott. Stefano Cerrato Psicologo a Torino

21 Risposte

8 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Alex,
purtroppo (o per fortuna) quello che lei chiede non è possibile. Credo invece possa essere molto utile consultare un Collega di persona per cercare di comprendere meglio questo vostro rapporto, capire su cosa è stato costruito, le sue aspettative reciproche ed infine elaborare questo "lutto" della separazione.

Cordiali saluti,
Dott. Giuseppe Del Signore - Psicologo, Psicoterapeuta Viterbo

Dott. Giuseppe Del Signore Psicologo a Viterbo

834 Risposte

706 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19900 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15750

psicologi

domande 19900

domande

Risposte 79400

Risposte