perché non sono mai stato fidanzato?

Inviata da ADO84 · 22 mar 2022 Relazioni sociali

Salve a tutti, ho 37 anni e in tutta la mia vita non sono mai stato fidanzato, non sono un bel ragazzo, ma penso che non sia questo il problema perché conosco brutti ragazzi e pure si sono fidanzati lo stesso, mi domandavo se ho un problema mentale forse lieve ma chi non mi conosce viene accentuato questo comportamento, e che io non lo noto e neanche chi mi conosce, perché non mi sembra normale arrivare a questa età e non avere mai avuto una relazione

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 23 MAR 2022

Buongiorno,
come ha detto lei, non è la bellezza fisica a determinare i nostri rapporti amorosi, bensì i modi con cui ci relazioniamo agli altri, aprendoci alla conoscenza dell'altro e permettendogli a sua volta di entrare in confidenza con noi.
Potrebbe esserle utile confrontarsi con un professionista esperto per analizzare le sue modalità di relazione con gli altri ed approfondire un po' meglio la questione.
Spero di esserle stato utile,
le auguro una buona giornata,
dott. Christian Padoan

Dott.Christian Padoan Psicologo a Trieste

23 Risposte

37 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

31 MAR 2022

Buongiorno
sono assolutamente d'accordo con lei: non è la bellezza fisica il fattore fondamentale nelle relazioni amorose, ma piuttosto la capacità ad instaurare confidenza e intimità con le persone dell'altro sesso. A volte diamo per scontato tante cose mentre può non essere facile riuscire ad aprirsi e a comprendere l'altra persona e occorre imparare a farlo per creare quell'intimità e e autenticità che lei desidera.
Credo che fare un percorso terapeutico per migliorare le sue modalità relazionali sia un'ottimo punto di partenza per approfondire la conoscenza di sé e trovare poi le soddisfazioni relazionali che auspica.
Cari saluti
Dott.ssa Margherita Biavati

Dott.ssa Margherita Biavati Psicologo a Bologna

8 Risposte

7 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

31 MAR 2022

Caro Ado84,

Dalla tua domanda mi arriva forte il dubbio di avere qualcosa che non va e di non esserne a conoscenza, il che è un vissuto molto doloroso che comporta grande confusione. Io mi chiederei cosa vuol dire per te non essere fidanzato, non seguire il percorso che ritieni "normale", quali sono le tue idee sui rapporti sentimentali e amorosi, quali i tuoi bisogni profondi, quali le barriere che frapponi tra essi e il mondo che ti circonda. Come vedi c'è molto che si può approfondire, perché non essere mai stato fidanzato può essere un vissuto non problematico, o un vissuto connesso alla difficoltà di entrare in contatto con l'altro, al lasciarsi andare alle emozioni, ad abbandonare gli stereotipi su cosa sia vivere in coppia, al sentirsi liberi. Uno psicoterapeuta può accompagnarti in un percorso di approfondimento di questi aspetti, oltre a farti sperimentare una relazione interpersonale "buona" dove sentirti libero di essere te stesso, cosa che non sempre ci si permette nella vita quotidiana. Buon viaggio!

Dott.ssa Linda Grazia Pola Psicologo a Milano

15 Risposte

1 voto positivo

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

31 MAR 2022

Ciao, la prima cosa che dovrebbe chiedersi e sè questa condizione le crea un disagio e la fa soffrire….non esiste la normalità ma solo quello che è meglio per noi stessi; probabilmente se si sta interrogando su questo aspetto sarebbe utile intraprendere un percorso di psicoterapia. Sono a disposizione per ogni chiarimento!
Dottoressa Di Sabatino

Dott.ssa Eleonora Di Sabatino Psicologo a Teramo

2 Risposte

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

31 MAR 2022

Gentile ADO84,
dice che alla sua età non è mai stato fidanzato, ci sarebbe da comprendere se in questo include anche frequentazioni, rapporti occasionali, incontri... la questione potrebbe iniziare a delinearsi verso qual è effettivamente il problema. Cioè che avere difficoltà a incontrare l'altro e avere difficoltà a stabilire, impegnarsi in un legame ufficiale, stabile (fidanzamento) sono due problematiche differenti. Adesso che lei si pone l'interrogativo varrebbe la pena approfondire il discorso in colloquio per comprendere meglio.

A disposizione, a Firenze, Livorno e on-line

Un caro saluto,

Dr.ssa Veronica Rinaldo

Dott.ssa Veronica Rinaldo Psicologo a Firenze

24 Risposte

9 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 MAR 2022

Gentile Ado,
lei è sicuramente in una fase della sua vita in cui si sente di dover fare qualcosa per cambiare una condizione che le sta scomoda con la quale ha convissuto per tanto tempo. Questo è già un primo passo importante verso una maggiore consapevolezza di sé e del mondo che la circonda. È molto importante che lei capisca il funzionamento che l'ha portato a fare determinate scelte di Vita e per fare questo è consigliabile che lei inizi un percorso terapeutico con un professionista che lo aiuti a capire i meccanismi che ci sono dietro questo funzionamento mentale. Per qualsiasi bisogno sono a sua disposizione,anche online.
Dott.ssa Silvia Congedi

Dott.ssa Silvia Congedi Psicologo a Ugento

1 Risposta

1 voto positivo

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 MAR 2022

Buon giorno
non esiste un disturbo mentale associato all'assenza di una relazione e non c'è una regola a tal proposito uguale per tutti. Il bisogno di intessere una relazione sentimentale è del tutto soggettivo, anche se comprendo le sue perplessità legate al confronto con gli altri per i quali questo tipo di esperienza è stata invece frequente nella loro vita.
Se però volesse approfondire attraverso il colloquio psicologico le sue motivazioni emotive e relazionali che spiegano il fatto che non senta o non abbia mai sentito l'esigenza di instaurare un legame sentimentale, questo potrebbe essere molto utile. Non occorre infatti avere un disturbo per darsi l'opportunità di esplorare i propri e personali bisogni psicologici.
Resto a disposizione, saluti
Simona Seu

Dott.ssa Simona Seu Psicologo a Bergamo

7 Risposte

3 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 MAR 2022

Gentile utente,
provi ad uscire dalla dicotomia giusto/sbagliato in base alla quale sceglie ciò che è giusto (per gli altri) o ciò che è sbagliato.
Laddove però, sente che questa parte di sè le genera sofferenza, allora un lavoro psicoterapico può essere utile ad esplorare le aree dei suoi bisogni e le difficoltà che ha nello stabilire una relazione.
Restiamo a sua disposizione per ogni eventuale chiarimento.
Saluti,
Studio Associato Dott. Diego Ferrara Dott.ssa Sonia Simeoli

Dott. Ferrara Dott.ssa Simeoli Psicologo a Quarto

603 Risposte

303 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

23 MAR 2022

Buongiorno, l'esperienza affettiva è una formidabile occasione di crescita e cambiamento. A volte riteniamo di sentirci più sicuri nel percorrere strade conosciute piuttosto che inoltrarci in percorsi allettanti ma non ancora battuti e di cui non è sicuro il punto di arrivo.
Si domandi quanto è forte la sua voglia di cambiare e dare alla sua vita un impulso nuovo. Lo psicoterapeuta può aiutarla a comprendere i motivi per cui questa svolta non è avvenuta e a trovare in sè le risorse necessarie per affrontare una simile novità

Dr.ssa Silvia Vannucci Psicologo a Prato

5 Risposte

1 voto positivo

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

23 MAR 2022

Buongiorno ADO84,

rispetto alla questione da Lei portata, credo ci siano una serie di riflessioni da fare.
Creare un legame di coppia è un qualcosa che, come notava anche lei, va al di là della bellezza o meno di una persona.
Alcune persone arrivano alla sua età avendo avuto centinaia di relazioni ma senza creare un vero "legame" e viceversa può anche capitare il caso opposto.
In questo momento non dispongo di molte informazioni per poterle dare ulteriori rimandi, ma le lascio qualche spunto:
-sente l'esigenza e/o il bisogno di avere un legame con qualcuno o il suo è un disagio legato al confronto con "il resto" delle persone?
Se volesse approfondire, rimango a sua disposizione.

Buona giornata

Dott.ssa Ambesi

Dott.ssa Federica Ambesi Psicologo a Torino

7 Risposte

1 voto positivo

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

23 MAR 2022

Salve non è detto che il fatto che tu non ti sia fidanzato finora sia legato a un problema mentale. A volte questa difficoltà è collegata alla sfera emotiva (es. paura di rivelarsi all'altro...). Credo che per rispondere meglio alla tua domanda sia opportuno conoscerti, conoscere anche la tua storia di vita. Sono a disposizione per un consulto. Sotto.ssa Di Fazio

Tiziana Di Fazio Psicologo a Albano Laziale

17 Risposte

2 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

23 MAR 2022

Caro Ado sarebbe interessante conoscere se le Sue problematiche relazionali siano solo in ambito affettivo o se il disagio si manifesti anche in ambito lavorativo o in altri contesti. Resto a disposizione per un consulto anche on line
Dott.ssa Lorena Tosi

Dott.ssa Lorena Tosi Psicologo a Bovisio Masciago

11 Risposte

7 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

23 MAR 2022

Salve Ado, l'affermazione "non sono un bel ragazzo" è molto relativa, l'essere o meno di bell'aspetto in età più Adulta passa molto in secondo piano rispetto a caratteristiche più importanti come la sicurezza di sé e l'autonomia.
Scrive di un problema mentale lieve che potrebbe accentuarsi quando si trova in presenza di persone che non conosce; quest'ultimo aspetto andrebbe proprio approfondito.
Intanto ti faccio i miei migliori auguri.
Cari saluti
Dottoressa Aniela Corsini

Dott.ssa Aniela Corsini Psicologo a San Benedetto del Tronto

115 Risposte

45 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

23 MAR 2022

Buongiorno Ado,
Occorre indagare la sua abilità sociale. A priori è difficile fare diagnosi che potrebbero solo bloccare la persona.
Ha sentito il bisogno di chiedere aiuto in questa piattaforma. Ora scelga il terapeuta a lei più calzante e si faccia aiutare in questo percorso.
Le auguro il meglio e resto a disposizione
Dott.ssa Oriana Parisi

Dott.ssa Oriana Parisi Psicologo a Bari

1413 Risposte

785 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

23 MAR 2022

Caro Ado, dalla sua richiesta emergono punti che sarebbe interessante approfondire per comprendere meglio il disagio descritto.
Se ha piacere, resto a disposizione per un consulto, anche online.

Un caro saluto,
Dott.ssa Sara Manzoni

Dott.ssa Sara Manzoni Psicologo a Treviglio

594 Risposte

187 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Relazioni sociali

Vedere più psicologi specializzati in Relazioni sociali

Altre domande su Relazioni sociali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 36450 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 21250

psicologi

domande 36450

domande

Risposte 124500

Risposte