Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Mai stata seriamente fidanzata

Inviata da ly9124 il 21 feb 2019 Terapia di coppia

Buongiorno a tutti, sono una ragazza, anzi donna, di 24 anni quasi 25, e non ho mai avuto una storia vera. E non capisco il perché.
Ai tempi della scuola sono stata vittima di bullismo, i primi veri amici della mia vita li ho avuti verso i 18/19 anni... Ma ora la situazione è cambiata, studio all'università con risultati molto buoni, mi sono inserita bene nell'ambiente e mi sono fatta delle amicizie, e in generale le persone mi stimano. Inoltre ho diverse amicizie anche fuori dall'ambiente universitario. Insomma la mia vita sociale ora è attiva e non sono più una persona timida, né con i maschi né con le femmine.
E allora perché una ragazza carina (e non lo dico io) e simpatica non è mai stata seriamente fidanzata alla mia età? Ho avuto storie a metà, interrotte tutte dopo qualche settimana (la prima a 16 anni), per incompatibilità di carattere, perché interessati a una sola cosa o perché anche dopo averli frequentati e conosciuti proprio non mi piacevano.
Non capisco dove sia il problema. Purtroppo 25 anni sono tanti, e la verginità non è più un valore purtroppo. Di mio, non sono pentita di non averlo fatto perché nessuno di quelli che ho conosciuto finora avrebbe meritato da me questa cosa, e me ne sarei pentita... Ma se poi un futuro fidanzato invece dovesse non essere d'accordo con me? Magari potrebbe pensare che
1. Ho problemi di socializzazione e non è vero
2. Sono troppo legata alle tradizioni e aspetto il principe azzurro che non esiste: no, perché un po' oltre il bacio sono stata, eppure non me la sono mai sentita di andare fino in fondo. Forse sarebbe stato meglio farlo e poi pentirmene? Che tristezza...
3. Soprattutto questo: sono immatura perché finora DAVVERO non ho mai trovato persone mature o che ricambiassero al 100%, insomma persone adatte a me. Magari non sono stata capace di trovarle
4. Sono troppo selettiva: no perché prima di rifiutare un ragazzo lo ho sempre conosciuto, ma se poi nel caso proprio non mi piaceva cosa dovevo fare? Accontentarmi?
5. Non so stare in coppia, dato che non ho esperienza... Se poi con la mia inesperienza rovino tutto? Alla mia età, dopotutto, la normalità è avere già qualche storia importante alle spalle, e il primo rapporto un ricordo lontano
Magari ho davvero qualcosa che non va.. E non me ne accorgo per dire. Io vorrei vivere una storia, ma alla mia età sarà ancora possibile? Sono troppo grande per la prima vera storia?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Ly,
sembra che negli ultimi 4 - 5 anni lei abbia fatto dei progressi notevoli relativamente alle competenze sociali e questa è una cosa di cui dovrebbe essere contenta.
L'unico suo punto debole sembra essere l'autostima perchè si sente "vecchia" a soli 25 anni e si attribuisce la colpa di non avere ancora trovato la persona adatta a lei.
E' poi quasi paradossale il sentirsi inadeguata per essere giustamente selettiva nella scelta del partmer non svalutando la sua verginità.
Continui a coltivare, oltre lo studio, le amicizie e le relazioni sociali e vedrà che prima o poi le capiterà di incontrare qualche persona interessante anche se non eccezionale.
Tuttavia le suggerisco un percorso di psicoterapia per conoscere meglio i suoi pregi e difetti allo scopo di un miglior funzionamento globale.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6673 Risposte

18711 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno,
credo che le paure da te epresse siano assolutamente naturali e normali di fronte a qualcosa che non conosciamo.
Sono paure e domande che ciascuno di noi si pone nel momento in cui si ritrova a dover iniziare qualcosa di nuovo, come in questo caso una relazione.
non pensare che da tutto ciò siano immuni le persone che hanno già avuto una relazione in passato, ogni nuova persona è diversa dalle precedente, ogni storia ci pone di fronte a nuove dinamiche, richieste, necessità, e nostre difficoltà, il senso di "inadeguatezza" è presente, magari ci sono solo degli strumenti in più che ci permettono di saperli gestire.
Ognuno ha i propri prinicipi e le proprie tradizioni questo deve essere ripsettato da te e dagli altri, facendo però attenzione che non diventino un limite.
Per qualsiasi cosa rimango a disposizione,
un caro saluto
Dott.ssa Maria Angela Caputo

Dott.ssa Maria Angela Caputo Psicologo a Campi Bisenzio

8 Risposte

3 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15700

psicologi

domande 19800

domande

Risposte 79150

Risposte