Perché non riesco ad avere rapporti con le ragazze?

Inviata da Marco il 19 set 2014 Relazioni sociali

Ciao,
mi chiamo Marco e ho 20 anni, scrivo perchè ho problemi a trovare una ragazza. In passato ho avuto relazioni sia durature sia di una notte, ma da quando mi sono trasferito da Roma le cose sono cambiate non riesco più ad approcciare le ragazze sia che ci parli dal vivo sia che le contatti tramite social network neanche ad un mio "ciao" rispondono sono davvero disperato perchè non riesco a capire il motivo di questo cambiamento e pure io non sono cambiato sono un ragazzo simpatico, divertente un po' timido ma non troppo, abbastanza alto, vado in palestra lavoro, sono molto socievole ma con le ragazze proprio non va più spero che qualcuno di voi possa aiutarmi perchè ne ho davvero bisogno.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Marco,
probabilmente lei non è cambiato davvero, tuttavia potrebbero esserlo le sue aspettative circa la risposta che potrebbe ottenere da una ragazza. Quello che intendo dire è che, in una grande città come Roma, le persone sono abituate ad avere molti stimoli e a doverli "selezionare". Probabilmente ciò che ora "non funziona più" è il livello della sua aspettativa di risposta, forse prima era sufficiente un "ciao" per ottenere una risposta mentre ora bisognerebbe mettersi in gioco di più....lei non è cambiato ma nemmeno le sue aspettative, che invece dovrebbero esserlo visto che è cambiato l'ambiente in cui si muove. Naturalmente la mia è solo un'ipotesi, è difficile esprimere un'opinione professionale senza conoscerla. Provi ad osservare se stesso ed eventualmente richieda una consulenza psicologica.

Dott.ssa Marta Cogo Psicologo a Padova

16 Risposte

27 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Caro Marco, la domanda che ti rivolgi a noi in realtà' la giro a te, nel senso che non sappiamo a priori i "perché ed i per come" di un comportamento, specie se non conosciamo la persona. Tuttavia, da quello che scrivi mi sembra chiaro che sei in difficoltà nel creare e vivere le relazioni con le donne in particolari. Poiché non esiste una risposta unica e liberatoria dai tuoi mali, ti suggerisco di intraprendere un percorso terapeutico con un professionista della tua città con il quale parlare delle tue ansie e preoccupazioni. Con il tempo e la fiducia irisultati arrivano,
In bocca al lupo
Dott.Dario Grigoli
Pinerolo

Dario Dott. Grigoli Psicologo a Pinerolo

136 Risposte

114 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Marco,
si avverte molta confusione all'interno di questa domanda.
Penso che non sia semplice rispondere sulla base di così poche informazioni disponibili. Un percorso di esplorazione potrebbe tuttavia aiutarla. Quando lo riterrà necessario potrà sempre rivolgersi a un professionista nelle sua zona e affrontare i suoi dubbi nelle modalità adeguate e nei tempi che meritano.
Le auguro un buon proseguimento
Cordialità
Dr.ssa Panerai

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentilissimo Marco, purtroppo è difficile dire cosa sia successo rispetto alla situazione precedente.
Mi viene però da chiederle, anche come spunto di riflessione non sapendo nulla di lei, come ha vissuto il trasferimento a Roma? è stato voluto (studio/lavoro) o indotto (famiglia)? Le ha creato o le crea ansia trovarsi in una città nuova?
Spesso di fronte a un cambiamento che ci provoca un certo grado di ansia troviamo anche un buon grado di insicurezza. Le certezze acquisite negli anni e nel luogo precedente vengono meno e quindi rischiamo di approcciarci alle situazioni e alle persone trasmettendo questa ansia o insicurezza che di può allontanare le persone anzichè coinvolgerle.
E' riusicito a trovare un giro di amici con cui uscire?
Se questa è la situazione, provi a vivere meglio il cambiamento nella nuova città e di ambientarsi nella nuova situazione senza forzarla e pretendere che tutto sia come prima.
Vedrà che le cose andranno meglio mano a mano che lei si rilassa.

Cordiali saluti
Sonia Bertinat

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Egregio Marco,
capire il perché' ci aiuta a definire il problema sofferto come patologico (o anche "subclinico") con una diagnosi certa. Solo così, sapendo le cause del suo problema (per altro più diffuso di quanto di possa immaginare) si potrà elaborare un piano terapeutico personalizzato mirato al raggiungimento di obiettivi concreti e concordati (minimi, medi e massimi). Uno psicoterapeuta comportamentale potrà presentarle un "contratto terapeutico" comprensivo di regole terapeutiche da rispettare durante il percorso di cura, costi dettagliati, modalità di pagamento, eventualità di non soddisfazione e quanto occorre a tutela del paziente e nel suo rispetto
dr Paolo Zucconi sessuologo clinico e Psicoterapeuta comportamentale e anche cognitivo (con certificato europeo di psicoterapia) in Friuli Venezia Giulia

Dr. Paolo G. Zucconi (sessuologia clinica & Psicoterapia) Psicologo a Udine

1087 Risposte

1551 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Ciao Marco,
hai detto di esserti trasferito, da dove ?
spesso cambiare il contesto fa cambiare molte cose soprattutto in noi...
Magari ci sono dei blocchi di cui non ti accorgi e questi ti portano comportamenti per te impercettibili ma che le tue interlocutrici percepiscono...
O forse è una questione di "casistica".. difficile rispondere per iscritto.
Potrebbe esserti di aiuto un breve percorso personale per approfondire la faccenda.
Un saluto

Dott. Fabio Glielmi

Dott. Fabio Glielmi Psicologo a Roma

174 Risposte

252 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Relazioni sociali

Vedere più psicologi specializzati in Relazioni sociali

Altre domande su Relazioni sociali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15300

psicologi

domande 19700

domande

Risposte 77250

Risposte