Perché mi sento inadeguata rispetto alle altre donne?

Inviata da Ginevra il 26 mar 2019 Autostima

Salve,
Sono una donna di 47 anni.
Gradevole, colta, buona posizione.
Ho un compagno di 53, bell'uomo,colto, elegante.
Viviamo insieme da tre anni.
Siamo abbastanza felici, condividiamo tutto.
Lui separato da tanto.
Ha avuto tantissime donne ed esperienze.
Donne belle, disinibite, molto femminili, un po'dominanti.
Ad un certo punto decidere di rompere il cliché, scegliendo me.
Riservata, timida, poco femminile, per niente disinibita.
Sì innamora.
Io però porto il peso del suo passato.
Nn solo tante donne, ma parecchie esperienze soprattutto in ambito sessuale.
Io invece, sposata x 14 anni, dopo due anni e mezzo incontro lui.
Esperienze zero.
Lui mi spinge ad essere più femminile.
Capisco sempre che quella "Femme fatale" gli manca.
Nn può farci niente.
Eppure nn c'è persona al mondo che lo fa sentire più amato e sicuro che con me.
Dopo un anno di convivenza comincia a manifestare fantasie erotiche di un rapporto a tre.
Due uomini e io.
Lui un Cuckold.
Gli piace guardare e vedersi tradito.
Condividiamo queste fantasie che ci fanno volare a letto.
Finché dopo circa un anno e mezzo la fantasia può diventare realtà.
Un suo amico, del quale si fida ciecamente, entra a fare parte delle nostre fantasie, finché di avvicina il momento di rendere tutto questo reale.
La sorpresa sta che nel proporsi, inserisce la moglie.
Lì appunto al confronto nn reggo, in quanto lei disinibita e femme fatale, e va tutto all'aria.
Adesso si è rotto un equilibrio.
Credo di averlo molto deluso.
Nn ha la donna che sogna sessualmente parlando.
Insomma io nn sono all'altezza.
Anche se lui ha chiuso tutto,e nn vuole rischiare il nostro rapporto x questo.
Ho fatto la figura della sfigata, della bloccata.
È comunque un problema Che ho sempre avuto.
Tutte le altre donne migliori di me.
Sono gelosa di lui, ma vi lavoro parecchio e buona parte delle mie paure nn viene fuori.
Ma quando in un gioco intimo mi son vista arrivare la foto delle due parti intime, sono andata in pezzi.
E forse anche parte della nostra intimità se ne è andata.
Ho fatto la figura con tutti e tre di quella che proprio è fuori dal mondo.
Ora mi sento la donna più inadeguata del mondo.
Dovrei prendermi cura della mia femminilità , ma nn so come.
Forse questo mi rassicurerebbe.
Scusate il lungo message e lo sfogo.
Grazie anticipatamente.
Ginevra.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Ginevra,
innanzitutto vorrei precisare che la femminilità in una donna non si misura con l'essere disponibile a scambi di coppia o altre trasgressioni come forse lei pensa facendo confusione.
Nella tematica che lei pone il problema sta nel passaggio tra il fare fantasie sessuali condivise col partner che potrebbe significare anche una buona intesa e complicità e il volerle trasformare in realtà intromettendo persone estranee all'interno dell'intimità della coppia che è tutt'altra cosa e comporta rischi che possono andare ben oltre il suo sentirsi inadeguata rispetto a queste pratiche..
Comunque, può approfondire l'argomento in terapia presso qualche bravo psicosessuologo.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6494 Risposte

18159 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Ginevra, dalla sua lettera mi pare di capire che desidererebbe essere qualcosa che lui desidera ma che lei non riesce ad essere. Sembra che, dal suo punto di vista, la "femme fatale" sia il modo giusto di essere perchè è quello che piace a lui ma non solo; vede forse che le femme fatale hanno quelle conferme e quella sicurezza che lei forse desidererebbe per sè. Ma lei si sente in linea con queste richieste? quando ha acconsentito a mettere in pratica le fantasie stimolate dal suo compagno, lei lo desiderava davvero? in una relazione è importante sentirsi al sicuro e liberi di essere ciò che si è. Si corre il rischio di cadere in una relazione disfunzionale quando ci si esprime non per come si è ma per come l'altro ci desidera o per come pensiamo che l'altro ci desideri. Penso che questa esperienza che avete vissuto sia importante che la riprendiate insieme e vi chiariate in tutta onestà come vi siete sentiti e dove siete (come individui nella coppia) adesso, nell'ottica di comprendere se davvero in questa coppia vi sentite entrambi accettati, liberi, amati e felici. Un caro saluto. Luisa Fossati

Dott.ssa Luisa Fossati Psicologo a Firenze

322 Risposte

373 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Ginevra, se lei ha un problema di autostima ha bisogno di un/a terapeuta, i nostri consigli servono a poco. Cordiali saluti
dr. Leopoldo Tacchini

Dott. Leopoldo Tacchini Psicologo a Firenze

735 Risposte

305 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Ginevra,

ciò che mi ha colpito maggiormente è stata la frase " ora mi sento la donna più inadeguata del mondo", è molto presente il giudizio degli altri e anche la paura di non risultare mai abbastanza. Per poterla aiutare avrei bisogno di ulteriori elementi, della sua vita e della problematica che pone. Le consiglio di intraprendere un percorso psicologico, online o da un professionista della sua zona.
Resto a disposizione per eventuali chiarimenti, se vuole mi può scrivere.
Cordiali saluti
Dott.ssa Alice Noseda

Dott.ssa Alice Noseda Psicologo a Lecco

1537 Risposte

1136 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Autostima

Vedere più psicologi specializzati in Autostima

Altre domande su Autostima

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15300

psicologi

domande 19750

domande

Risposte 77350

Risposte