Potrebbe essere un caso di pedofilia?

Inviata da Alex · 1 giu 2022 Problemi psicologici

Ciao a tutti. Mi chiamo Antonio, ho 23 anni e oggi mi è successa una cosa strana. Era a casa di mia sorella il cugino di mio nipote, un bimbo di 13 anni, dopo averlo baciato sulla fronte per poi andare via e quando sono andato via mi è venuta un’erezione. Mi sento sporco perché mi ci sono masturbato. Aiutatemi vi prego, ho sbagliato? Ma io non farei mai qualcosa con un bambino

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 3 GIU 2022

Gentile Antonio,
sarebbe importante sapere se pensieri di questo tipo sono frequenti e/o si presentano in modo intrusivo e ossessivo; infatti in tal caso possono essere un sintomo di disturbo O-C più che di perversione sessuale a sfondo pedofilo.
Peraltro su quel ragazzino non è stato agito un comportamento di abuso e questo sicuramente conta molto più di eventuali fantasie che hanno indotto la masturbazione creandole sensi di colpa.
In ogni caso, sarebbe consigliabile un approfondimento in psicoterapia.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

8047 Risposte

22088 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 GIU 2022

Ciao Alex,
denota una grande maturità aver deciso di porre questa domanda e mettersi in discussione.
La sessualità è un mondo vastissimo e non si finisce mai di scoprirne le coordinate.
Come ti sei sentito? Sarebbe importante dispiegare questo aspetto e porsi ulteriori domande per comprendere meglio quanto accaduto.
Non salterei alle conclusioni, quello che trovo fondamentale è non perdere la spinta ad approfondire e di conseguenza parlarne con qualcuno.

Un caro saluto

Dott.ssa Giorgia Valà Psicologo a Urbino

5 Risposte

6 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 GIU 2022

Gentile Alex,
perché possa essere fatta una diagnosi di pedofilia devono verificarsi per più di 6 mesi, ricorrenti ed intense fantasie di eccitazione sessuale, o impulsi sessuali o comportamenti che coinvolgono attività con adolescenti pre-puberali o bambini. Quindi la domanda è se questo è stato un episodio isolato o ha avuto altre fantasie o comportamenti sessuali che coinvolgevano bambini di età inferiore ai 14 anni. Faccia mente locale se ha già avuto fantasie o pensieri intrusivi, anche estemporanei in maniera ricorrente a contenuto sessuale verso bambini o pre-adolescenti.
Detto ciò, vista l'intensità dell'impulso che ha avuto, che l'ha portata a masturbarsi, le suggerisco comunque di richiedere una consulenza con un psicologo esperto di sessualità al fine di esplorare il suo rapporto con essa: esperienze, vissuti, livello di soddisfazione, preferenze, ecc. Ciò perché a volte l'interesse sessuale verso un membro della famiglia può significare più una difficoltà ad avere una sessualità soddisfacente al di fuori della famiglia che un vero e proprio interesse parafilico.
Inoltre, un supporto psicologico è molto importante per elaborare il turbamento che le ha comportato l'evento che ci ha raccontato. Pur comprendendo il suo stato d'animo, la invito a non balzare a conclusioni: la sessualità degli uomini è costituita da pulsioni molto potenti e polimorfe, come diceva Freud, e difficilmente è possibile averne il controllo totale, nel senso che fantasie o pensieri intrusivi è quasi impossibile bloccarli completamente. Ciò che si può e si deve fare però, è imparare a conviverci, conoscerli, esserne consapevoli, al fine di gestirli in maniera da non nuocere a se stessi ed agli altri. E' importante tenere presente che alcuni pensieri possono esserci, ma non devono catturare troppo l'attenzione e l'emotività, né in senso positivo (agendoli), né in senso negativo (censurandoli): sia in un caso o nell'altro, vengono potenziati.

Dott. Lelio Bizzarri Psicologo a Roma

155 Risposte

89 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 GIU 2022

Buongiorno Alex,
posso solo immaginare il suo stato d'animo. Purtroppo dalle informazioni che ha fornito è difficile dare una risposta, quindi le pongo tre domande.
È la prima volta che le capita?
Durante la masturbazione cosa ha pensato? Quali erano le sue fantasie o che tipo di filmati/immagini ha usato?
L'erezione che ha avuto in quel momento era correlata all'eccitazione sessuale? Perché non sempre in presenza di un'erezione siamo eccitati e durante l'arco della giornata possono capire erezioni solo per motivi fisiologici (ad esempio durante la notte e la mattina quando ci svegliamo).
Se ha dubbi io le consiglio una consulenza sessuologica.

Cordiali saluti,
dott. Gabriele Ragozzino

Dott. Gabriele Ragozzino Psicologo a Santa Maria Capua Vetere

9 Risposte

11 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Problemi psicologici

Vedere più psicologi specializzati in Problemi psicologici

Altre domande su Problemi psicologici

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 33950 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 20250

psicologi

domande 33950

domande

Risposte 116000

Risposte