Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Non so più cosa fare della mia vita!

Inviata da Marco il 9 gen 2015 Orientamento scolastico

Salve, ho 21 anni e sono iscritto all'università (economia precisamente), ma da un pò di tempo a questa parte ho perso completamente l'interesse per lo studio, non riesco più a mettere la testa sui libri, appena comincio a leggere mi sembra di leggere in un'altra lingua! Non so più cosa fare, la notte vado a dormire con la convinzione che domani sia un giorno migliore e la mattina mi sveglio con un'ansia tremenda al solo pensiero di dover studiare.. mi pervade un sentimento di rifiuto tremendo verso lo studio. A Settembre ho dato una materia molto pesante (con un ottimo voto) e dopo di ciò ho pensato di poter riuscire a fare tutto e ho cominciato a studiare delle nuove materie ( come da norma). Tutto è andato bene fino qualche settimana fa: ho cominciato a sentire sintomi di svogliatezza, non riuscivo più a ripetere e, come detto, a mettere la testa sui libri. A dire la verità non mi è mai veramente piaciuto ciò che faccio, ma ho sempre pensato: " alla fine una cosa te la fai piacere, si laureano anche le capre, perchè non dovrei riuscirci anche io?" ma adesso questa convinzione mi ha abbandonato, mi sento totalmente un fallito, non in grado di fare più nulla. Ho provato a cercare su internet qualche offerta di lavoro, ma naturalmente non c'è nulla, a parte call center outbound e cose del genere. Ho pensato di arruolarmi nell'esercito, ma realizzando che anche in questo campo non avrei speranze, in quanto non sono atletico (sono abbastanza magro), abbastanza svogliato e comodista. Ho provato a parlarne con i miei genitori e sono stato semplicemente rifiutato con le tipiche frasi: "ma smettila, è soltato perchè non hai voglia di fare un cavolo e vuoi stare a cazzeggiare tutti i giorni, zitto e vai a studiare." Non so più cosa fare, mi sento inadeguato in tutto, non sono in grado di studiare nè di lavorare (sempre che di lavoro ce ne fosse), però ho sempre pensato che la mia vita fosse votata allo studio, in quanto a scuola non sono mai stato bocciato, fin ora tutti gli esami dati sono andati abbastanza bene ( mi mantengo sulla media del 27), ma adesso mi sento totalmente smarrito, senza una meta e senza qualcuno che mi ascolti e mi sostenga.. non riesco a capire da cosa derivi questa mia ansia.. sono tutto il giorno triste e piango spesso.. per giunta la mia ragazza vuole lasciarmi perchè naturalmente a vent'anni non si sente in grado di sopportare una persona che fa sempre così... Ho pensato già più volte al suicidio, ma sono troppo vigliacco per fare anche quello, solo chi è coraggioso riesce a fare una scelta del genere, e io non lo sono affatto..
Non so più che fare.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Ringrazio tutti voi per le splendide parole di conforto, però sto sempre peggio. Non so più cosa fare, sono tutto il giorno triste, ho il morale sotto i piedi, la mattina non voglio alzarmi dal letto.. mi sembra di svegliarmi più stanco di quando vado a dormire.. ho una faccia cadaverica e non ho nè voglia nè le forze di fare più nulla.. più volte al giorno mi viene il magone e mi metto a piangere.. mi sento come sospeso per aria, bloccato da una fune da cui non riesco a liberarmi.. io cerco ogni giorno di provare a riprendermi ed essere positivo sperando in un giorno migliore, ma più ci provo e più va peggio. Mi sento dentro un tunnel senza uscita, non so più cosa fare per uscire da questa situazione.. La mia mente e il mio fisico si stanno ribellando, sono perennemente stanco, ho mal di testa, una gastrite che mi tiene per metà della giornata piegato in due dal dolore.. Aiuto..

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Caro Marco, sta sicuramente vivendo un periodo difficile, si trova in una fase di passaggio da ragazzo a uomo, quindi è' comprensibile il suo interrogarsi su ciò' che vorrebbe fare e su chi vorrebbe diventare. A volte lo sviluppo emotivo porta con se' non poche difficoltà' , cerchi di capire cosa desidera davvero e vedrà' che piano piano inizierà' a capire che strada percorrere. Sicuramente un percorso con uno specialista potrebbe supportarla.
Per qualsiasi domanda sono qui
A presto
Dott.ssa Antonella Russo

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Marco
devi rimetterti su quei libri con uno spirito e una motivazione molto molto più positiva.
Ora sembri attanagliato da pigrizia, scontentezza e idee confuse circa il tuo futuro e la tua vita.
Chiudi questa parentesi di "stare perso nel modo" e ritrova la tua strada.
Che senso ha non portare a termine una cosa che ci ha impegnato tanto tempo e denaro e sacrifici vari e che pure ci sarà utile nella vita?
Ritrova il centro e ritrova il senso.
Credo che spesso, quando la mente inizia a convincersi che non ce la fà, si metta in atto una sorta di autosuggestione in negativo e che sia questa poi a rafforzare i comportamenti decadenti e svogliati.
Inizia dal cambiare i pensieri: non ce la faccio e tanto non serve a niente con pensieri positivi e costruttivi e riprendi uno slancio eroico verso la tua meta.
Non fra un mese ma da adesso!!! Subito!
Cordiali saluti
Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicoterapeuta in Ravenna

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6722 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Marco.
Credo che Lei stia attraversando un momento di difficoltà personale, nella vita purtroppo o per fortuna ce ne sono molti e sono utili punti di partenza per cambiare ciò che non ci fa stare bene.
Queste crisi sono il termometro della nostra serenità, le viva come tali, come opportunità di pensiero per cercare di capire veramente quali siano le sue attitudini, i suoi desideri ed i suoi obiettivi.
Si concentri su se stesso, non sulle parole dei suoi genitori e della sua fidanzata, ma tenga sempre a mente che possono comunque essere importanti stimoli per non chiudersi ulteriormente in se stesso. Si confronti e si apra.
Se lo crede utile, può rivolgersi anche ad uno psicologo che potrà fornirle degli strumenti per poter fare un più ampio percorso di crescita.
In bocca al lupo.
Saluti,
Francesca Conti (Siena)

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Orientamento scolastico

Vedere più psicologi specializzati in Orientamento scolastico

Altre domande su Orientamento scolastico

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15500

psicologi

domande 19050

domande

Risposte 77950

Risposte