Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Non riesco a capire cosa voglio fare e se voglio fare qualcosa

Inviata da Lorenzo · 13 giu 2014 Orientamento scolastico

Salve a tutti,ho 19 anni, e sto al primo anno dell'università,e ho dato un solo esame al primo semestre.e mi sono accorto di non mettere impegno in quello che faccio.e che sto dando solo le materie che sopporto,più o meno, inoltre mi sono guardato dentro tante volte cercando di capire cosa voglio fare,e mi sono accorto che:
1. non ho speranza nel futuro,e ho una fortissima sensazione di essere destinato a restare solo
2. non ho interesse a volte,nel cercare qualcosa da fare,mi sto seriamente chiedendo se io abbia mai voluto vivere in questa realtà e diventare membro attivo della società
3.ho paura che un impegno,qualunque esso sia, corrisponderà solo e solamente a frustrazione e sfruttamento da parte degli altri,,e questo probabilmente deriva dagli anni del liceo,che per me sono stati vuoti
ho avuto due genitori molto protettivi e ansiogeni da piccolo,mi sono chiuso in parte in me dopo delle scuole medie in cui avevo incontrato la feccia dei teenagers,e alle superiori mi sono isolato ,cosa da cui in parte sono uscito dopo la fine,e adesso non ho tantissima voglia di studiare,ma qualunque altra strada sembra portare verso una esistenza miserevole,e in generale,niente sembra avere senso per me ora
L'impressione che ho è che vorrei tipo fare un progetto di crescita di gruppo ma non so se esistono adatti a me e solo parte del mondo che ho in testa

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 4 SET 2014

Caro Lorenzo,
perchè vorrebbe studiare quindi se non ne ha voglia? Lasciando da parte i discorsi "sensati" che le possono venir fatti da chi le sta attorno. Forse la difficoltà sta da un'altra parte, una difficoltà nel sentirsi e nel riconoscersi e chissà..conoscersi..come Lorenzo. Vuoi per l'ambiente in cui è cresciuto, vuoi per altro, mi pare comunque di cogliere più che altro un blocco di questo tipo, che sta alla base anche del suo, forse sentirsi solo? Le può tornare come discorso? Probabilmente ora qualcosa si sta in realtà muovendo, dentro. Il fatto stesso che abbia scritto qui può indicare che lei sia pronto a volersi conoscere, con tutta la fatica (o no..) che ne può derivare. Le alternative sono sempre più di una, per non dire infinite. Perchè, ad esempio, non cercarsi un lavoretto che le permetta esclusivamente di mantenersi, così da non investirci troppa identità per ora, ancora in costruzione, e nel frattempo esplorare un po' il mondo e se stesso? Partecipando a corsi, seminari, sport...per capire cosa le piace davvero, imparare un mestiere, un "fare" che si anche rispondente ad un "essere" che le appartiene. Credo, quindi, che un percorso di crescita potrebbe esserle molto d'aiuto in questo momento, perchè bisogna anche imparare a "sentirsi", prima di tutto, e forse in questo fa un po' fatica se non sbaglio.

Inoltre volevo un po' farla riflettere sul suo senso di solitudine...perchè la solitudine di per sè non è negativa, ma lo è quando è percepita tale. E ci si può sentire soli anche stando in compagnia. Che sia forse il suo sentirsi solo, indipendente dalle circostanze esterne, che di fatto fa sì che cerchi meno situazioni che le permettano di fare conoscenze? C'è forse un'insicurezza di fondo che si porta dietro, ma io sento anche la voglia di scoprire lati nuovi di sè, celati dal pessimismo che in tal caso non è che una richiesta di cambiamento. Sfrutti l'onda.

Auguri

Dott.ssa Zanusso Caterina - Studio di psicologia e nutrizione Psicologo a Padova

3 Risposte

1 voto positivo

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 GIU 2014

Lorenzo ascolti,

Dalla sua richiesta di aiuto noto una angoscia molto forte che va assolutamente affrontata all'interno di un contesto psicoterapeutico. Non può buttare i migliori anni della sua vita chiudendosi all'interno di un sintomo così violento ed angosciante. Appare evidente che il problema non è solo quello da lei esposto ma emerge qualcosa di più significativo, ovvero una angoscia depressiva rilevante. Attualmente con la regolamentazione del CNOP è possibile seguirla anche on line tramite sedute su skype che può fare comodamente da casa sua. Anche io effettuo tali psicoterapie con i miei pazienti con ottimi risultati. Non si arrenda. Per ogni dubbio mi contatti pure.

Cordialmente le faccio i miei migliori auguri

Dott. Alessandro Capponi Psicologo Psicoterapeuta Terni

Prof. Dott. Capponi Alessandro Psicologo a Terni

13 Risposte

1 voto positivo

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 GIU 2014

Gentile Lorenzo,
lei sembra portare un forte pessimismo, cosa che ci racconta legata alle sue precedenti esperienze di vita, ma forse non è soltanto quello. Attualmente il pessimismo è nell'aria, è globale, contagioso. Per persone giovani come lei, in cerca di un'identità professionale e sociale può essere pericoloso. In un certo senso ha ragione a dire che l'impegno è frustrazione. Non tutti i progetti si concludono e questo è altamente frustrante. Tuttavia, scegliere di non muoversi non può far altro che peggiorare la situazione, confermando il pessimismo di cui sopra.
Che ne pensa?

Restiamo in ascolto

Dr Mori, Psicologo Sessuologo Psicoterapeuta Psicologo a Siena

573 Risposte

376 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 GIU 2014

Caro Lorenzo,
probabilmente la facoltà in cui si è iscrito non fa per lei. Probabilmente è da li che seguono gli altri dellusioni. Provi di raggionare perche non ha interesse riguardo la matteria su di cui si sta preparando .
In bocca al lupo

Dott.ssa Stoyanka Georgieva Psicologo a Omegna

225 Risposte

138 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Orientamento scolastico

Vedere più psicologi specializzati in Orientamento scolastico

Altre domande su Orientamento scolastico

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22400 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16350

psicologi

domande 22400

domande

Risposte 83450

Risposte