Non riesco a capire cosa voglio fare

Inviata da Ssd87 · 12 apr 2021

Buongiorno a tutti, sono un ragazzo di 33 anni.

Da sempre cerco di trovare "la mia strada", di realizzarmi, di trovare il lavoro giusto, il luogo giusto in cui vivere, la persona con cui stare.

Sono stato sposato, non ero felice, ho divorziato, ora sto con un'altra persona meravigliosa.

Grazie al mio lavoro, ho potuto vivere in posti che sognavo da tempo.

Mi sono candidato per un lavoro per una delle migliori aziende al mondo nel mio settore, e sono stato assunto. E un lavoro da sogno, con uno stipendio davvero invidiabile.

Sto raggiungendo tutto ciò che ho sempre sognato.
Ma in un certo senso dopo pochi mesi tutto mi sembra noioso, scontato. Penso "ah era tutto qui?" e cerco furiosamente qualcos'altro a cui dedicarmi.

Un'università, un hobby, una passione. Mi pongo obiettivi irrealistici, spesso li raggiungo.
È quando lo raggiungo torna quella noia devastante. Il senso di vuoto.

E ora ho paura persino di provare qualcosa di nuovo, mi sembra di sprecare tempo, so che tanto, dopo tutto questo lavoro, non avrò soddisfazione.

Cosa posso fare secondo voi?

Grazie!

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 13 APR 2021

Caro Ssd87,
posso solo immaginare il suo senso di frustrazione e insoddisfazione. Non deve essere semplice stare al passo degli obiettivi che quasi "si impone", come se fosse un dovere raggiungere certi risultati.
A questo si aggiunge l'incapacità di godere dei traguardi raggiunti ed è come essere in un circolo vizioso in cui non si avverte mai quel senso di serenità tanto ambita. Sarebbe importante analizzare questo meccanismo di auto-sabotaggio che attua in maniera inconsapevole riflettendo sulle dinamiche alla base. Quando è nato, da chi proviene, che pensieri ed emozioni si porta dietro, di chi sono le aspettative che cerca di raggiungere e chi non vuole deludere.
Valuti l'idea di affidarsi ad un professionista che la guidi in questo momento in modo da ritrovare una nuova prospettiva di benessere che tanto merita.
Resto a disposizione e le auguro il meglio,
Dott.ssa Monteleone (disponibile anche per terapia online)

Dott.ssa Monteleone Maria Alessia Psicologo a Palo del Colle

278 Risposte

161 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 APR 2021

Caro ragazzo, nel tuo racconto ho rivisto lo spaccato della società occidentale. Tanti stimoli, tante possibilità materiali, tanti obiettivi concreti e dall'altra parte il senso di vuoto. Ci si stupisce del perché e invece è proprio lì davanti agli occhi. Le cose materiali, le conquiste non hanno valore di per sé. Hanno il valore e il senso che gli diamo. Se senti il bisogno di qualcosa di più, è perché c'è qualcosa di più. La vita non è tutta lì, ma bisogna riscoprire occhi diversi con cui guardarla. Per dare senso, valore e pienezza alla vita bisogna riscoprirsi nel profondo. Anche ritrovare il proprio lato spirituale forse (che non ha niente a che fare con la religione).
Continua a cercare, ma cambia il dove e il come.
Resto a disposizione per qualsiasi cosa, anche online.
Dr.ssa Violetta Molteni psicoterapeuta della Gestalt

Dott.ssa Violetta Molteni Psicologo a Cesena

22 Risposte

7 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 APR 2021

Gentile,
la sua ricerca costante e continua di qualcosa può sottendere tante cose.
Sarebbe interessante capire cosa la muove a una continua e spasmodica ricerca.
Per poi cercare di integrare la motivazione in una ricerca più sana che non necessariamente frena la sua continua curiosità verso cose nuove.
Sono disponibile a una chiacchierata.

Dott.ssa Claudia Delli Noci Psicologo a Roma

5 Risposte

2 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 APR 2021

Buon giorno!
Dalle sue parole mi risuona una domanda: cosa realmente sta cercando nella sua vita?
Mi sento di poterle dire che questa sua cosante insoddisfazione relativa agli obiettivi raggiunti nella sua vita sia solo la patina di superficie del reale problema.
Se togliesse tutto il superfluo dalla sua vita cosa resterebbe? E cosa mancherebbe?
Le potrei consigliare di fare alcuni colloqui di approfondimento per cogliere la radice della sua insoddisfazione e per consigliarle un percorso, terapeutico o di supporto, appropriato.
Se desidera sono a sua disposizione.
Le auguro ogni bene!

Dr.ssa Erika Conti Psicologo a Savona

81 Risposte

95 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 APR 2021

Buongiorno Ssd87,
mi colpiscono l'associazione fra noia e senso di vuoto, contrapposti alla sua estrema performatività rispetto agli obiettivi che si pone.
La noia, come ogni emozione, è un segnale che ci comunica qualcosa. Cosa potrebbe dirle, se le parlasse?

La psicoterapia può essere un momento di scoperta, in uno spazio empatico e non giudicante, per connetterci ai nostri vissuti, comprenderli per trasformarli, se lo desideriamo.
La salute non è solo assenza di malattia, ma uno stato di armonia bio-psico-sociale: concederci la possibilità della scoperta è una possibilità per ri-trovare anche la sorpresa e il piacere.

Le faccio un grande in bocca al lupo e rimango a disposizione
Dott.ssa Barbara Andolina

Dott.ssa Barbara Andolina Psicologo a Scandicci

24 Risposte

5 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 APR 2021

Salve Ssd87, è molto interessante ciò che condivide e soprattutto l'oggettivita con cui riesce a descrivere la sua situazione esterna ed interna. Potrebbero essere davvero molti gli aspetti da approfondire, tra cui il primo è capire come possa essere descritto e da dove nasca questo senso di vuoto che cerca di riempire incessantemente. Sarebbe interessante coprendere e vedere quali siano i bisogni insoddisfatti che possono essere alla base del suo disagio, che danno vita alla sua forma di evitamento dei suoi stati interni tramite un "ipercompensazione". Inoltre, molto utile sarebbe osservare e prendere consapevolezza dei suoi stati emotivi, cognitivi e di comportamentali. Per avere delle risposte sarebbe bene concedersi un spazio per se stessi dove guardarsi e raggiungere delle consapevolezze; per questo potrebbe esserle molto utile un percorso psicologico. Si dia la possibilità di capire il suo funzionameto e ritrovarsi. Spero in piccola parte di esserle stata utile e dò la mia disponibilità anche in privato se dovesse averne bisogno. Buona giornata, dott.ssa Laura Paniccià.

Dott.ssa. Laura Paniccià Psicologo a Porto Sant'Elpidio

115 Risposte

47 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 APR 2021

Carissimo Ssd87,
da quel poco che descrive la sua vita è ricca di soddisfazioni personali e professionali ma il senso di malessere che traspare non le fa godere appieno quello che ha.
L'apatia e il senso di sfiducia che traspare dalle poche righe che scrive sono due emozioni che andrebbero esplorate per capire dietro esattamente cosa c'è.
Il consiglio è quello di trovare un professionista che la aiuti a fare luce sui suoi veri "desiderata", sul suo funzionamento e sulle motivazioni che le portano questo senso di distacco dalle cose una volta raggiunte.
Gentile Giob96,
dal suo racconto si percepisce appena la sua sofferenza e quella che penso le abbia causato e le stia causando questo rapporto non chiaro.
Da quello che racconta sembra che il suo lui non sia molto coinvolto nella relazione quello però su cui lavorerei con lei è cercare di capire la sua fatica, il suo bisogno di mantenere questo rapporto che, dalle poche righe, non sembra appagante ne arricchente.
Quello che le consiglio è di rivolgersi a qualcuno che la aiuti a fare maggiore chiarezza e che le faccia trovare quelle risorse che lei sicuramente ha per poter affrontare e definire questa situazione "limbica" che non le permette di andare avanti.
Un abbraccio
Dott.ssa Stefania Barbaro
(ricevo anche on line)

Dottoressa Stefania Barbaro Psicologo a Milano

700 Risposte

212 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 APR 2021

Caro Ssd87
Trovare "la propria strada" non è cosa facile e scontata come lei giustamente racconta. I vari condizionamenti dal momento in cui veniamo al mondo ci limitano nello scoprire i propri propositi personali. Riceviamo così tanti stimoli da numerose fonti e contemporaneamente che risulta molto complicato filtrare questa mole di intossicazione per poter ascoltare la nostra voce interiore, il suono del nostro autentico essere. Quello che lei sta cercando è la MISSION,ossia lo scopo della propria vita che può essere un percorso tortuoso fatto di centinaia di vicoli ciechi, delusioni, amare consapevolezze e fallimenti; tuttavia è un percorso che vale sempre la pena seguire fino in fondo, costi quel che costi. La definizione della propria mission permette di non perdersi nel delirio disorganizzato, ma di avere una guida al proprio agire quotidiano , supportato da un sistema coerente di valori che danno un senso alla nostra vita e al nostro agire. Le consiglio di rivolgersi ad un professionista che possa accompagnarla in questo viaggio di crescita personale, nella ricerca del proprio benessere psicologico .In tal caso mi rendo disponibile ad una prima consulenza per valutare insieme il percorso da intraprendere. Vivo in Toscana ma offro il servizio di consulenza psicologica on line su Skipe che garantisce gli stessi risultati come in presenza.
Le auguro una buona giornata
Dott.ssa Antonella Bellanzon

Dott.ssa Antonella Bellanzon Psicologo a Massa

17 Risposte

5 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 APR 2021

Gentile,
Credo sia importante trovare un proprio spazio, una collocazione che dia soddisfazione. Lei pare essere alla continua ricerca di qualcosa... Ma qual é la Sua meta? E come fare per goderne per essere giunto alla Sua realizzazione? Un lavoro su di sé psicologico La guiderebbe nella consapevolezza di sé stesso e di tutte le Sue dinamiche interne che La portano ad agire in un determinato modo. Questo La porterà anche a modificare quegli aspetti che Le causano insoddisfazione e malessere.
Buona fortuna.
Dr.ssa Amanda D'Ambra.

Dr.ssa Amanda D'Ambra Psicologo a Torino

1613 Risposte

896 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 APR 2021

Gentilissimo,

Il suo cercare furiosamente qualcosa, trovarla e poi darla per scontato potrebbe essere legato ad altri aspetti di cui lei attualmente non è ancora consapevole. Quello che può fare è concedersi uno spazio di riflessione per approfondire l'origine di questo senso di vuoto, noia e insoddisfazione che sperimenta appena raggiunge un obiettivo inizialmente tanto desiderato. Tutti noi siamo inseriti in contesti familiari, lavorativi, amicali e sentimentali e le relazioni che intrecciamo sono condizionate e condizionano il nostro benessere o malessere.
A questo proposito, alla luce di un approfondimento psicologico delle relazioni in cui è inserito, si potrà dare l'opportunità di scoprire un mondo di significati, rispetto ai suoi stati d'animo, fin ora nascosti persino a se stesso.
Rimango a disposizione per qualsiasi approfondimento.

Dott.ssa Francesca Orefice Psicologo a Bologna

758 Risposte

269 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 34550 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 20550

psicologi

domande 34550

domande

Risposte 117950

Risposte