Mi torna in mente la mia ex

Inviata da Giorgio · 6 mag 2016 Terapia di coppia

Salve, mi chiamo Giorgio ed ho 23 anni. Circa tre anni fa mi sono lasciato dopo due anni e mezzo con la mia ex fidanzata, la quale si è fidanzata dopo pochi giorni con un altro (che ho poi scoperto sentisse già prima di lasciarmi). Lei un paio, circa due anni fa, di volte ha chiesto di incontrarmi e di tornare insieme ma io le ho sempre detto di no. Perchè non ero più innamorato di lei e per quello che mi aveva fatto. Non ho mai avuto dubbi o rimpianti sulla mia decisione. Nel 2014 conosco la mia attuale fidanzata. Ragazza eccezionale e perfetta per me!! Sono felice con lei come non mai! Dopo un anno di fidanzamento (settembre 2015) però, comincio ad avere strani pensieri e a pensare alla mia ex. Tutto quello che faccio con la mia fidanzata lo paragono a quando lo facevo con la mia ex. Non riesco più a concentrarmi e ad essere me stesso perché in ogni cosa penso a come sarebbe se ci fosse la mia ex. Mi rispondo sempre che la mia fidanzata è quello che voglio ma i miei pensieri non se ne vanno. Non so perché li ho. A volte è come se non mi spiegassi perché non sto più con la mia ex ed ho quasi paura di essere ancora innamorato di lei. Ma poi mi rispondo che io voglio la mia fidanzata e che la mia ex è quella che mi ha fatto del male. Ma non riesco a mettere bene a fuoco i pensieri. Ho spesso dei flashback di quando stavo con la mia ex e poi per riprendermi penso a perché ci siamo lasciati e al fatto che ora ho la donna che amo. Il punto è che questi pensieri sono cominciati ad arrivare quando io stavo benissimo ed ero nel periodo più bello e felice della mia nuova storia. Come è possibile? Perchè in tre anni mai un ripensamento e ora queste paure? Faccio pensieri assurdi, tipo a volte penso che ho questi pensieri perché mi manca la mia ex ma poi penso che se ci fosse lei non ci sarebbe la mia fidanzata e quindi meglio così. In tre anni ho guardato il suo profilo Facebook solo per curiosità. Ora lo guardo per vedere l'effetto che mi fa e se "provo ancora qualcosa", ma io non ho mai avuto dubbi sul fatto di non amarla più. Soprattutto non ho mai avuto dubbi sulla mia attuale fidanzata, che però ora ho una tremenda paura di perdere. Non riesco a parlarne con nessuno perché non la vedo come una cosa normale e perché ho paura di quello che mi direbbero. So che dovrei andare da uno psicologo forse, ma per uno studente come me non è facile. Non è facile sia economicamente, sia mentalmente, anche perché sono sempre stato uno molto forte e orgoglioso. Non mi spiego questo crollo improvviso a causa di una persona che mi ha fatto stare male, ma che avevo superato, poi in un periodo per me felicissimo. A volte è come se tornassi tre anni indietro e mi sento come se mi fossi appena lasciato. Sono arrivato addirittura a paragonare Leotta al muro con la mia ragazza a quelle che avevo prima con la mia ex. Mentre sono in giro con gli amici penso a come sarebbe stare con la mia ex e come sarebbe stare con la mia attuale fidanzata. Mi rispondo sempre che vorrei la mia fidanzata, ma i pensieri non passano e continuo a non capire il perché di averli. Non mi do un senso. A volte ho dei piccoli attacchi, soprattutto per la paura di perdere la mia fidanzata per una cosa del genere. Aiutatemi, vi prego! Grazie in anticipo per la disponibilità.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 10 MAG 2016

Caro Giorgio,
è probabile che, pur essendo passati degli anni, tu non abbia ancora superato il trauma del tradimento e della rottura con la tua ex, anche se sei felice con la tua attuale ragazza.
Ciò spiegherebbe sia i continui paragoni con la ex, sia il fatto che questi pensieri disturbanti ti vengono in mente proprio adesso che tutto va benissimo con la tua ragazza.
Oltre a ciò subentrano anche sensi di colpa per questi pensieri intrusivi in aggiunta alla paura di poter perdere anche l'attuale ragazza.
Ritengo che nella tua struttura rigida ( ti ritieni forte e orgoglioso ed hai respinto la ex quando voleva riavvicinarsi ) si sia insinuato un tratto ossessivo-compulsivo che ti disturba ed è per questo motivo che dovresti, appena ti sarà possibile, intraprendere un percorso di psicoterapia preferibilmente psicodinamica.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7625 Risposte

21294 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 SET 2016

Gentile Giorgio,
credo che tu abbia ben messo a fuoco i sentimenti per la tua ragazza attuale e per la tua ex. Dici di stare bene con la tua ragazza attuale e di non voler tornare più con la tua ex e questo mi sembra essere un punto fermo positivo della tua storia. Ti suggerisco pertanto di continuare a dedicarti alla tua storia attuale senza sentirti troppo in colpa sui pensieri che fai sulla ex. I paragoni con gli ex sono piuttosto frequenti.
Ti consiglio anche di limitare il tempo che passi su Facebook a sbirciare il profilo della ex solo per vedere che effetto ti fa.
Credo che ti farebbe bene condividere quello che ti sta succedendo con degli amici fidati che pensi che non ti giudicherebbero o meglio ancora con uno/a psicologo/a. Considera che per gli studenti universitari ci sono servizi di assistenza psicologica forniti dall'ateneo che sono di solito gratuiti.
Infine vorrei proporti una riflessione sotto forma di domanda: secondo te, è più forte una persona che, per voler affrontare tutto da sola, non ha il coraggio di confrontarsi con un professionista oppure è più forte una persona che ammette i propri limiti, si mette in gioco e cerca di superarli al fianco di un professionista qualificato in grado di tirar fuori tutto il meglio dalla persona che ha di fronte?
Ti auguro tutto il meglio.

Cordiali saluti,

dott.ssa Elisa Canossa, psicologa psicoterapeuta a Sustinente (MN) e Padova

Dott.ssa Elisa Canossa - Studio di psicologia e psicoterapia Psicologo a Sustinente

725 Risposte

2251 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 MAG 2016

Caro Giorgio,
Come scrive la collega, i paragoni con le precedenti relazioni sono più che normali e sono capitati a tutti almeno una volta nella vita.
La cosa veramente interessante che leggo nel tuo messaggio è quando tu dici che questi pensieri ti sono tornati in mente nel momento più felice della tua attuale relazione.
Che possa essere paura di rivivere il trauma di essere lasciato (come è successo con la tua ex?) in un momento di massima felicità con la tua attuale fidanzata? Nonostante tu sia razionalmente convinto di amarla, che si celi una certa paura di essere ferito nuovamente come è successo nel passato, e dunque la tua mente ti tende il tranello di insinuare dubbi per non vivere in serenità e felicità fino in fondo il tuo attuale rapporto?
Queste sono solo alcune domande che magari confrontandoti con un collega potrebbero aiutarti a riflettere su quello che stai vivendo.
Un caro saluto,
Dott.ssa Cinzia Correale
Associazione MinD - Mettersi in Discussione
Roma

Associazione MinD - Mettersi in Discussione Psicologo a Roma

17 Risposte

14 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 MAG 2016

Caro Giorgio,
la risposta alle tue domande è già insita nelle tue parole. Non hai dubbi sull'amare la tua fidanzata e quindi non ne dubito neanche io; non hai dubbi sul non voler tornare assieme alla tua ex, e quindi non dubitiamo neanche di questo. Però, ad un certo punto della mail scrivi che questi pensieri ti sembrano anormali...è su questo che dovresti dubitare! Mi spiego meglio: fare confronti con le persone che abbiamo avuto prima è naturale anche a distanza di anni e non è un campanello d'allarme sul fallimento della storia attuale. Dovresti accettare questi pensieri come normali e non aver paura di averli. Forse da solo può essere difficile però potresti provare a parlarne con qualche amico.

Cari saluti
Dott.ssa Carla Francesca Carcione

Dott.ssa Carla Francesca Carcione Psicologo a Capo d'Orlando

263 Risposte

425 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30600 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 19050

psicologi

domande 30600

domande

Risposte 105050

Risposte