Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Malessere, depressione della mia ragazza e ha bisogno di spazio

Inviata da Massimo il 6 mar 2019 Depressione

Buongiorno
la mia situazione è abbastanza complessa.
Io e la mia fidanzata abbiamo una relazione da 7 anni di cui 5 di convivenza
Negli ultimi mesi però la situazione si è complicata. Lei ha iniziato a dire di sentirsi depressa, di avvertire un malessere che le rende faticoso fare diverse cose e di conseguenza il nostro rapporto si è pian piano logorato. I primi tempi mi ha chiesto tranquillità e spazi, cosa che mi è risultata difficile dare perchè tendevo a chiedere e farle pressione sulla situazione che per me era sconosciuta, ma il tempo passava e non migliorava nulla, anzi.
Mi accusava di essere pressante. La sua sensazione di ansia e insofferenza è aumentata fino a Natale dove c'è stato un avvicinamento e avevamo deciso di fare dei passi per migliorare. Ma è durata qualche settimana e lei ha di nuovo tirato fuori questa richiesta, di avere spazio e tranquillità per affrontare questo malessere. Lei in questo tempo va a lavoro, poi torna a casa e riposa e da quel che mi dice trova estremamente difficile affrontare ogni altra cosa, persino le cose banali della vita assieme. Dice che trova tutto faticoso e si sete apatica verso ogni cosa.
Io da circa un mese ho deciso allora di allontarmi, darle spazio e stare via di casa, sono con un po' di roba a casa dei miei genitori. Sono in una sorta di limbo, di attesa, senza tempi e obiettivi e lei non riesce a darmeli. Ci siamo visti e ci sentiamo ma la situazione è immobile, non ci sono miglioramenti. Lei tende a scrivermi poco perchè dice che sa che sto male, dice che si sta concentrando sulla situazione ma io non so quanto posso resistere
Lei afferma che vuole tornare a stare bene come prima, ad avere quella relazione che avevamo prima di questo, sa che potrei chiudere la relazione e dice di star male al pensiero che possa accadere ma non fa nulla per andare avanti, non accetta alcun consiglio da parte mia, non vuole andare da uno psicologo perchè non si sente pronta.
Io nel frattempo ho avuto un crescendo di ansia, che mi ha portato a chiudermi parecchio e evitare situazioni sociali, ho deciso di intraprendere io un percorso con una psicologa, ormai da qualche settimana ma, nonostante mi stia facendo bene, non so come fare per migliorare quelc he c'è tra noi, per sbloccare la situazione
Io faccio tutto questo per noi, per la relazione, perché ci credo ma non so quanto posso resistere e mi fa paura la possibilità di non riuscire a farcela..

Cosa posso fare oltre quello che già sto facendo?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Buon giorno Massimo.
La situazione che ci ha descritto è indubbiamente difficile ed impegnativa.
La sua ragazza è "come se " l'avesse messo in una situazione di stand-by con un conseguente vissuto d'impotenza.
Infatti ci chiede cosa può fare oltre a quello che sta già facendo.
La scelta di farsi supportare in questa fase di cambiamento e di sofferenza è ottima e le sarà di grande aiuto.
Per quanto riguarda la sua ragazza, la decisione di chiedere aiuto spetta solo a lei.
Mi sento di suggerirle che la sofferenza ed il malessere che la sua ragazza manifesta sembrano inserirsi in una diagnosi depressiva, ma sarebbe da capire se reattiva a qualche evento accaduto di recente, o se, di natura endogena; o se deriva da altre problematiche che la sua compagna preferisce non condividere con lei.
Provi ancora a suggerirle almeno una visita da uno specialista, soprattutto per non sentirsi responsabile di non averci provato abbastanza.
Per il resto sono certa che il collega da cui lei, Massimo, sta andando, sarà in grado di accompagnarla in questo passaggio complesso e assai delicato.
Le auguro uno squarcio di Luce in questo suo temporaneo buio.

Dott.ssa Paola De Marco


Dott.ssa Paola De Marco Psicologo a Mestre

47 Risposte

27 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Massimo, è necessario che sia la sua fidanzata a rivolgersi a uno psicoterapeuta di zona. Lei sta facendo già quello che le compete:ciò affrontare quello che.prova con una collega.

Rimango a disposizione per eventuali chiarimenti.

Dott.re Lorenzetto Claudio Psicologo a Ferrara

208 Risposte

69 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Massimo, lei sta già facendo tanto facendosi aiutare da un professionista. L’ideale sarebbe che anche la sua compagna si facesse aiutare per poi proseguire nel percorso psicologo insieme. Provi ad insistere facendole notare il beneficio che ne sta traendo lei e di conseguenza che potrebbe trarne il vostro rapporto, visto e considerato che le ha detto chiaramente che non vuole rinunciare alla vostra storia.
Scriva ancora se dovesse aver bisogno.
Cordiali saluti.
Dott. Di Siena

Dott.ssa Maria Di Siena Psicologo a Sommo

16 Risposte

17 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Massimo,
Sembra proprio che la sua ragazza abbia un malessere importante con vissuti depressivi ed apatia, ogni cosa le risulta pesante. I disturbi dell'umore non possono essere trascurati, occorre che questa ragazza accetti di essere aiutata. Tutto ciò infatti ha logorato la relazione e crea problemi tra voi. Certamente occorre comprendere se sussistano altresì difficoltà e problematiche nella coppia.
Con un opportuna terapia integrata potrebbe migliorare, questi disagi sono oggi curabili.
Provi a spiegare che tali difficoltà occorre affrontarle come qualsiasi altro problema di salute, se necessario potrebbe rendersi disponibile ad accompagnarla alla prima visita. Se proprio rifiuta qualsiasi intervento purtroppo occorre rispettare la scelta.
Lei ha fatto in ogni caso la scelta giusta ritagliandosi uno spazio per se stesso, affronti queste paure e timori con la psicologa.
Resto a disposizione
Cordialmente
Dr.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2442 Risposte

2061 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Depressione

Vedere più psicologi specializzati in Depressione

Altre domande su Depressione

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15500

psicologi

domande 19050

domande

Risposte 77950

Risposte