Lasciata di punto in bianco, mi sento persa.

Inviata da Laura · 28 giu 2017 Terapia di coppia

Buonanasera. Mi chiamo Laura e ho 25 anni Da circa 3 settimane sono stata lasciata da quello che per tre anni si era professato come l'uomo della mia vita; di punto in bianco, al termine di una vacanza fortemente voluta da entrambi per passare del tempo da soli. È stata per me come una doccia fredda. I giorni precedenti, il giorno prima, nulla mi avrebbe fatto presagire una situazione del genere. È sempre stato il ragazzo "perfetto", attento ad ogni minimo dettaglio, pronto ad esaudire qualsiasi mio desiderio pur di vedermi felice. E invece ha deciso di lasciarmi. Il motivo? Dice di non saperlo ma di voler stare da solo.Di essere ancora innamorato (altre volte ha esclamato soltanto un "ti voglio più che bene"). Mi ignora completamente, è freddo, distaccato ed ogni mia richiesta di chiarinento è stata prontamente liquidata. Dice di non avere nessuna, dice questo a tutti e quindi credo che sia vero. Di aver preso questa decisione da un giorno all'altro. Ma come può l'amore svanire dall'oggi al domani senzaun minimo ripensamento, dubbio? Lui che sbandierava ai 4 venti questo grande amore, rimprovera do me più volte di non amarlo quanto lui. Parlava di convivenza, figli, era pronto a rischiare di averne uno, fino alla sera precedente. E invece ora io sono qui a disperarmi, lui a divertirsi beatamente con il suo grande amico ritrovato, che da qualche periodo si era infiltrato forse un po'troppo nella sua vita coinvolgendolo. Vengo già da una situazione di profonda insicurezza. Non mi piaccio, non mi sento all'altezza e vedermi gettata via da un giorno ad un altro senza motivazioni non ha fatto altro che peggiorare le cose. Mi sento vuota, persa; senza un futuro. E vedere lui che si diverte alle mie spalle andando a cercare ragazzine su Fb, dichiarando a gran voce allo stesso tempo di voler starsene per i fatti suoi, mi distrugge. Ho provato a distrarmi con gli amici. Sono andata a ballare, me lo sono ritrovata davanti. Ha detto che voleva vedere se avessi colto subito l'occasione per farlo. Al tempo stesso si comporta come se non contassi niente nella sua vita. Sono disperata, non so come potrò riprendere in mano la mia vita dopo una batosta del genere.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 29 GIU 2017

Gentile Laura,
le sensazioni che lei descrive sono pienamente comprensibili alla luce di quanto sta vivendo. Aver "subìto" questa decisione, così come lei racconta, senza aver avuto voce in capito, la fa sentire impotente e intacca le sue insicurezze e il suo bisogno di sentirsi accettata. Si prenda del tempo per vivere questo suo momento, senza forzarsi a fare delle cose che non le vanno. Nell'affrontare questo suo momento di crisi, che coinvolge anche la definizione di se stessa e le sue certezze, è portata naturalmente a darsi delle possibili spiegazioni sulle motivazioni che hanno indotto il suo ex a prendere questa decisione. Usi queste spiegazioni come punto da cui partire e mettere in atto una nuova fase della sua vita in cui concentrarsi su se stessa: su ciò che vuole e ciò che, invece, non vorrebbe più riscontrare in una relazione.
Magari potrebbe scoprire nuove sicurezze e bisogni diversi rispetto a qualche mese fa...
Per approfondimenti non esiti a contattarmi.
Buona giornata
Dott.ssa Ilaria Albano

Dott.ssa Ilaria Albano Psicologa Psicologo a Milano

269 Risposte

322 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 GIU 2017

Gentile Laura,
Mi dispiace molto per la situazione che sta vivendo, la fine di una relazione porta con se sempre molto dolore e sofferenza.
L'abbandono è una ferita da elaborare con il tempo, cerchi di fare delle cose che la fanno stare bene e si concentri su se stessa.
Se si sente molto giù provi ad effettuare un consulto psicologico di supporto proficuo per lei in questo momento.
I miei migliori auguri
Dott.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2757 Risposte

2240 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 GIU 2017

Gentile Laura, deve essere davvero atroce come momento. Perdere la persona che ami in modo totalmente inaspettato, dopo tre anni di relazione.
La vita a volte ci mette davanti a delle prove e non sempre è facile gestirle. È necessario prendersi del tempo. Un po' come dopo un incidente, è necessario curare le ferite.
Mi sento di dirti almeno un paio di cose.
La prima è di cercare di concentrarti il più possibile su di te. L'estate è appena iniziata, ci sono dei posti incantevoli da visitare ed in cui trascorrere del tempo da sola o con amici... Giusto per dire. Intendo: dedica del tempo a te stessa. Sai i sogni nel cassetto? C'è qualcosa che non hai mai fatto ma che avresti sempre voluto fare? So che può apparire assurdo. 'io voglio lui e lei mi viene a parlare di posti e amici ed esperienze'. Lo capisco, ma (e qui il punto 2) prenditi il tuo spazio. Seppur costretta, ti ritrovi senza di lui accanto. Può essere una splendida opportunità per scoprire aspetti di te che tu stessa sconosci. Anziché viverla in modo passivo, punta la tua attenzione sull'amore che meriti e soddisfa ciò che desideri.
Ci sono molte tecniche di rilassamento, respirazione, meditazione che possono esserti utili a scegliere volontariamente dove puntare le tue energie.
Cosa ne pensi? È troppo dura da gestire e non pensi di potercela fare da sola? Se ti serve una mano a tirar fuori le unghie, ad imparare a rilassarti o per trovare le tue risorse, contattami. Sarò lieto di darti una mano. Cordialmente, Dottor Savasta Antonino, Pistoia.

Dottor Antonino Savasta Psicologo Clinico Psicologo a Pistoia

155 Risposte

140 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 GIU 2017

Carissima, lei pensa che la sua vita, quello che lei è o ciò che rappresenta Pet gli altri dipende dalla relazione amorosa che porta avanti o dai pensieri di un uomo? Quando ci si lascia c'è sempre un lasciato e non è colpa di nessuno, accade semplicemente. Perché? Ma per svariati motivi, tra cui la fine di un sentimento che potrebbe, nel suo caso, essere finito da tempo e il suo lui glie lo ha tenuto nascosto, non perché le voleva male ma solo perché aveva bisogno di capirci bene pure lui, probabilmente.
In ogni caso deve scindere questa relazione con il resto della sua vita. Se lui vorrà tornare da lei sia dura i dentro fino in fondo o fuori senza ritorno. A volte il sapere di poter contare sull'affetto di una persona non ci consente di capire che ci dobbiamo allontanare se non siamo realmente innamorati. Sono a disposizione se avesse bisogno.
Cari saluti.
Dott.ssa Barbara De Luca

Dott.ssa Barbara De Luca Psicologo a Catanzaro

463 Risposte

219 voti positivi

Fa terapia online

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17300

psicologi

domande 24850

domande

Risposte 88550

Risposte