La solitudine non sorride mai

Inviata da Vincenza · 7 gen 2019 Relazioni sociali

Ciao a tutti.
Non sono molto brava nei rapporti sociali. Tendo a fare troppo e la gente tende ad approfittarsi di me. E appena mi accorgo di questo, tronco i rapporti. Succedeva alle elementari, quando le mie compagnette si sedevano con me solo perché gli facessi i compiti di matematica; succede anche ora all'Università, quando esisto solo per dare ripetizioni o appunti. Premetto che son molto diffidente e soprattutto tanto, tanto timida. I rapporti con l'altro sesso hanno sempre avuto lo stesso epilogo. Mi tradivano continuamente. Così, dopo l'ennesimo tradimento e un gravissimo lutto in famiglia, iniziai a farmi del male da sola, oltre ad avere atteggiamenti moralmente inaccettabili. Ho iniziato a fumare. Mi concedevo a qualsiasi ragazzo incontrassi, sia che mi piacesse o meno. Perché alla fine, ogni rapporto è basato su un tornaconto, io mi concedevo al primo appuntamento, così da risparmiarmi il dolore del coinvolgimento emotivo dopo. Ma appena tornata a casa, iniziavo a massacrarmi, a farmi tagli, a strapparmi i capelli. Mi odiavo e lasciavo toccare il mio corpo da chiunque. Non so come, son riuscita a smettere per un periodo. Son riuscita a terminare tutti i miei esami, a laurearmi con lode. Ma ora son di nuovo sola. Non ho nessuna amica, ogni ragazzo che frequento mi tradisce e io ho troppa paura di ripassare quel brutto momento. Io sono debole, vorrei solo una persona vicina che mi abbracciasse e mi facesse sentire forte. Non voglio rimanere da sola. Ho paura.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 8 GEN 2019

Gentile Vincenza,
a volte essere troppo disponibili è controproducente, occorre porre dei confini e limiti per tutelare il proprio benessere. E' importante volersi bene ed accertarsi, l'indole di timidezza è una risorsa in termini di sensibilità probabilmente maggiore. Le consiglierei un percorso psicologico in cui trovare la forza in se stessa per poi incontrare l'altro quando sarà pronta. Occorre costruire una rete sociale intorno a lei per stare bene e proseguire nella propria vita.
I miei migliori auguri
Dr.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2767 Risposte

2311 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

8 GEN 2019

Gentile Vincenza,

si tratta di capire il perché le persone tendono ad avere un atteggiamento molto simile nel rapportarsi con lei. Evidentemente potrebbe esserci dei comportamenti disfunzionali alla relazione che dovrebbero essere rielaborati attraverso nuove modalità. Qualora volesse approfondire la questione mi contatti.

Le auguro una buona giornata.

Dott. Alessandro Visini
Psicologo - Brescia

Dott. Alessandro Visini Psicologo a Cellatica

24 Risposte

29 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Relazioni sociali

Vedere più psicologi specializzati in Relazioni sociali

Altre domande su Relazioni sociali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18650

psicologi

domande 29750

domande

Risposte 101200

Risposte