Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Il mio ex mi cerca e poi mi rifiuta

Inviata da Chiara il 26 set 2019 Terapia di coppia

Buongiorno,
Circa 5 mesi fa ho concluso una relazione a distanza con un ragazzo di cui ero molto innamorata, avevo investito moltissimo su di lui ma evidentemente la cosa non era ricambiata. I primi mesi lui era davvero coinvolto da me, era meraviglioso e mi ha fatto sentire bene come nessuno mai, poi ha dovuto tornare a vivere con i suoi nella sua città natale ed è diventato letteralmente un'altra persona. Ha trovato lavoro nella sua zona, senza informarmi che stava facendo colloqui, e ha iniziato ad essere distaccato ed aggressivo con me, e senza esprimermi il suo malessere, un giorno improvvisamente mi ha lasciata telefonicamente. Inutile dire che mi sono trovata disorientata e disperata. Dopo un periodo in cui lui mi ha bloccata su ogni mezzo di comunicazione e mi ha insultata per allontanarmi, siamo tornati a sentirci ed è rinata la magnifica sintonia di prima, ci siamo rivisti un paio di weekend, tutto magnifico se non che... Quando ci siamo salutati l'ultima volta, poi di nuovo al telefono ha ripreso ad essere ostile, cattivo, incomprensibile, a dire che mi vuole bene ma devo sparire dalla sua vita, io per lui sono morta e così deve essere anche il contrario, sono ossessiva e gli sto rovinando la vita. Queste frasi ovviamente mi fanno malissimo. Quando non lo cerco però si manifesta lui, con messaggi simpatici e affettuosi. Io non so cosa voglia da me, un semplice rapporto telefonico ovviamente a me non va bene. Sono stata nella sua città per un colloquio di lavoro, gli ho quindi proposto di vederci, è tornato improvvisamente freddo e dopo vari tentennamenti da parte sua mi sono irritata e lui mi ha chiamato, urlando furiosamente e dicendomi "Devi sparire dalla mia vita, sparisciii!!!!", era fuori di sé e mi ha fatto paura. Esattamente una settimana prima mi aveva detto che gli sarebbe piaciuto ancora fare sesso con me. Adesso è qualche giorno che non ci sono contatti di alcun tipo, dopo la sua violenza telefonica io sono sconvolta. Vorrei però sapere come togliere definitivamente questa persona dalla testa, oltre che dal telefono. Grazie.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Cara Chiara,
quello che ti sta tenendo legata a questa persona è la dissonanza cognitiva che ha creato dentro di te: ovvero il passare a momenti idilliaci “era davvero coinvolto da me, era meraviglioso e mi ha fatto sentire bene come nessuno mai”, “quando non lo cerco però si manifesta lui con messaggi simpatici e affettuosi” a momenti di distacco, freddezza e aggressività, in cui ti chiede di sparire e ti dice che gli stai rovinando la vita ed infine che gli sarebbe piaciuto avere rapporti sessuali con te. Questo meccanismo ti disorienta e ti tiene legata a lui nella speranza che tutto possa tornare come all’inizio.
Senza perderci in ipotesi sui possibili motivi profondi del comportamento di lui, i suoi vissuti e la storia passata che l’hanno portato a essere così, consiglio di metterti al centro e di chiederti che cosa ti fa stare ancora all’interno di questa relazione, che cosa vuoi fare della tua vita, perché continui a dubitare del tuo valore personale e accetti di stare all’interno di questo rapporto che ti rende sempre più vulnerabile, disorientata e sofferente.
Consiglio quindi di allontanarti dalla situazione, non rispondere più ai suoi messaggi al fine di chiarire dentro di te cosa cerchi in un rapporto, e se con questa persona puoi veramente costruire qualcosa alla luce dei suoi tratti caratteriali, e di non ancorarti nel ricordo del momento iniziale del rapporto che non potrà più tornare.
Un caro saluto


Dott.ssa Cristina Barbara Poli
Psicologa Psicoterapeuta
Vicenza

Dott.ssa Cristina Barbara Poli Psicologo a Vicenza

5 Risposte

12 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Le reazioni del suo ex sono ambigue e contraddittorie e la spingono a riprovare sperando in un nuovo riavvicinamento. Le sarebbe di aiuto un percorso psicoterapeutico per comprendere cosa si cela dietro al desiderio di rincorrere un uomo rifiutante e a tratti aggressivo. Alla domanda come faccio a toglierlo dalla testa? Tempo. Ma attenzione a non ricadere in nuove di dinamiche relazionali con uomini che presentano caratteristiche comuni.

Dott.ssa Daniela Germano Psicologo a Bari

10 Risposte

6 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Chiara,
è evidente che questo rapporto non può andare avanti così. Ha mai pensato ad una psicoterapia? Le sarebbe di grande aiuto coi suoi tempi naturalmente,
un caro saluto
Lucia Mezzalana

Dott.ssa Lucia Mezzalana, psicologa - psicoterapeuta Psicologo a Piove di Sacco

18 Risposte

7 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19300 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15550

psicologi

domande 19300

domande

Risposte 78300

Risposte