Ho lasciato la mia ragazza ma nessuno dei due se ne fa una ragione

Inviata da Davide · 2 mag 2016 Terapia di coppia

Salve a tutti, circa ormai un mese fa ho deciso di terminare una relazione che durava da 1 anno e mezzo. La ragione per cui l'ho lasciata è un po' egoista, ma a quasi 20 anni sentivo che avevo bisogno di fare nuove esperienze e conoscere nuove ragazze (lei è la mia prima fidanzata) benché io non sappia relazionarmi a queste per via della mia indole timida e insicura. La mia storia con lei è quella che tutti desidererebbero, siamo partiti come migliori amici e poi ci siamo messi insieme, condividevamo tutto e conoscevamo tutto di noi, e ognuno amava i difetti dell'altro. Tuttavia la sfera affettiva ha infine prevalso su quella erotica, e io ho finito per vederla come una ragazza di cui dovevo prendermi cura (anche a causa del suo passato, vittima di abusi, nonché della sua situazione attuale, grave malattia del padre) e da un anno non avevamo più rapporti sessuali. Convinto che così non potesse continuare e che alla mia età sia lecito concedermi qualche altra soddisfazione, dato che finora non ho avuto esperienza alcuna, l'ho lasciata. Ma sono anche consapevole che lei è la mia anima gemella, e il nostro rapporto da quel giorno non è cambiato di una virgola, se non che non ci diamo più baci sulla bocca, ma sulla guancia. Anche io sono restio a lasciarla andare del tutto, ma da un lato sento la voglia di fare nuove conoscenze e divertirmi con altre ragazze, dall'altro questo mio desiderio mi fa sentire in colpa, e ho paura di star lasciando una ragazza che non troverò da nessun'altra parte, che mi accetta e che mi conosce per quello che sono, senza dovermi vergognare di niente. Cosa dovrei fare? Dare ascolto al mio es o convincermi che non ne vale la pena e rimettermi con lei? Ve ne sarei grato se mi aiutaste a schiarirmi le idee.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 4 MAG 2016

Caro Davide
è evidente che in questo momento tu avevi bisogno di aprire una nuova "fase esperienziale" e quindi hai fatto questa scelta.
Immagino però che ora la ragazza, tornata nel ruolo di amica, soffra parecchio e forse più di te nel vedersi comunque ritornata nel ruolo precedente da cui si era evoluta la vostra relazione.
Inoltre i vostri sentimenti non sono del tutto chiari in questa nuova-vecchia situazione e temo che il tutto possa portare nuove sofferenze dal momento che potreste entrambe incontrare altri partner...
Cosa succederebbe in questo caso?
Insomma, a mio pare, questo contesto è molto difficile, può funzionare davvero solo se è la stessa cosa per entrambe , se cioè entrambe davvero vi sentite amici...ma mi sembra che questa chiarezza non ci sia.
Un caro saluto
Dott. Silvana Ceccucci psicologa psicoterapeuta

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

7010 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 MAG 2016

Caro Davide,
la risposta è dentro di te e vedrai che presto la troverai. Tutta la confusione che provi è normale alla tua età per cui non preoccuparti. Se posso accennarti un consiglio è quello di cercar di far spazio dentro di te per capire cosa vuoi veramente, cosa ti fa stare bene e quali sono le tue priorità. Prova a prenderti un po' di tempo per te da solo, magari iniziando un nuovo hobby o un nuovo sport, per cercare un contatto intimo con te stesso e sentire cosa il tuo io ti suggerisce.
Buon lavoro!
Dottoressa Erica Cicuto

Dott.ssa Erica Cicuto Psicologo a Portogruaro

25 Risposte

22 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 MAG 2016

Salve Davide,
Non posso dirle quali delle due strade prendere perché la scelta deve essere la sua. Siete entrambi molto giovani e l'esigenza di fare nuove esperienze credo sia del tutto fisiologica. Per la sua scelta un percorso terapeutico la potrebbe aiutare a comprendere che strada percorrere. Cerchi di capire cosa desidera di più e soprattutto il perché. Rimango a disposizione per qualsiasi domanda o curiosità. In bocca a lupo. Dott.ssa Valeria Bugatti

Dott.ssa Valeria Bugatti Psicologo a Roma

105 Risposte

47 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24150 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17050

psicologi

domande 24150

domande

Risposte 86900

Risposte