Lasciato dalla ragazza, non trovo più la stessa intimità con nessuna persona.

Inviata da Rizla 10 · 2 gen 2020

Sembra assurdo, ma in questo momento non voglio parlare di amore, voglio spostare la mia domanda su un discorso più fisico, forse più complicato a cui rispondere, che mi sta assillando da tempo.
Dopo la rottura con la mia ex fidanzata, avvenuta 6 mesi fa, lei è andata subito con un altro ragazzo, e non ho bisogno di sentirmi dire che questo esisteva già, lo so bene e non è questo il fulcro del discorso, perchè ormai l'ho accettato e ne sono consapevole, che quando una persona ha già qualcun'altro è perchè manca qualcosa nella relazione che si sta vivendo.
Così come sono consapevole di averla tradita anch'io dopo un anno di relazione per via di una stupida debolezza con una ragazza che era rimasto un mio pallino da anni.. Nonostante questo, la nostra relazione è durante 2 anni e e mezzo. Fino a quando ci siamo allontanati di comune accordo dopo 1/2 mesi di scarsa comunicazione e poca comprensione, contornata da problemi nei quali non sono stato molto capito, ma va bene così..
Dopo questa piccola introduzione vorrei dirvi.. Il sentimento per lei c'era, ma quando l'amore finisce, anche se è successo da parte del partner (solitamente ho lasciato io, questa è la prima volta che mi succede così) con il tempo impari ad accettare che non sia più parte della tua vita e del tuo destino, ma il problema è che a livello fisico, nonostante dopo di lei io sia uscito con 7/8 ragazze, 4 delle quali ci sono andato a letto, io immagino sempre lei come la perfezione sessuale, e nonostante la nostra intesa mentale non era forse sempre al meglio (passioni da condividere, modo di vivere certi momenti/esperienze, amicizie in comune, un insieme di cose che fanno bene alla stabilità di una coppia).. io con lei ho avuto l'apice della trasgressione, dell'intesa fisica, e tutt'oggi la immagino come il mio sesso migliore.
Non vorrei sembrare un malato di sesso parlandone in questo modo, perchè non lo sono penso, o forse lo sono diventato dopo aver raggiunto questo feeling con questa persona.
Ma ora, dove cavolo lo trovo più? E' come aver perso quella perfezione d'intesa fisica che tutti noi in fondo desideriamo, se siamo sinceri con noi stessi e non ci vergognassimo con gli altri a dirlo.
Certo sono consapevole che l'intesa fisica è più effimera di quella mentale, dell'amore romantico e dei progetti di vita da condividere con una persona, ma a quanto pare ci ha tenuti legati per molto tempo anche quella.
E' come se mi stessi disintossicando, la mia libido si era abbassata a livelli assurdi, autostima devastata e zero voglia di relazionarmi, mi facevano solo che paura nuove relazioni, per paura di paragonare la mia intimità con lei alle altre.. Poi con il passare del tempo un po' la cosa si stava affievolendo, ma non posso non ammettere che ogni tanto ripenso ancora a lei sotto quell'aspetto, e la cosa mi spaventa, anche perchè io non voglio catalogare una nuova persona pensando subito a quello, ma poi è inevitabile che si arrivi anche li..
Cosa ne pensate? So che è un po' strana come domanda
Grazie

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 2 GEN 2020

Gentile Rizla,
con la rottura del rapporto con la sua fidanzata, lei ha avuto la conferma che la passione erotica, la complicità e l'intesa sessuale, purtroppo o per fortuna, non sono sufficienti a far durare una relazione di coppia.
Come lei ha compreso, per esserci stato l'esito che c'è stato, mancava qualcosa nella vostra relazione ed evidentemente questo qualcosa era importante!
In più, per lei il tutto è appesantito dalla ferita narcisistica rappresentata dal fatto che questa volta è stato lei ad essere lasciato e non a lasciare.
Ora, se insiste a non voler acquisire ciò che nella relazione è mancato, lei è destinato a rimanere deluso con qualsiasi altra donna.
Per fare questo passaggio che le può consentire di contestualizzare, definire e integrare ciò che è mancato e che anche in altre relazioni potrebbe mancare, è necessario un percorso di psicoterapia che le suggerisco di intraprendere.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7458 Risposte

20924 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28900 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18300

psicologi

domande 28900

domande

Risposte 98900

Risposte