Figlio 15 anni senza amici, sono una mamma preoccupata

Inviata da Annapaola · 13 lug 2015 Psicologia infantile

Sono la mamma di un ragazzo di 15 anni che parla poco e quando lo fa sbaglia, non ha amici e frequenta solo i compagni di squadra durante le ore di allenamento. E' molto buono, sta sempre nella sua camera e se gli chiedo un favore non dice mai no. Abito in una zona di mare dove tutti i ragazzi escono la sera per andare in giro e il giorno si divertono sulla spiaggia e lui è sempre solo con i genitori ed il fratello di 10 anni. Gli piace stare col fratello e giocare con lui sembrano coetanei nei modi di fare e di parlare, anzi il piccolo è molto più scaltro. Ora si è aggiunta anche la bocciatura, probabilmente dovuta ad una scelta sbagliata, che lo ha chiuso ancora di più in se stesso. Cerco di spronarlo in tutti i modi a volte lo rimprovero forse eccessivamente, lui sta zitto e mi dice che ho ragione. Quando era piccolo è sempre stato diverso dagli altri, pauroso, timido, indeciso , impacciato e incapace di dire cose sensate. Pensavo che col tempo la situazione cambiasse ma ...... non è stato cosi ed sempre più solo.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 13 LUG 2015

Cara Annapaola,
ci descrive un ragazzo che preferisce stare solo o in compagnia del fratello, disponibile alle richieste degli adulti, che frequenta i compagni di squadra esclusivamente durante l'allenamento e non ama le attività che svolgono i suoi coetanei.

Fino a questo punto immagino un ragazzo con delle insicurezze e il bisogno di equilibrare la sua autostima.

Ci dice che è stato bocciato.Sarebbe utile comprendere anche le cause della bocciatura.

Infine dice che quando suo figlio parla "sbaglia" e che dice solo "cose insensate".
Cosa intende con queste due osservazioni?

Coinvolga gli insegnanti e l'allentore di suo figlio per sapere come aiutare il ragazzo e, se possibile, contattate uno psicologo per valutare se il ragazzo stia attraversando una fase critica o se vi sia bisogno di un aiuto più strutturato.

Un saluto
Dott.ssa Francesca Fontanella

Dott.ssa Francesca Fontanella Psicologo a Rovereto

1030 Risposte

2064 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 LUG 2015

Buongiorno Annapaola, lei afferma suo figlio ha 15 anni e da quando è piccolo che dice cose senza senso, e io mi chiedo: non ha mai consultato un medico, neurologo o altro professionista? Forse è da lì che dovremmo partire.
A 15 anni suo figlio è in piena adolescenza e molti ragazzi si chiudono in loro stessi e si comportano in modo alternativo, ma un conto è se questo comportamento sia passeggero e legato all'età, un altro conto è se è la diretta conseguenza e accentuazione di atteggiamenti già avuti durante l'infanzia.

La invito pertanto a consultare uno psicologo per individuare sia lo stato d'animo di suo figlio a seguito della bocciatura, e sia che possa risalire alle 'stranezze' che lei individua, e darle delle risposte, che qui, con questi pochissimi elementi che ci ha dato, non possono essere esaurienti.

Cordiali saluti.
Dott.ssa Annalisa Iovane

Dott.ssa Annalisa Iovane Psicologo a Roma

138 Risposte

109 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 LUG 2015

Gent. Annapaola
La preoccupazione per suo figlio appare motivata data la chiusura che porta il ragazzo ad isolarsi sempre di più e a non assumere delle posizioni conflittuali tipiche dell'età.
Sarebbe utile capire se, ad es. ha fatto da solo la scelta della scuola, se manifesta dei desideri , che rapporto ha con il padre.
Potrebbe essere utile contattare uno psicoterapeuta per permettergli di esternare le sue emozioni spiegandogli che questo lavoro gli potrà permettere di vivere al meglio la sua esistenza futura senza le paure che in questo momento lo bloccano.
Cordiali saluti
Paola Pique'

Dott.ssa Paola Piquè Psicologo a Mestre

29 Risposte

16 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 LUG 2015

La situazione mi sembra delicata ed ha ragione a preoccuparsi.
Soprattutto mi preoccuperei della scelta di studio: se la scuola intrapresa non è confacente, assolutamente ne trovi un'altra più adatta, perchè ovviamente fare degli studi consoni alle proprie attitudini è un potente fattore di equilibrio psicologico e viceversa il contrario.
Dal momento tuttavia che un certo isolamento, timidezza ecc perdurano già dall'infanzia, è opportuno un consulto da uno psicologo psicoterapeuta da cui andare possibilmente con tutti e due i genitori, il consenso dei quali, tra l'altro, è necessario per qualunque intervento sul minore.
Le consiglio comunque interventi che prevedano l'aiuto dei familiari piuttosto che solo sul minore perchè molto più efficaci.
cordiali saluti

Valentina Sciubba Psicologo a Roma

1054 Risposte

723 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 LUG 2015

Buongiorno Annapaola,

dalla descrizione del comportamento di suo figlio è molto probabile che si stia configurando un quadro "fobia sociale" di cui avevate, da quanto scrive, già notato alcuni segnali in età precoce. Si tratta però, ammesso che uno psicologo confermi il quadro da me ipotizzato, di un problema facilmente risolvibile con un buon intervento psicoterapeutico. Le cosiglio di rivolgersi ad uno psicoterapeuta cognitivo comportamentale della sua zona per una prima consulenza in modo da poter valutare nel dettaglio il problema e mettere a punto il percorso più efficace per risolverlo.

Resto a sua disposizione.

Dott.Guglielmo D'Allocco

Dott. Guglielmo D'Allocco Psicologo a Caserta

26 Risposte

14 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicologia infantile

Vedere più psicologi specializzati in Psicologia infantile

Altre domande su Psicologia infantile

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24200 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17050

psicologi

domande 24200

domande

Risposte 86900

Risposte