Disturbi di ansia generalizzata,panico,ipocondria

Inviata da Frank92 · 28 gen 2020 Ansia

Salve, sono Francesco e ho 26 anni. Vi scrivo in merito alla mia esperienza sul mio primo attacco di panico e episodi perenni di ansia generalizzata e ipocondria.
Il tutto cominciò il 9 dicembre 2018, ero a pranzo con i miei e si parlava del più e del meno in maniera tranquilla; ad un tratto mi cominciò a tremare la voce e iniziai ad avvertirete un senso di paura assoluto accompagnato da tremori, tachicardia( con battiti non superiori ai 100),vampate di calore,mancanza di fiato e oppressione al petto che mi accompagnò x circa un mese. I miei non si sono allarmati più di tanto ma mi misurarono la pressione e ovviamente si aggirava intorno ai 160/85. Il giorno dopo mi recai dal mio medico curante che raccontati i sintomi mi spiegò che si trattava di un attacco di panico e mi prescrisse il Lexotan da assumere x 4 giorni ( cosa che io non faci xche lo ritenevo eccessivo). Il mio medico inoltre mi confortò del fatto che visto che sono quasi da tre anni perennemente sotto analisi cliniche x concorsi militari(ahimè sempre con esito negativo)e benomale non si era mai riscontrato mai nulla e nemmeno nel rilascio del certificato sportivo agonistico( nel 2014 sempre per problemi di ansia a cui non davo peso e non ero in fissa come ora feci x sicurezza ecg e ecocolordoppler e uscì tutto bene xche avvertivo fitte al petto) non mi prescrisse ulteriori accertamenti. Bene, x tutto il mese di dicembre dopo quel fatidico 9 dicembre stavo in uno stato confusionale più totale : mancanza di rispiro,nausea mattutina,sensazione di svenimento(e non sono mai svenuto in vita mia),pensieri negativi sulla morte, cominciai a misurarmi la pressione più di una volta al giorno,smisi di fumare x paura mi succedesse qualcosa....insomma stavo nel pallone tanto che mi rivenne un altro attacco di panico la vigilia di Natale. Il tutto terminò inizi gennaio e menomale xche iniziai a studiare una nuova banca dati x un concorso quindi fu un mese stressante pieno di studio e allenamenti( premettendo che sono un ragazzo molto attivo con l attività fisica e alterno partite a calcetto a CrossFit). Anche superato il test viste mediche con analisi cliniche fatte dal personale militare e psicologo e non nego un ansia a manetta x 5 giorni mi ritrovai di nuovo sbattuto fuori. Non mi arresi e tentai un nuovo concorso che uscì a marzo. Ecco in questo mese avvertivo perennemente senso di oppressione dietro la nuca stato confusionale e pressione alta e mille paranoie x la testa che mi portavano a smanettare su internet a cercare cosa fosse. mi recai nuovamente dal medico e mi face ulteriori controlli con macchinario della pressione emogas e disse che era dovuto sempre all ansia e di altro non c era nulla e Di prendere sempre il lexotan cosa che io non feci. Fine marzo e finito di studiare questa nuova banca dati terminò anche la pressione alta e pensieri strani e passai l estate 2019 spensierato dedicandomi interamente all attività fisica e preparandomi x le prove fisiche( in questo periodo la mia pressione era ottimale, non avvertivo nessun sintomo di cui parlavo prima). Arrivato settembre mi recai nuovamente a Roma e fu nuovamente un flop nonostante avessi superato tutto con successo. Appena rientrato da Roma intorno al 16/17 settembre rincominciò tutto. Si innescò in autmomatico un meccanismo che nemmeno io so spiegarmi. Inizia a sentire questa sensazione di testa tra le nuvole e senso di svenimento,extrasistoli e ansia; tanto che un sabato pomeriggio durante la messa mi venne un senso di caldo/freddo e sudorazione che me ne uscii. Mi recai nuovamente al medico che visitato ulteriormente mi disse di stare più tranquillo ma io una volta uscito dal suo studio ero nuovamente punto a capo pensando di morire da un giorno all altro o che avessi qualche malattia a livello cardiaco. Il 26 di settembre decisi di partite in Sardegna a trovare la mia ragazza...già dal giorno prima ansia sul viaggio e se mi succedesse qualcosa in volo e mille pensieri,tanto che appunto il giorno della partenza ero tirato come un corsa di violino. Atterrato a Cagliari la mia ragazza mi diede la brutta notizia della morte di un sua amico giovane x un aneurisma celebrare e ovviamente in me si innescò più confusione ancora tanto che mi inizia a sentire male nel centro commerciale dove ci recammo ma feci in modo di controllarmi senza dare all occhio. La mia permanenza in Sardegna non e stata come speravo nel senso piena di spensieratezza e di potermi godere la vita come si deve e la mia ragazza. Sempre questi pensieri perenni che avessi qualche malattia mi perseguitavano,mancanza di respiro,testa leggera,sensazione di svenire( nonostante ciò andai in palestra tranquillamente e percorsi 10km correndo x circa 3/4 volte a settimana non accusando nessun problema). Tornato dalla Sardegna incomincia a fissarmi su dei noduli che mi erano usciti sotto pelle sul collo e iniziai a fantasticare recandomi nuovamente dal medico che mi disse che erano delle palline di grasso. Da novembre ad oggi non ho più attacchi di panico ma ho sempre la fissa che mi accada qualcosa e che ho qualcosa di strano ad ogni sintomo fisico che avvero Nonostante ciò non mi chiudo in casa anzi mi alleno esco con gli amici coltivo la vita sociale tranquillamente non bevendo e non fumando per paura.
Feci mente locale tempo fa e guardai in ritroso nel mio passato e vedendo i sintomi che ho ora posso dire che gli ho già sperimentati già da ragazzino. Da ragazzino non dormivo la notte x la tachicardia.... la avevo prima di andare a scuola e me la portai avanti x parecchi anni. Verso i 18 anni iniziai a fare uso di cannabis in maniera giornaliera tanto che verso i 20 mi sentii male con sudorazione tachicardia formicolio degli arti e stato confusionale e da quel momento mollai tutto pensando mi stesse venendo un infarto. Tutto questo nel 2012, verso il 2013 dopo un anno di assenza di cannabis feci solo un tiro e mi ricapitò la stessa cosa che mi succede l anno precedente tanto che terrorizzato mollai definitivamente infatti sono già 7 anni che non ne faccio uso. Nel 2015 mi arruolai in Marina e passai due anni spensierati senza tutti sti problemi. Una volta congedato nel 2017 che iniziai a cercare di vincere un maledetto concorso (e ad ora sono 4 fatti con esito negativo) sto sempre sotto studio di banche dati ansia per rientrare nei tempi della corsa e poi il salto in alto ecc ecc.
Non mi spiego cosa mi succeda....sempre con la paura di tutto...

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 28 GEN 2020

Gentile Francesco,
le manifestazioni ansiose che vive seguono specifici schemi di pensiero e comportamenti che le mantengono.
Per rompere questo circolo vizioso, le consiglio di intraprendere una psicoterapia preferibilmente ad indirizzo cognitivo comportamentale.
Le fornirà nuovi strumenti per capire e affrontare tutto ciò in modo diverso e più funzionale al suo benessere.
Cordialmente
Dott.ssa Barbara Trevisan
Psicologa Psicoterapeuta

Dott.ssa Trevisan Barbara Psicologo a Rovigo

144 Risposte

117 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27350 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17900

psicologi

domande 27350

domande

Risposte 94450

Risposte