Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Destabilizzazione per la fine di una relazione

Inviata da francesco1982 il 8 set 2015 Terapia di coppia

Buonasera, sintetizzando più possibile: terminata una storia di coppia di due anni, cambio casa x ovvi motivi, dopo aver fatto da separato in casa con notevole serenità per qualche mese, la ex inizia a cercarmi con scuse etc.., incontri sfociano in passione e condivisione di emozioni inaspettate. Poi ricominciamo a vedersi ogni tanto con piacevoli novità comportamentali da parte sua. E dove inizia a "vedermi”, cosa che prima non aveva mai fatto, cioè stavamo assieme ma lei era troppo legata a stereotipi e figure di coppia senza vedere quello che io potessi darle, in pratica in due anni mai un tvb o simili. Poi inizio la mia vita da separati e li in lei scatta qualcosa, cm se iniziasse a capire il mio valore, sottolineandolo, dimostrandomelo,e portandomi a viver sereno l attimo con lei.dopo qlche mese frena,x paura di rifarmi soffrire,..xche nn capisce cm adesso potesse aver qsto attaccamento a me,se x due anni ebbe qiasi il vuoto.decido di rispettare la scelta e mi riallontano
Ma lei ricercandomi mi testimonia oltre il fatto di mancarle, che le piaccio, che mi sta vedendo con altri occhi, che è gelosa e che pero nn vuol tornar coppia. considerando che abbiamo 34 anni, e lei e 'una donna in carriera nel mondo della medicina, quindi non una ragazeetta,la mia "paura" o forse di entrambi che lei fosse affetta da narcisismo ed egoismo da nn volermi veder felice lontano da lei ?rivedendoci settimana fa, è scattata ennesima notte di passione. Seguita da notte di dialoghi com lei che sembrava assorta dalle mie parole, cosa che sta spesso sottolineando..oltre al fatto di vedermi piu uomo, più sicuro ecc ecc...ma che e 'frenata dalla paura do attaccarsi a me senza che lei impari a vivere se stessa..dicendo che ha basato la vita dolo sullo studio e sullo attavcarsi e fare qllo che x gli altri era giusto fare. Il tutto mi destabilizza perché son quello lasciato..quello tradito..quello che x anni non si e sentito amato...ed oggi ??oggi, lei come sempre oltre che curarsi a livello psicologico, è un incognita dalla quale separarsi ma con ennesime ferite da ricucire. non so se volevo riprovarci, so solamente che ancor oggi non sono sereno...e il suo dialogo ultimo dove quasi si e 'dichiarata mi ha messo in confusione. Sia perché stavo ricreandomi, sia perché non so cosa sia adesso lei, sia xche ha ribadito il fatto di non voler coppia con me, infine dicendomi che e 'quasi invidiosa dell’uomo che sono oggi, che vorrebbe aver il mio esser sempre pieno di vita, ma che questo fa paura xche siamo su due gradini differenti...io in ripresa con me stesso(speriamo)lei ancora da conoscersi ed imparare ad amarsi. troppi limiti a mio avviso.. ora mi allontano con la paura di aver perso chi il cuore senza avermi dato tanto me lo faceva battere.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Caro Fabio,
la storia che racconti ha dei lati poco chiari e sembra alquanto ambigua.
A me sembra di aver capito che tu,nonostante la discontinuità di notti di passione, ti sei reso conto che questa relazione, alla lunga, non ti fa bene.
L'intuito mi dice che ci hai visto giusto e che fai bene a prendere le distanze perchè credo che hai bisogno di stabilità e non di una persona che prima ti dà e poi ti toglie.
Penso che questa persona abbia bisogno, magari avvalendosi di un sostegno psicologico, di chiarire a se stessa dapprima chi è e cosa vuole dalla vita e solo dopo, se mai, intraprendere una relazione affettiva.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno)

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6601 Risposte

18486 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Caro Fabio,
mi sembra che non ci sia parità in questa relazione. La sua ex (posso chiamarla così?) dimostra di poter fare con lei quello che vuole, ogni volta che chiama lei corre, poi quando lei chiede di più si ferma e non le dà niente. Non so se si possa parlare di narcisismo o egoismo, certamente però la sua ex tende a voler fare quello che vuole e a non tener conto dei suoi sentimenti. Si tratta di una situazione troppo ballerina e precaria che non può che farla soffrire. Perché non si consulta con uno psicologo per avere un sostegno in questo difficile passagggio? Credo che lei abbia bisogno di sentirsi più forte per andare incontro alla sua vita futura con maggiore sicurezza e di pensare che comunque vivrà una vita felice con o senza la sua ex che in questo momento la sta facendo soffrire senza darle nulla in cambio all'infuori di un pò di sesso. Così mi sembra di avere capito. Un saluto affettuoso.

Dott. Sergio Rossi Psicologo a Spoleto

190 Risposte

96 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Fabio. Diciamo che la sua ex partner è alquanto ingarbugliata, credo non abbia molto chiaro a se stessa che cosa voglia veramente. Purtroppo no sappiamo cosa pensa veramente, possiamo solo fare ipotesi!
Relazionarsi con una persona così capisco non sia stato troppo semplice, immagino lei volesse una relazione adulta mentre la sua ex la vedeva diversamente. Da quanto scrive mi pare che lei abbia già scelto cosa fare, allontanarsi. Sicuramente se uno ha amato molto non è semplice allontanarsi, ma se è arrivato a questa decisione ci saranno stati dei motivi. Sicuramente lei e la sua ex volete due cose molto diverse da un rapporto. Bisogna vedere se a lei sta bene il tipo di rapporto, e ciò che le può dare, la sua ex. Si ponga ancora qualche domanda, si risponda con serenità e poi scelga ciò che più la fa stare bene.
Saluti.
Dr.ssa Gabriella Ghiglione

Gabriella Ghiglione Psicologo a Cuneo

6 Risposte

4 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Caro Fabio, può darsi che il vostro rapporto funzioni bene "a distanza". Perché non prendere tutti i momenti buoni che, pur non essendo coppia, vi donate reciprocamente?

Cordialmente,
Dott. Alessandro Bertocchi (bo)

Dott. Alessandro Bertocchi Psicologo a Bentivoglio

93 Risposte

132 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Caro Fabio , credo che la sua sofferenza meriti rispetto e considerazione. Parta da qui.. da Se stesso e si dia la possibilità di dedicarsi alle Sue di motivazioni, alle Sue di difficoltà ... Può contattarmi per chiarimenti o per un colloquio di conoscenza gratuito. Un caro saluto. Dott.ssa Sabina Orlandini

Dott.ssa Sabina Orlandini Psicologo a Torino

336 Risposte

176 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Caro Fabio,
l'incertezza, l'ambiguità e la poca chiarezza della relazione che lei descrive l'hanno portata sicuramente ad una destabilizzazione e si chiede se effettivamente ha fatto la scelta giusta lasciando andare questa donna che le "faceva battere il cuore". Le parole della sua ex che sottolineavano l'impossibilità di fare coppia e legarsi a qualcuno non coincidevano poi con i comportamenti (notti di passioni). Non so dirle se la sua scelta è stata giusta o meno ma sicuramente la sua ex ragazza ha bisogno di chiarirsi le idee su se stessa e su quello che vuole. e questo non torna utile a lei che in questa situazione potrebbe solo soffrirne. La sua ex ha bisogno di trovare prima di tutto un equilibrio personale e solo dopo potrà pensare di dividere la sua vita con qualcuno.
Cari saluti
Dott.ssa Carla Francesca Carcione

Dott.ssa Carla Francesca Carcione Psicologo a Capo d'Orlando

263 Risposte

410 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19250 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15550

psicologi

domande 19250

domande

Risposte 78250

Risposte