Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Crisi

Inviata da eleonora il 26 lug 2012 Crisi esistenziale

Salve,
quando ci rendiamo conto di aver bisogno di un sostegno psicologico? Sto attraversando un periodo "critico", ho dubbi su tutto e non sono più certa di niente, non riesco a studiare nè a sentirmi a mio agio in pubblico. Ma la cosa peggiore è che mi sento sola e non riesco ad accettare l'aiuto degli altri.
Forse un terapista potrebbe aiurarmi a fare chiarezza ?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Eleonora,
uno psicoterapeuta sicuramente la potrebbe aiutare a capire e ad aiutarla a superare questo momento difficile, o come dici tu "critico".
Quando non si sta bene con se stessi si tende anche ad allontanarsi dagli altri... Un terapeuta, con il suo aiuto, potrebbe aiutarla a rompere questo circolo vizioso in cui si trova in questo momento.
Se ha bisogno di chiedere qualche informazione in più, mi può contattare tranquillamente.

Cordialmente
dott.ssa Ada Ronzani, Psicologa e Psicoterapeuta

Dott.ssa Ada Ronzani Psicologo a Bologna

10 Risposte

39 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Eleonora,
in casi di destabilizzazione, crisi, difficoltà nell'affrontare la quotidianeità e gli impegni giornalieri, è fondamentale richiedere e ricevere l'aiuto di un esperto, come già lei aveva capito.
Cerchi un esperto nella sua zona e.. in bocca al lupo!!!
Dott.ssa Marianna Vallone. Roma.

Marianna Vallone Psicologo a Modena

108 Risposte

61 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Eleonora, a volte nelle sue condizioni può bastare anche la parola di conforto di una persona amica, o con la quale c'è un legame affettivo, o le parole di qualuno che non si conosce, purchè facciano scattare quel lampo di illuminazione che fa vedere diversamnete la realtà e fa prendere le decisioni che finora non ha preso. Ma se non ha ancora trovato la risposta che cerca, allora è il caso di rivolgersi ad uno specialista competente. Già un primo colloquio può essere utile a chiarire certe idee.
Cordiali saluti
Giovanni Iustulin

Dr. Giovanni Iustulin Psicologo a Udine

59 Risposte

57 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Eleonora,
ci sono momenti nel percorso di vita di crisi, in cui i punti di riferimento e le certezze è come se venissero smarriti, e questo fa si che salga l'ansia e l'angoscia. Questi momenti possono portare a crescita se compresi all'interno della storia personale.
Un caro saluto
Dr Elisabetta Bellagamba Arezzo

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Salve Eleonora,

in realtà non c'è un criterio per decidere quando si ha bisogno dell'aiuto di sostegno psicologico, dipende da noi, dalla nostra sofferenza e dalla volontà di impegnarci per porvi rimedio. Il solo fatto che tu ti sia posta questa domanda forse è indizio del fatto che effettivamente un sostegno psicologico ti potrebbe essere di grande aiuto. Un consiglio, non aspettare troppo e rivolgiti ad un professionista della tua città.

Cordialmente
Dott.ssa Francesca Figliozzi

Neuro-Psicologia, Dott.ssa Francesca Figliozzi Psicologo a Oristano

51 Risposte

35 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Ringrazio tutti per l'attenzione che,effettivamente, ha già avuto effetti positivi. Per questo continuero' il percorso cercandomi uno specialista come tutti mi avete consigliato...Dottoressa Guerra io abito in provincia di Arezzo, per cui cono costretta a cercarmene uno in queste zone.

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Eleonora,
come hanno detti molto colleghi, è facile sentirsi soli in questi casi e chiedere aiuto non è facile.
Consideri però che l'aiuto di uno specialista è come avere un appoggio, un sostegno con cui ricominciare a camminare. Ma la direzione in cui muovere i passi la sceglierà lei. Non sarà un mettersi in mani altrui, in maniera passiva.
Le auguro di tornare il prima possibile alla serenità.
Buona giornata,

Dr Giovanna Verde

Dott.ssa Giovanna Verde Psicologo a Torino

1 Risposta

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Eleonora,
io penso che ogni momento sia buono per richiedere un sostegno psicologico e lo è, in particolar modo, quando si attraversano momenti "di crisi".
Le crisi fanno parte del naturale processo di cambiamento a cui noi tutti, in quanto essere umani, attraversando fasi diverse della vita, andiamo incontro.
Un terapeuta potrà sicuramente aiutarla ad affrontare, nel modo più sereno possibile, questo momento, aiutandola ad acquisire nuove consapevolezze circa se stessa e la sua relazione con gli altri.
Le faccio un grande "in bocca al lupo".

Dott.ssa Ilaria Visconti

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Eleonora, per rispondere alla Sua domanda, direi che ci sono due situazioni che ci mettono nella condizione di cercare l'aiuto di uno psicologo.
La prima è quando abbiamo uno o piu' sintomi di malessere, tali da interferire con la nostra vita quotidiana; possono manifestarsi con sintomi di tipo fisico (ad. es. dolori, vomito, variazioni di peso ecc..) o disagio psichico (ad es. senso di isolamento, tristezza, variazioni di umore ecc.)

La seconda invece è quando il disagio è di tipo piu' esistenziale; sentiamo la necessità di approfondire la conoscenza di noi stessi, di migliorare il nostro approccio alla realtà o di relazione con gli altri. Oppure quando siamo in passaggi del nostro ciclo di vita che comportano cambiamenti tali da rivoluzionare la nostra percezione di noi stessi.

Dalle poche parole che Lei dice, la Sua richiesta di aiuto sembra collocarsi a cavallo delle due situazioni di cui Le parlavo sopra. Sembra che la Sua si crisi esprima con un disagio psicologico (si sente isolata, non parla di sintomi fisici). Ma lascia intravedere anche l'esigenza di approfondire e capire meglio come si colloca questo periodo nella Sua storia personale.

Certo è molto poco per dire altro, ma tenga presente che è bene evitare che certe situazioni critiche si cristallizzino. Un colloquio psicologico (e se necessario un percorso) potrà aiutarla a valutare la Sua situazione con un ottica "esterna" ed eventualmente individuare se e come modificare qualcosa nella sua percezione.
In bocca al lupo
Lia Cama

Lia Cama Psicologo a Forlì

20 Risposte

20 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buon Giorno Eleonora, i momenti di crisi capitano spesso nel corso della vita e mi sembra di capire che questo è uno di quelli, solo tu puoi sapere se questo è il momento giusto per chiamare un terapeuta, sicuramente parlare con qualcuno di esterno, obbiettivo e competente potrà aitarti almeno ad aprirti, sfogarti e vedere le cose da altri punti di vista. A volte la paura è che il percorso diventi interminabile, ma non è detto che sia così a volte pochi incontri sono sufficenti per prendere coscenza della propria difficoltà e liberare la nostra naturale tendenza alla felicità e alla realizzazione personale. spero di esserti stata d'aiuto, in bocca al Lupo.

Dott.ssa Ilaria Cocci Psicologo a Empoli

2 Risposte

1 voto positivo

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

penso sia il momento di fare chiarezza (che cosa mi succede e perché) assieme a un bravo psicoterapeuta semplicemnte con incontri di consulenza ad obiettivo concordato (non necessariamente psicoterapia)
Quando abbiamo veramente bisogno dello psicologo e/o dello psicoterapeuta?
in maniera concreta e molto dettagliata con linguaggio semplice e chiamente divulgativo la risposta si trova anche alle pagine 455-500 de IL MANUALE PRATICO DEL BENESSERE, Ipertesto editore, dove proprio a pagina 497 si può compilare il test (con soluzione immediata) "hai bisogno dello psicoterapeuta?"
dr Zucconi Paolo, psicoterapeuta comportamentale a Udine

Dr. Paolo G. Zucconi (sessuologia clinica & Psicoterapia) Psicologo a Udine

1087 Risposte

1554 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Eleonora,
i momenti "critici" sono parte della nostra esistenza e ci chiedono una grande fatica per affontarli e superarli. Talvolta il sostegno di una persona "esperta nel settore", ci può aiutare a superare il malessere vissuto e a trasformare la crisi in opportunità...
Le faccio i migliori auguri!

Dott.ssa Fabrizia Adami Psicologo a Rovereto

6 Risposte

1 voto positivo

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Eleonora,
quasi tutte noi persone cerchiamo dapprima di "fare" da soli, di farci delle domande e darci risposte, a trovare soluzioni e strategie. E' naturale: diamo fondo alle nostre risorse, com'è giusto. Tuttavia è probabile che le vie percorse diventino ripetitive, stanche e non risolutrici. Per questo il terapeuta è utile a dare uno sguardo nuovo, ad accompagnare le persone attraverso un diverso punto di vista, più neutrale ed obiettivo per trovare altre riletture, significati e soluzioni, oltre che fungere da contenimento e supporto.
Pertanto credo sia per Lei questa una buona e fruttuosa occasione.
cordiali saluti

Dott.ssa Elisa Fagotto Psicologo a Portogruaro

334 Risposte

182 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Certo che una terapista può aiutarla, mi chiedevo perchè se è giunta a questa considerazione abbia poi voluto avere una conferma da parte di noi specialisti, si fida poco di se stessa e del suo intuito?

Dott.ssa Silvia Rotondi Psicologa - Psicoterapeuta Psicologo a Roma

125 Risposte

39 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Salve Eleonora,
lei sta già, timidamente, chiedendo aiuto tramite queste domande. Qual è il periodo giusto per decidere di stare meglio? Per decidere di fare chiarezza? Di chiedere aiuto? La risposta la può dare solo lei, ma come dicevo, la richiesta c'è già.
Non esiti a contattare un terapeuta della sua città, può scegliere, valutare, cercare... con l'obiettivo di stare meglio!
In bocca al lupo!
Dr.ssa Alfonsina Pica, psicologa e psicoterapeuta

Dott.ssa Alfonsina Pica Psicologo a San Miniato

102 Risposte

83 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Eleonora, io credo che la domanda stessa " quando ci rendiamo conto di aver bisogno di un sostegno psicologico" racchiuda in sè il bisogno di chiedere aiuto terapeutico.P robabilmente, lei ,in questo momento, è molto vicina all'ascolto ed accoglienza dei suoi bisogni più profondi ... perciò potrebbe essere proprio il momento giusto! Se ci dice da dove scrive potremmo indicarle meglio.

Cordialmente,
dott mariangela guerra

Dott.ssa Mariangela Guerra Psicologo a Matera

8 Risposte

4 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Ci si rende conto di aver bisogno di un terapeuta quando il disagio inizia ad interferire con le normali attività quotidiane: non si riesce più a studiare, a lavorare ecc... Dovresti fare però un piccolo passo: imparare a chiedere aiuto e contattare un terapista che ti aiuti a capire cosa ti sta accadendo.
Dott.ssa P. Grillo

Dott.ssa Pasqualina Grillo - Psicoterapeuta Psicologo a Capodrise

19 Risposte

6 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Eleonora
consideri attentamente il fatto che spesso le situazioni di crisi nella vita giungono per farci fare passi evolutivi e cambiamenti importanti.
La "crisi" o le "situazioni critiche" devono essere attraversate e comprese attentamente e per fare ciò l'aiuto di uno Psicoterapeuta è indispensabie.
Dal momento che lei è ben consapevole di aver bisogno di aiuto, è già sulla buona via.
Ora telefoni e prenda il suo appuntamento.
Coraggio, quando avrà compreso i motivi del suo disagio, vedrà che non solo si sentirà bene ma sarà anche molto più equilibrata e gestirà meglio tutte le situazioni di vita!

Cordiali saluti
Dott.Silvana Ceccucci Psicologa Psicoterapeuta

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6715 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Salve Eleonora,
probabilmente lei si sta rendendo conto di aver bisogno di aiuto. E' questo è il primo passo.
Le crisi, se superate bene, sono il nostro principale strumento i crescita. Uno psicoterapeuta aiuta gli altri anche nei momenti di crisi.
Ricordi inoltre che la psicoterapia è un processo molto privato, forse questo potrebbe aiutarla per superare la reticenza a parlarne con qualcuno.
Saluti.

Dott. A. Montenero. Rimini.

Dr Alessandro Montenero Psicologo a Rimini

69 Risposte

57 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Certamente Eleonora. Parlare con qualcuno, vicino e non, è già di per sè terapeutico. Ancor meglio se è uno specialista che può aiutarla a comprendere e ad insegnarle delle strategie utili per superare il momento critico.
Cordiali saluti

Dott.ssa Roberta De Bellis Psicologo a Gallarate

231 Risposte

131 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Eleonora, credo la risposta ci sia già nelle sue parole. Se lei lo vuole, se decide di essere pronta a chiedere aiuto il primo passo e' già fatto e si... un terapeuta sicuramente le può essere di aiuto. Per prima pero' deve essere lei a chiedere a se stessa se e' pronta a farsi aiutare, e a mettere in discussione quella parte di se' ferita e bisognosa di essere accolta. Un caro saluto. Dott.ssa Cecilia Cimetti, Verona

Dott.ssa Cecilia Cimetti Psicologo a Verona

131 Risposte

140 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Crisi esistenziale

Vedere più psicologi specializzati in Crisi esistenziale

Altre domande su Crisi esistenziale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20000 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15450

psicologi

domande 20000

domande

Risposte 77800

Risposte