Come posso convincere mio figlio a tornare a casa e prendere la specialistica?

Inviata da Teresa · 19 giu 2017 Psicologia sociale e legale

Mio figlio 24 anni, si è laureato molto bene e nei tempi prestabiliti, alla triennale ed è voluto andare fuori per prendere la specialistica. Ho provato a dissuaderlo, ma poi mio marito mi ha convinto che era giusto dargli la stessa opportunità che aveva avuto il fratello più grande, però più studioso di lui. Lo abbiamo aiutato per il primo anno e promesso finanziamenti per il secondo solo se avesse dato tutti gli esami. Non è andata cosi ma lui pur di restare fuori casa si è trovato un lavoro molto umile ed è rimasto a Roma. Il papà continua a dargli la paghetta perché crede che arrivi a fine mese con l'acqua alla gola. Vorrei farlo tornare a casa e fargli prendere la laurea magistrale ma non riesco a convincerlo. A suo fratello (che studia all'estero) ha detto che avrebbe ripreso a dare esami, e sono convinta che vorrebbe ma poi si lascia vivere giorno per giorno accettando quel che viene. E anche vero che noi siamo stati dei genitori molto severi e lui a volte mi dice che sta bene perché non deve più litigare con me. Ha ragione, ho esagerato, ha scelto lui di studiare, io ho fatto in modo che ci riuscisse, anche se in modo sbagliato. Mi dico che se tornasse mi comporterei in maniera diversa ma non vorrei promettergli chissà cosa che poi sarebbe comunque sbagliato. Ho una gran pena vederlo cosi, sta sicuramente male anche lui anche se mio marito dice che lui si diverte e non tornerà mai più. Ed è vero che in due anni è tornato solo una volta ma quando sono andata io da lui mi è sembrato contento. È un ragazzo intelligente e buonissimo ha solo questo carattere ribelle e superficiale. Come posso aiutarlo?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 28 GIU 2017

Gentile Teresa,
lei scrive: "quando sono andata io da lui mi è sembrato contento". Se il ragazzo è contento, probabilmente quella che sta vivendo ora è la vita che lui desidera. Si puó stare bene e sentirsi realizzati anche facendo lavori umili e non avendo conseguito la laurea specialistica.
Dia la possibilità di vivere a suo figlio la vita che desidera, perché è questo ció di cui lui ha bisogno, non di una madre che vuole imporgli i propri desideri e le proprie aspettative. Consideri che a volte i figli non prendono la direzione che i genitori si aspetterebbero per lui, ma non per questo significa che i figli sono infelici.
Vi auguro tutto il meglio.

Cordiali saluti,

dott.ssa Elisa Canossa, psicologa psicoterapeuta a Padova e Sustinente (MN)

Dott.ssa Elisa Canossa - Studio di psicologia e psicoterapia Psicologo a Sustinente

725 Risposte

2254 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicologia sociale e legale

Vedere più psicologi specializzati in Psicologia sociale e legale

Altre domande su Psicologia sociale e legale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 31200 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 19350

psicologi

domande 31200

domande

Risposte 107000

Risposte