Bimba che piange a scuola

Inviata da Polin · 13 gen 2020 Psicologia infantile

Salve, sono mamma di una bimba che tra un mese farà 4 anni. Premetto la bimba è sempre stata con me in casa e solo raramente l'ho lasciata ai nonni. È una bimba molto vivace, solare e socievole sino a poco tempo fa. A settembre ha iniziato la scuola materna con molto entusiasmo contenta e felice di trovare altri bimbi...le prime due settimane sono andate alla grande tornava a casa felice e mi diceva "era bello andare a scuola". Improvvisamente iniziano i pianti, la lascio tranquilla e la maestra dopo mi chiama perché piange e non partecipa a nessuna attività. Ci sono giorni rari che va meglio ma quasi tutti i giorni sono costretta a prenderla prima. Le ho provato a fare domande e e mi dice che "voleva me" poi mindice che la scuola è un po bella ma non le piacciono i bimbi monelli. Ho chiesto alla maestra se qualche bimbo le fa qualche dispetto ma sono ovviamente bambinate ma lei se la prende subito, ci rimane male e piange. Non so più cosa fare la mattina lascio volentieri e tranquilla e puntualmente dopo piange. Ho pensato fosse il distacco materno ma sono passati 3 mesi ed ancora non ho visto miglioramenti se non peggioramenti. Cosa mi consiglia di fare? Sono disperata e stanca. Prima era molto socievole tanto che appena vedeva bimbi li abbraccia e salutava subito. Come posso aiutarla ad imparare a reagire? Grazie

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 14 GEN 2020

Buongiorno Polin,
l'adattamento dei bimbi alla scuola materna è diverso per ognuno. Alcuni bambini anticipano la crisi di adattamento altri presentano crisi tardive come in questo caso. La fase di separazione per sua figlia è ancora difficoltosa, occorre pazienza. Tramite il gioco di ruolo potrebbe aiutarla ad elaborare questa fase ad esempio giocando con delle bambole che vanno alla scuola materna o simile oppure leggendo sempre insieme una fiaba in cui la mamma si allontana dalla propria figlia per svolgere delle comissioni o per recarsi al lavoro. In genere questo momento di distacco è faticoso anche per la mamma, vedere soffrire emotivamente la propria figlia è qualcosa che si vorrebbe evitare, tuttavia ciò è funzionale alla crescita evolutiva e molto sano per la bambina. Con il tempo la difficoltà normalmente si estingue.
Se il problema dovesse persistere ancora, le consiglio di rivolgersi ad una psicologa che tratta questi temi infantili,
cordialmente
dr.ssa Donatella Costa (Brescia e provincia)

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2771 Risposte

2361 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicologia infantile

Vedere più psicologi specializzati in Psicologia infantile

Altre domande su Psicologia infantile

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 34550 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 20550

psicologi

domande 34550

domande

Risposte 117950

Risposte