Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Attacchi di panico, ansia e un ossessivo pensiero sulla morte.

Inviata da Stella il 14 lug 2017 Ansia

Sono una ragazza di 20 anni, fino ad un anno fa circa conducevo una vita piuttosto tranquilla e serena, l'estate scorsa ho avuto un incidente stradale con il mio ex fidanzato e da quel momento in poi le cose sono andate sempre peggio, qualche mese dopo ho dovuto affrontare la rottura della relazione e un lutto molto doloroso e inaspettato, da lì ho iniziato a soffrire di ansia e attacchi di panico, inizialmente non riuscivo a capire cosa mi stesse succedendo, pensavo di morire all istante, poi con il tempo ho "imparato" a convincerci... la cosa che più non riuscivo a comprendere erano gli episodi di "derealizzazione" che mi suscitano angoscia e confusione, ma soprattutto ho iniziato a riflettere sempre più spesso sul tema della morte, a volte diventa un pensiero quasi ossessivo, a certi giorni invece sto bene e riesco a vivere la mia vita quasi come prima ( anche se penso che sia impossibile tornare esattamente la stessa di una volta dopo esperienze del genere)
In ogni caso ho paura della mia paura stessa e quando non sto male mi viene l'ansia perché finalmente non sto male... penso di essere troppo giovane per avere pensieri del genere e soprattutto così duraturi, vorrei liberarmi definitivamente dei mostri che vivono dentro la mia testa...

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Stella,
in breve tempo ha subito più traumi, che sicuramente hanno innescato l'angoscia della perdita fino all'essenza più profonda della morte. Ma come giustamente afferma, lei è giovane e con l'aiuto di un buon psicologo sarà in grado di elaborare quanto le è accaduto e ritornare ad una vita più serena ed equilibrata.
I miei migliori auguri
Dott.ssa Vanda Braga

Dott.ssa Braga Vanda Psicologo a Rezzato

1280 Risposte

1091 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Stella
Mi sembra di capire che degli eventi traumatici abbiano slatentizzato delle angosce profonde in lei . L'attacco di panico e i suoi sintomi, come dici sempre, sono solo la punta visibile di un iceberg che ha radici più sotterranee. Le consiglio di cominciare un percorso psicologico su di lei per andare a fondo ed evitare che tale situazione possa cronicizzarsi.
Un caro saluto

Dott.ssa Maria Vittoria Greco Psicologo a Roma

15 Risposte

5 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15500

psicologi

domande 19050

domande

Risposte 77950

Risposte