Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Genitorialità: siamo tutti adatti a questo ruolo?

<strong>Articolo rivisto</strong> dal

Articolo rivisto dal Comitato di GuidaPsicologi

Decidere di essere genitori è una scelta che va fatta con desiderio ma anche con la consapevolezza delle sfide che questo ruolo può comportare.

7 GIU 2017 · Tempo di lettura: min.
Genitorialità: siamo tutti adatti a questo ruolo?

Siamo tutti in grado di essere genitori? Cosa s'intende per genitorialità?

Gli ultimi episodi di cronaca, come il caso del maggio scorso in cui una donna, dopo aver partorito, ha gettato il neonato dal balcone, spesso ci obbligano a farci una domanda: "siamo tutti adatti al ruolo di genitori"? A livello biologico, in potenza, tutti possiamo essere genitori. Trasformarsi in padri e madri consapevoli, invece, non è cosa da tutti. Attualmente, essere genitori è una scelta libera e come tale va ponderata seriamente. L'essere padri e madri non è più solo una questione d'istinto naturale ma anche di ragioni sociali e culturali. Le donne, ad esempio, stanno sempre più acquisendo la consapevolezza che è possibile scegliere di essere madri o di non esserlo, pur essendo ancora indirizzate dalla società a optare per la maternità per sentirsi pienamente realizzate. Nonostante ciò, decidere di essere genitori è una scelta che va fatta con desiderio ma anche con la consapevolezza delle sfide che questo ruolo può comportare.

Cos'è la genitorialità?

Partiamo da un presupposto fondamentale: i genitori perfetti non esistono.

A poco serve leggere tutti i manuali sull'essere genitori che potrete trovare nella vostra libreria di fiducia. Sempre più spesso, soprattutto in psicologia, viene utilizzato il termine "genitorialità" per indicare la funzione dei genitori e quel processo attraverso cui si impara a prendersi cura dei propri figli. Questa fase inizia fin dalla gravidanza in cui i futuri genitori si preparano all'arrivo del bambino e ai cambiamenti del proprio nucleo familiare. La genitorialità, infatti, significa accudire i propri figli ma anche compiere una trasformazione da coppia a famiglia e aprirsi all'essere padre e all'essere madre.

Il sostegno alla genitorialità

Oltre ai libri, sono sempre più i corsi che svolgono la funzione di sostenere la genitorialità. L'aiuto dei professionisti può aiutare i genitori a riflettere sul proprio ruolo e a utilizzare le migliori strategie per prepararsi alla loro nuova funzione e ad avere una relazione sana con i propri figli. Prepararsi alla genitorialità non serve solo a interiorizzare consigli e tecniche da applicare ma serve anche alla crescita dei genitori stessi in modo tale da essere capaci di affrontare i problemi e di percorrere le varie fasi di sviluppo dei propri figli. Questo percorso può essere ancor più indispensabile per padri e madri che hanno bambini con determinate difficoltà sia fisiche che psicologiche.

Ecco, di seguito, alcuni consigli per lo sviluppo della genitorialità.

  • I genitori devono essere consapevoli delle proprie qualità e dei propri difetti, cercando di rafforzare le risorse positive.
  • È necessario rafforzare i legami non solo con il proprio figlio ma anche con il proprio partner.
  • È indispensabile porre dei limiti ai vostri figli utilizzando principalmente l'empatia.
  • Non è positivo utilizzare unicamente il castigo e le punizioni per educare il bambino: l'obiettivo è quello di incoraggiarlo a migliorare e a imparare un nuovo insegnamento.
  • Nessun genitore è perfetto: impara dai tuoi errori e migliora le tue strategie.
  • Non esitare a chiedere aiuto a un professionista in caso di dubbi e a condividere le proprie esperienze con altri genitori.

Se vuoi ricevere maggiori informazioni sul tema, puoi consultare il nostro elenco di professionisti esperti in genitorialità.

Noi di GuidaPsicologi ci teniamo a fare una precisazione: l'episodio di cronaca citato all'inizio dell'articolo è semplicemente uno spunto di riflessione. Con questo non intendiamo assolutamente esprimere alcun giudizio nei confronti della mamma protagonista dell'accaduto, nei confronti della quale sono ancora in corso le indagini.

psicologi
Linkedin
Scritto da

GuidaPsicologi.it

Lascia un commento

ultimi articoli su psicologia sociale e legale