Cos'è la depressione reattiva? Scopri i suoi sintomi e come affrontarli

Come faccio a sapere se soffro di una depressione reattiva? Cosa fare se ci troviamo di fronte a questo disturbo? Scopri i suoi sintomi e come superarlo.

16 AGO 2022 · Tempo di lettura: min.

PUBBLICITÀ

Depressione reattiva

La depressione reattiva, detta anche depressione situazionale, è un tipo di depressione clinica che si verifica quando una persona è colpita molto negativamente da una situazione spiacevole e non è in grado di affrontare tutti i cambiamenti che essa comporta. Pertanto, le persone che ne soffrono hanno vissuto un evento esterno molto travolgente. Ma come si riconoscono i sintomi di questo disturbo?

Che cos'è la depressione reattiva?

Secondo il Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali (DSM-V), la depressione reattiva è un disturbo dell'adattamento scatenato da un evento traumatico, una situazione stressante o un problema esterno. A differenza degli altri tipi di depressione, la depressione reattiva dura di solito pochi mesi, anche se i sintomi possono essere molto gravi durante questo periodo di tempo.

Come la depressione reattiva si differenzia dal lutto

Alcune situazioni, come la morte di una persona cara, comportano cambiamenti importanti. Le persone possono, per esempio, manifestare sintomi legati all'ansia e allo stress. Pertanto, è normale che i sintomi depressivi e il lutto si sovrappongano. Questo può rendere difficile capire quando una persona sta vivendo un lutto normale e quando invece è diventato più problematico, come la depressione reattiva.

Quando una persona vive un lutto "normale" può provare intorpidimento, amarezza, distacco, irritabilità, problemi digestivi, dolori muscolari, mal di testa e stanchezza. Questi sono anche alcuni dei sintomi che una persona può manifestare se soffre di depressione reattiva. Per distinguere queste due situazioni è necessario sapere che il lutto "normale" si adatta e i sintomi generalmente diminuiscono con il tempo. D'altra parte, se il lutto si protrae per un lungo periodo di tempo, è probabile che si sia passati dal dolore alla depressione.

Sintomi di depressione reattiva

I sintomi di questo tipo di depressione tendono a variare da caso a caso. Tuttavia, una delle caratteristiche principali di questo tipo di depressione è che l'intensità degli eventi di vita stressanti è amplificata. I sintomi più comuni della depressione situazionale sono quindi i seguenti:

  • tristezza;
  • disperazione;
  • mancanza di piacere nelle normali attività;
  • pianto regolare;
  • preoccupazione costante o sensazione di ansia o stress;
  • difficoltà a dormire;
  • disinteresse per il cibo;
  • problemi di concentrazione;
  • problemi nello svolgimento delle attività quotidiane;
  • sentirsi sopraffatti;
  • evitare le situazioni e le interazioni sociali;
  • non occuparsi delle gestioni importanti, come pagare le bollette o andare al lavoro;
  • pensieri o tentativi di suicidio.

Cause della depressione situazionale

Una delle cause principali della depressione situazionale sono proprio gli eventi o le situazioni stressanti, anche se si tratta di eventi positivi. Questi possono essere i seguenti:

  1. problemi di relazione: I conflitti con il partner, gli amici o la famiglia possono avere un effetto negativo sulla nostra salute mentale.
  2. cambiamenti drastici: il pensionamento, il trasferimento in un nuovo posto di lavoro o il trasloco possono causare questo tipo di depressione a causa dello stress che possono provocare.
  3. problemi finanziari: situazioni finanziarie negative, come problemi di denaro o la perdita del lavoro.
  4. morte di una persona cara: il lutto può portare a un disturbo depressivo.
  5. esperienze di vita o di morte: come un'aggressione fisica o un disastro naturale.

Le esperienze di vita precedenti o i fattori biologici possono influenzare il modo in cui si gestisce lo stress. Pertanto, le persone sono spesso a maggior rischio di depressione reattiva a causa dei seguenti fattori:

  • aver subito un forte stress durante l'infanzia;
  • problemi di salute mentale esistenti;
  • diverse circostanze di vita difficili che si verificano contemporaneamente;
  • membri della famiglia che hanno sofferto di un disturbo depressivo.

Diagnosi di sindrome depressiva reattiva

Nella depressione reattiva, i sintomi compaiono solitamente dopo aver vissuto un evento o una serie di eventi stressanti. Infatti, secondo il Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali (DSM-V), si può avere questo tipo di depressione se ci si identifica con le seguenti caratteristiche:

  • i sintomi emotivi o comportamentali si sviluppano entro tre mesi da un evento di vita stressante;
  • ci si sente più stressato del solito dopo un evento di vita stressante;
  • lo stress causa gravi problemi nelle relazioni interpersonali, al lavoro o a scuola;
  • i sintomi della depressione non sono causati da un altro disturbo mentale o fanno parte del normale processo di elaborazione del lutto dopo la morte di una persona cara.

sindrome depressiva reattiva

Trattamento della depressione reattiva

Il trattamento principale per affrontare i sintomi della depressione reattiva è la psicoterapia. In alcuni casi, questo trattamento può essere combinato con farmaci, a seconda della gravità dei sintomi.

Tuttavia, la psicoterapia è generalmente il trattamento preferito per la depressione reattiva, in quanto il trattamento può aiutare a migliorare i meccanismi di coping e la resilienza. Questo è importante perché può aiutare ad affrontare le sfide future e potenzialmente a prevenire episodi futuri. Un tipo di terapia che può aiutare è la terapia cognitivo-comportamentale (CBT).

Come combattere la depressione reattiva?

Oltre a seguire una terapia, si può provare ad apportare alcune modifiche allo stile di vita per aiutarsi a gestire i sintomi della depressione reattiva. Alcuni dei consigli più efficaci sono i seguenti:

  1. esercizio;
  2. avere abitudini di sonno sane;
  3. riposare di più e imparare diverse tecniche di rilassamento;
  4. mangiare più sano;
  5. parlare delle proprie emozioni e sentimenti con amici e familiari.

Questi sono alcuni dei modi per affrontare meglio la depressione reattiva. Inoltre, è bene ricordare che con l'aiuto di un professionista è possibile superare questo disturbo e riprendere in mano la propria vita.

PUBBLICITÀ

psicologi
Linkedin
Scritto da

GuidaPsicologi.it

Bibliografia

  • Cocchimiglio, S (2022). How Is Reactive Depression Different From Other Depressions? Better Help. https://www.betterhelp.com/advice/depression/how-is-reactive-depression-different-from-other-depressions/
  • Legg, T (2018). Understanding Situational Depression. Healthline. https://www.healthline.com/health/depression/situational-depression 

Lascia un commento

PUBBLICITÀ

ultimi articoli su depressione