Autosabotaggio: quando la paura blocca il cambiamento

A volte non ci accorgiamo che le nostre stesse paure ci portano ad ostacolare un processo di crescita personale. Questo processo prende il nome di "autosabotaggio". Conosciamolo meglio.

25 MAG 2022 · Tempo di lettura: min.

PUBBLICITÀ

Autosabotaggio: quando la paura blocca il cambiamento

Ti è mai capitato di non raggiungere un obiettivo e di renderti conto che tu, e solo tu, eri il responsabile del suo raggiungimento? E allora com'è possibile che, nonostante fosse una cosa così importante per te, non ce l'abbia fatta?

Probabilmente perché (e qui attenzione perché sto per usare un termine estremamente professionale) ti sei dato da solo la "zappa sui piedi"!

Esistono molti ostacoli nella vita, molti dei quali sfuggono al nostro controllo. Tuttavia, spesso siamo proprio noi stessi a porre un freno alle nostre aspirazioni e alle nostre mete. In poche parole, ci "autosabotiamo" per paura del cambiamento e delle possibili conseguenze delle nostre azioni: "faccio sempre gli stessi errori" potrebbe essere uno dei tanti modi per descrivere la coazione a ripetere.

In psicologia molti autori si sono soffermati su questa modalità di comportamento (da Freud a Fairbairn, da Bowlby a Winnicott). Senza soffermarci sulle teorie classiche, quando si parla di autosabotaggio, potremmo riferirci a tutti quei comportamenti messi in atto più o meno inconsciamente, i quali bloccano il cambiamento e/o il raggiungimento di una meta.

In poche parole, vorremmo tanto raggiungere il nostro obiettivo, sappiamo già più o meno come fare ma poi "magicamente" capitano una serie di intervenienti che ci impediscono di farcela.

E quindi sembra che sia il destino a non venirci incontro o che il mondo remi contro di noi.

In realtà, spesso siamo proprio noi stessi gli artefici di quello che ci accade. È come se, nel momento in cui la vita ci pone di fronte a un bivio, avessimo paura di uscire dalla nostra "zona di confort" (seppur non soddisfacente) rispetto alla possibilità di intraprendere un nuovo percorso, che in sé richiede un cambiamento.

Ecco quindi che siamo arrivati all'emozione fondamentale, che ci porta ad auto-sabotarci: la paura.

  • Paura di non farcela.
  • Paura di non essere all'altezza.
  • Paura di essere giudicati negativamente e così via...

Questo vissuto emotivo, se unito ad altri fattori personali come insicurezza, bassa autostima, difficoltà nel prendere decisioni o il non sentirsi all'altezza, possono creare un mix esplosivo che, appunto, conduce all'autosabotaggio.

Ovviamente dietro a questi comportamenti possono nascondersi blocchi più profondi, per cui è di fondamentale importanza riuscire a riconoscere quali sono le reali motivazioni che ci possono condurre a mettere in atto forme auto-sabotanti. Tuttavia, pur essendo necessario riconoscere le difficoltà legate all'autosabotaggio, è anche indispensabile conoscere se stessi per poter superare le nostre stesse barriere inconsce, anche aiutandosi con dei semplici ma utili consigli.

  1. Conosciti: sembra scontato, ma spesso cerchiamo giustificazioni e scuse senza fermarci mai a pensare che potremmo essere noi stessi ad autosabotarci piuttosto che gli ostacoli esterni.
  2. Raggiungere gli obiettivi non è facile, ma non è impossibile: è giusto essere realisti, ma non pessimisti! Conoscere le difficoltà permette di essere più pazienti, evitare la frustrazione e avere chiara la meta da raggiungere.
  3. Step by step: spesso, quando ci sentiamo "carichi" di energie e motivazione facciamo l'errore di buttarci verso un obiettivo senza essere pronti o non avendo analizzato il percorso. Perché non utilizzare questa carica poco alla volta raggiungendo più micro-obiettivi.
  4. Chiedi aiuto: a volte, è l'ambiente che ci porta a rafforzare il processo di autosabotaggio. Chiedi aiuto a chi ti sta vicino, e fai attenzione a chi elargisce critiche e pessimismo per sabotarti a sua volta. In ogni caso, puoi sempre ricorrere all'aiuto di uno psicologo per riconoscere le cause dell'autosabotaggio e per imparare le migliori strategie per sconfiggerlo.

PUBBLICITÀ

Scritto da

Alessandro Ferrillo

Bibliografia

  • Ho J. (2021), Basta autosabotaggio! Sblocca le tue qualità e raggiungi i tuoi obiettivi, Erickson
  • Autosabotaggio. Come difenderti da te stesso, in https://www.ipermind.com/autosabotaggio/
  • La coazione a ripetere è il frutto dell'irrisolto, in https://psicoadvisor.com/la-coazione-a-ripetere-e-il-frutto-dellirrisolto-22163.html

Lascia un commento

PUBBLICITÀ

ultimi articoli su autorealizzazione e orientamento personale